Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Della grandezza di chi viene a mancare, spesso non possiamo far altro che accorgercene in corso d'opera. Anche grazie alle mancanze degli altri che rimangono vicino a noi [...] è una reale occasione di legame con i nostri morti ma che non può diventare una colpa per chi rimane che ha già la sua bella battaglia quotidiana.

Arianna Prevedello

Ricevila anche tu

Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:


Hai un sito o un blog? Vuoi far vedere ogni giorno ai tuoi utenti una frase di spiritualità diversa dando loro motivo di tornare quotidianamente a farti visita? Scopri come! CLICCA QUI.


Citazioni spirituali dei giorni passati


martedì 14 marzo 2017

(Matilde di Ringelheim)


Teresa del Bambino Gesù diceva che a ferire di più il cuore di Dio non sono i nostri peccati, ma la nostra mancanza di fiducia nel suo amore.

-  Jacques Philippe -



lunedì 13 marzo 2017

(san Rodrigo, san Salomone)


Per Macario l'esercizio più importante è il digiuno delle parole. Non dovremmo mai dire qualcosa di cattivo nei confronti degli altri, nè giudicarli o valutarli. Sì, non dovremmo neppure pronunciare parole inutili.

-  Anselm Grün -



domenica 12 marzo 2017

(san Luigi Orione, san Nicodemo da Cirò)


Il Signore gradisce il nostro amore senza condizioni, quello che anche tu, almeno una volta nella vita, gli hai promesso durante i sacramenti e quello, segreto, che gli hai promesso da adulto, decidendo un cammino di conversione o pentimento, o una rinuncia per una grazia cui tenevi in modo particolare.

-  Francesco Maria Marino OP -



sabato 11 marzo 2017

(san Costantino)


Essere confessore secondo il cuore di Cristo equivale a coprire il peccatore con la coperta della misericordia, perché non si vergogni più e possa recuperare la gioia della sua dignità filiale, e possa anche sapere dove si ritrova.

- Papa Francesco -



venerdì 10 marzo 2017

(santa Maria Eugenia Milleret de Brou)


Vivere la comunione con Cristo è tutt'altro che rimanere passivi ed estraniarsi dalla vita quotidiana, al contrario, sempre più ci inserisce nella relazione con gli uomini e le donne del nostro tempo, per offrire loro il segno concreto della misericordia e dell'attenzione di Cristo.

- Papa Francesco -



giovedì 9 marzo 2017

(santa Caterina da Bologna, santa Francesca Romana)


Molto nella Chiesa è di origine umana, e come tale caduco e passeggero: ciò che non passa è la sua Parola, che continuerà sempre a risuonare tra i suoi, e il segno stupendo della sua presenza, l'Eucaristia, che rimarrà sempre, amato o non amato, capito o non capito, in mezzo a noi, fino alla fine del mondo.

-  Ottavio De Bertolis S.I. -



mercoledì 8 marzo 2017

(san Giovanni di Dio)


Il cattolico non deve aver paura del mare aperto, non deve cercare il riparo di porti sicuri. [...] Il Signore ci chiama a uscire in missione, ad andare al largo e non ad andare in pensione a custodire certezze.

- Papa Francesco Udienza giovedì 9 febbraio 2017  -



martedì 7 marzo 2017

(sante Perpetua e Felicita)


Noi tutti abbiamo bisogno dell'intercessione di Maria presso Dio. Il papa Giovanni Paolo II diceva: "Il rosario è la mia preghiera preferita". Sì, questa è la preghiera più bella che il cielo ci ha insegnato. Ci conduce alla maggiore conoscenza di Dio e della sua opera redentrice in Cristo.

- Suor Lucia -



lunedì 6 marzo 2017

(beata Rosa da Viterbo, sant'Olegar)


A coloro che faticano a credere, che hanno smesso di credere, che non ti hanno mai conosciuto: dona la gioia di capire che "tutto concorre al bene per quelli che amano Dio" (Rm 8,28)

-  Michele Mazzeo -



domenica 5 marzo 2017

(sant'Adriano di Cesarea)


Sogno un'Europa dove i giovani respirano l'aria pulita dell'onestà, amano la bellezza di una cultura e di una vita semplice, non inquinata dagli infiniti bisogni del consumismo; dove sposarsi e avere figli sia una responsabilità e una gioia grande, non un problema dato dalla mancanza di un lavoro sufficientemente stabile.

- Papa Francesco -