Citazione spirituale

Benvenuto in LibreriadelSanto.it, la prima libreria cattolica online, attiva dal 2007.
Sacra Scrittura, Teologia, Liturgia, Catechesi, Vite di Santi e Beati, Vite e Opere dei Papi, Diritto canonico, Spiritualità, Apparizioni mariane,  ... La più ampia vetrina di libri cattolici di tutta la rete. Presente anche un ricco catalogo di DVD, CD e SPARTITI di canti liturgici e musica sacra. Completa l'offerta un vastissimo assortimento di ARTICOLI RELIGIOSI.

Da non perdere

Edizioni Messaggero

(284 pag. - luglio 2021)

Sconto 5%
18,00 €17,10 €

Edizioni Messaggero

(108 pag. - luglio 2021)

Sconto 5%
9,00 €8,55 €

Fraternità di Romena Onlus

(128 pag. - luglio 2021)

Sconto 5%
10,00 €9,50 €

Edizioni Palumbi

(768 pag. - luglio 2021)

Sconto 5%
4,00 €3,80 €

Paoline Edizioni

(480 pag. - luglio 2021)

Sconto 5%
7,90 €7,50 €

La Voce dei clienti [ultimi 10 commenti inseriti]

Valeria Tinagli il 29 luglio 2021 alle 22:54 ha scritto:

Conosco i Lagarde per altre opere loro e pensavo, con questo volume, di avere sottomano una sorta di manualetto. È ben di più. Con lo stile delicato e l'estro che li contraddistingue, i Lagarde ci fanno riflettere su come la catechesi sia metodo per comunicare la fede ma anche e soprattutto metodo personale di accrescimento nella fede. Semplicemente osservando l'arte antica. Imperdibile.


Valeria Tinagli il 29 luglio 2021 alle 22:48 ha scritto:

Raccolta di piccoli saggi sul valore della cosiddetta "arte sacra" e lo stretto legame che ha con la bellezza e come questo sia al contempo manifestazione della fede e strumento di conoscenza dell'Altro. Bellissime riflessioni e tanti suggerimenti di interpretazione.


Veronica il 29 luglio 2021 alle 22:22 ha scritto:

Questo libro è stupendo, lo consiglio vivamente! Riflessioni profonde semplici, raffinate che toccano il cuore fino in fondo! Davvero mi ha dato tanto!


Mansueto Corrado il 29 luglio 2021 alle 20:24 ha scritto:

Ottimo prodotto, come da descrizione. Perfetto per l'uso liturgico e/o devozionale. Purtroppo l'imballaggio questa volta non è stato perfetto e a causa del caldo le candele hanno subito una lieve deformazione.


Pietro Manca il 28 luglio 2021 alle 18:00 ha scritto:

Il cardinale Gianfranco Ravasi, con il suo Il grande libro del creato, edito da San Paolo, offre la possibilità di riflettere, meditare e ragionare su questioni che intersecano importati questioni teologiche e antropologiche tra cui Bibbia ed ecologia (come evidenziato nel sottotitolo dell’opera). Può essere utile -in chiave introduttiva per la lettura di questo testo- l’importante sollecitazione al n. 85 della esortazione apostolica, di papa Francesco, Laudato si’ dove si legge: «La contemplazione del creato ci permette di scoprire attraverso ogni cosa qualche insegnamento che Dio ci vuole comunicare, perché “per il credente contemplare il creato è anche ascoltare un messaggio, udire una voce paradossale e silenziosa”». Questo libro invita, anche, alla preghiera semplice (con le parole di Pierre Teilhard de Chardin) che trae nutrimento dalla vita ordinaria: «Sulla mia patena, porrò, o Signore,/la messe attesa dalla fatica della Terra/e, nel mio calice, verserò il succo di tutti i frutti/che oggi saranno spremuti» (p. 449). Un libro per immergersi, in questa estate, nella natura e in Dio!


Pietro Manca il 28 luglio 2021 alle 17:57 ha scritto:

Cento ottantacinque pagine dense di spiritualità, di cultura e di idee per una cittadinanza cristiana consapevole! Il libro dell'abate di san Miniato ala Monte p. Bernardo Gianni è un utile testo non solo per la riflessione in tempo di quaresima... ma per ogni giorno della vita. Attraverso i testi poetici di Mario Luzi e le riflessioni politiche di Giorgio La Pira riscopriamo che, oltre alla splendida Firenze, ogni città può avere solide fondamenta politico-culturali (oltre che religiose!) se non manca lo spirito di Carità, con la C maiuscola. Dio abita la città dell'uomo perché vuole che esso si avvii verso la città celeste. Perché ogni nostra città abbia "il riflesso qui in terra della Gerusalemme celeste" (p. 21). Questo bel volume edito dalla casa editrice San Paolo, insieme a LEV, è un testo per il "riposo" e la riflessione estiva. Al mare o in montagna, ogni luogo è ideale per "sguardi e gesti pasquali nella vita del mondo".


Pietro Manca il 28 luglio 2021 alle 17:47 ha scritto:

Nelle classi, quando si affronta il tema dell’emigrazione la domanda più ricorrente che i ragazzi pongono è la seguente: «Perché il mio amico e compagno di banco, nato in Italia ma figlio di genitori “stranieri”, non è cittadino italiano?». Oppure: «Chi lavora e studia regolarmente in Italia, ma è emigrato da uno stato extraeuropeo, nonostante siano trascorsi molti anni dal primo ingresso, non può essere cittadino italiano?». Sono quesiti molto semplici ai quali, però, non è proprio semplice rispondere. Forse, un riscontro più logico lo si può rilevare leggendo la storia di Zaher. Il suo viaggio, l’ultimo, alla ricerca di una meta sicura come l’Italia è divenuto il simbolo della lotta fisica, oltre che interiore, verso la ricerca di un mondo più sicuro e più accogliente. Letizia Camilletti ha illustrato magistralmente la vicenda umana e sociale di Zaher, il bambino afgano di sette anni che sogna la libertà, una scuola, un paese tranquillo, la pace e soprattutto un futuro sereno. Ha accompagnato con tratti di matita dolce e decisi la narrazione, esplicitata da un’utile legenda (p. 17), che compone l’intero racconto. Un viaggio è segno di libertà. Ma, un viaggio può essere anche altro se raccontato da un bambino: «Il viaggio,/ è scoperta,/ è amore,/ è amicizia,/ è divertimento, è bellezza/ è un’emozione/ è immaginazione, è fantasia,/ è fratellanza, è speranza.» (Mattia, p. 28).


Germana Simoni il 28 luglio 2021 alle 17:45 ha scritto:

Emozionante, coinvolgente, scanzonato, ironico e consapevole. Così com'era Padre Giorgio. Leggendo il libro ho risentito la sua voce, ho rivisto i suoi occhi e il suo sorriso, ho ripercorso tratti di strada che abbiamo condiviso e ho provato la nostalgia di chi non ha potuto dire "grazie" e "mi spiace" prima che fosse troppo tardi.


Catechista Lisetta Annis il 28 luglio 2021 alle 14:08 ha scritto:

Un libro molto interessante che aiuta a capire certe scelte passate fatte per sbaglio, ma che possono aiutarti a vivere al meglio il presente.
Un libro che non basta leggerlo una volta, ma diverse volte.


Elisa Cabri il 27 luglio 2021 alle 10:59 ha scritto:

Bello, un cammino verso la Pasqua