Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Della grandezza di chi viene a mancare, spesso non possiamo far altro che accorgercene in corso d'opera. Anche grazie alle mancanze degli altri che rimangono vicino a noi [...] è una reale occasione di legame con i nostri morti ma che non può diventare una colpa per chi rimane che ha già la sua bella battaglia quotidiana.

Arianna Prevedello

Ricevila anche tu

Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:


Hai un sito o un blog? Vuoi far vedere ogni giorno ai tuoi utenti una frase di spiritualità diversa dando loro motivo di tornare quotidianamente a farti visita? Scopri come! CLICCA QUI.


Citazioni spirituali dei giorni passati


lunedì 3 aprile 2017

(san Luigi Scrosoppi)


Ogni giorno che passa, ogni giorno in cui noi non rispondiamo alla voce del Signore che chama "Oggi, oggi, oggi!", il nostro cuore è sempre più indurito, è sempre meno capace di ascoltare la voce del Signore, di discernere la sua Parola, di vibrare alla parola del Vangelo.

-  Enzo Bianchi -



domenica 2 aprile 2017

(san Francesco di Paola)


Nella vita cenobitica gli incarichi ricevuti e i doni che ciascuno possiede sono sempre un bene comune per il servizio della comunità, quindi esigono un atteggiamento di profonda umiltà e di gratuità; non devono mai essere ricercati, ma sempre umilmente accolti nell'obbedienza.

-  Anna Maria Cànopi -



sabato 1 aprile 2017

(san Venanzio, sant'Ugo di Grenoble)


Permettere al ragazzo di deludere l'educatore vuol dire permettergli di deludere i desideri di onnipotenza di quest'ultimo. Quanto fa bene all'educatore sentirsi dire, qualche volta, che i propri desideri di onnipotenza sono fasulli.

-  Lorenzo Ferraroli -



venerdì 31 marzo 2017

(san Stephen, sant'Amos)


La forza morale non è cresciuta assieme allo sviluppo della scienza, anzi, piuttosto è diminuita, perché la mentalità tecnica confina la morale nell'ambito soggettivo, mentre noi abbiamo bisogno proprio di una morale pubblica, una morale che sappia rispondere alle minacce che gravano sull'esistenza di tutti noi.

-  Benedetto XVI -



giovedì 30 marzo 2017

(sant'Irene, sant'Amedeo)


I pellegrini hanno attraversato luoghi inospitali, paesi e città, passando davanti a credenti o indifferenti, ma tutti rispettosi della fede di una comunità in marcia, frutto di una decisione libera nata dal profondo dell'anima dei pellegrini e che qui trova il suo apice. E' la metafora di una Chiesa in cammino, santa e peccatrice, verso la parusia.

-  Antonio Rego -



mercoledì 29 marzo 2017

(san Bertoldo, san Jonah)


Questo tempo di Quaresima è l’occasione buona per avvicinarci a Gesù, incontrarlo nella preghiera in un dialogo cuore a cuore, parlare con Lui, ascoltare Lui; è l’occasione buona per vedere il suo volto anche nel volto di un fratello o di una sorelle sofferente.

- Papa Francesco Angelus in Piazza San Pietro domenica 19 marzo 2017 -



martedì 28 marzo 2017

(san gontrano)


Paradossalmente, proprio nell'epoca in cui la diffusione dei mezzi di comunicazione è all'apice, le persone sembrano essere socialmente isolate.

-  Claudette Portelli, Matteo Papantuono -



lunedì 27 marzo 2017

(san Ruperto)


E' veramente povero solo chi è contento di tutto, non pretende attenzioni, gratificazioni, riconoscimenti, perché in tutto cerca e trova il suo Signore, di cui nulla ha di più caro.

-  Anna Maria Cànopi -



domenica 26 marzo 2017

(Sant'Emanuele, santa Lucia Filippini)


Nella relazione educativa c'è sempre una persona in collegamento con un'altra. Per collegarsi bisogna mettersi in ascolto e se ci sono da prendere delle decisioni, queste vanno prese dopo essersi messi in contatto con l'altro e aver capito, o tentato di capire, le sue intenzioni.

-  Lorenzo Ferraroli -



sabato 25 marzo 2017

(Annunciazione del Signore)


Se un qualche uso indebito della religione nella storia è incontestabile, non è tuttavia vero che il "no" a Dio ristabilirebbe la pace. Se la luce di Dio si spegne, si spegne anche la dignità divina dell'uomo.

-  Benedetto XVI -