Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

La grande catechesi

di

Gregorio di Nissa (san)


Copertina di 'La grande catechesi'
Ingrandisci immagine

Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo La grande catechesi Autore A cura di Mario Naldini Editore Città Nuova EAN 9788831130349 Pagine 160 Data gennaio 1990 Peso 165 grammi Dimensioni 13 x 20 cm Collana Testi patristici
Voto medio degli utenti per «La grande catechesi»: 5 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 24 settembre 2012 alle 20:38 ha scritto:

La frequentazione degli scritti degli antichi , per la nostra cultura occidentale (a vari livelli) è utile sotto due aspetti:
1) abitudine a seguire l’esercizio della ragione (che in ogni tempo è dovere di ogni persona che affronti i problemi inerenti al senso della vita: anche chi oppone rifiuto già si ‘esprime’ a questo livello, surrettiziamente operando in un certo modo tale esercizio);
2) rendersi consapevoli delle origini,sviluppi,affermazione ed influenza della Tradizione di pensiero. Nell’ambito filosofico, religioso (come pure in quello artistico, letterario, nelle loro molteplici valenze) non è difficile fare delle esemplificazioni.
Per il pensiero cristiano (con componenti biblico-filosofiche) il terreno da sondare è la Patristica. Di solito, però, si impongono alcune figure (citando a caso: un Clemente Alessandrino, un Origene, un Tertulliano, un Sant’Agostino, un Sant’Ambrogio…) ma, talora, ci viene offerta l’occasione di ‘ incontrarne’ altre meno conosciute. Approfitto del mio recente “incontro” con Gregorio di Nissa per segnalare questa sua “Grande catechesi” ( ‘Oratio catechetica magna’), una piccola ‘summa’ rivolta a chi nella Chiesa di quel tempo (IV sec.) era impegnato nell’insegnamento della verità di fede. ( Prologo: “ Per coloro che sono preposti al mistero della fede la catechesi è indispensabile … D’altra parte a tutti quelli che si accostano alla parola non si adatta il medesimo metodo d’insegnamento … “). Su quattro punti fondamentali ( Dio uno e trino; l’uomo; il Cristo; il mistero di Dio ), cui seguono,dopo le “Obiezioni degli avversari’, " La vita sacramentaria” e “Fini ultimi”, possiamo apprezzare nel Nostro quella genuina attitudine all’esercizio della ragione ed alla valorizzazione della tradizione ( medio-platonismo e neo-platonismo, soprattutto) di cui all’inizio di questo umile commento. OGGI un teologo,un esegeta,un filosofo cristiano definiscono in altro modo il percorso della fede, ma sarà sempre utile valorizzare la testimonianza degli antichi, tra i quali ho desiderato segnalare Gregorio di Nissa ( sul quale ha scritto pagine stupende il grande J. Danielou). Forse il lettore poi ( un augurio) sarà sollecitato a procedere oltre, con la lettura di altri testi.

il 8 novembre 2015 alle 12:07 ha scritto:

Consiglio a tutte le persone di buona volontà di dedicare parte del loro tempo alla lettura - a gustare! - capolavori della Tradizione cristiana come questo! Impariamo cosa sia la Tradizione e comprenderemo la sua grandezza, ci stupiremo di come Dio abbia guidato con sapienza la Sua Chiesa. Gregorio di Nissa col fratello Basilio e l'amico di lui, Gregorio di Nazianzo, ha realizzato il capolavoro di riflessione che ci permette a noi oggi di professare il Credo ogni domenica. Consiglio a tutti di educarsi per poter educare e per non parlare con parole vuote quand si pronunciano giudizi temerari sulla Tradizione della Chiesa, senza sapere neppure di cosa di parla.