Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Esposizione degli oracoli del Signore. Frammenti

di

Papia di Gerapoli


Copertina di 'Esposizione degli oracoli del Signore. Frammenti'
Ingrandisci immagine

Normalmente disponibile in 2/3 giorni lavorativi
In promozione fino al 03/07/2016 [scade tra 1 giorno e 16 ore]
Descrizione
Tipo Libro Titolo Esposizione degli oracoli del Signore. Frammenti Autore A cura di Enrico Norelli Editore Paoline Edizioni EAN 9788831527521 Pagine 600 Data gennaio 2005 Peso 706 grammi Altezza 19 cm Larghezza 12 cm Profondità 3 cm Collana Letture cristiane del primo millennio
Voto medio degli utenti per «Esposizione degli oracoli del Signore. Frammenti»: 1 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 4 aprile 2016 alle 10:55 ha scritto:

Deve essere un libro interessante, però l'autore dell'opera non è di fede cattolica ma protestante. Quindi per un lettore che non si approcciato a Papia nella visione cattolica leggere questo testo può costituire pericolo per la fede per la diversa visione ecclesiologica, sacramentale e in generale della dogmatica del cattolicesimo che rimane il centro dell'unità nella fede, si può dire il necessario dove tra i cattolici ci deve essere la più perfetta unità. Un libro che certamente leggerei se mi fossi approcciato a Papia con un autore cattolico serio e non dissidente dalla Sacra Tradizione, dalla Sacra Scrittura o dal Magistero Ecclesiastico (vissuto nei diversi gradi di assenso del suo insegnamento ma in sincero spirito di lealtà alle proposizioni date). Personalmente dopo il parere sfavorevole del direttore spirituale a leggerlo l'ho a lui regalato perché lo desse ad un teologo. Sarebbe stato molto più interessante se si fosse fatta un'opera ecumenica con la visione cattolica e della professione specifica protestante dell'autore a confronto. Questo secondo me avrebbe aiutato meglio la causa ecumenica dell'unità dei cristiani, nella speranza che un giorno ritornino all'unità cattolica grazie agli interventi dello Spirito Santo e alla cooperazione umana. Il motivo della stella bassa è solo dato a motivo prudenziale, non mi permetto un giudizio sulle argomentazioni dell'autore, che possono pure essere buone alcune, se non tutte, in perfetta unità di visione con i cattolici. Raccomando solo molta prudenza nel leggerlo.