Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Quando la Chiesa prega, ha già così il proprio diritto all'esistenza in questo mondo. E che gli altri ridano pure! Ma nella preghiera comunitaria la Chiesa - pur in mezzo a un mondo turbolento e ostile - sperimenterà un "mondo" altro, un mondo alternativo in cui si entra in contatto diretto con Dio.

Anselm Grün

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:


Citazioni di Fratel MichaelDavide Pregare a tavola

lunedì 11 gennaio 2021

Tratta da "A porte aperte. Benedizione della casa", gennaio 2016, Edizioni Dehoniane Bologna


La porta della nostra casa è memoria di quella soglia interiore, dove ci attendono i nostri desideri e i nostri bisogni. Essi sono come una folla in cui bisogna saper distinguere ciò che ci fa veramente bene da ciò che rischia persino di fare del male agli altri.

- Fratel MichaelDavide -

domenica 10 gennaio 2021

Tratta da "A porte aperte. Benedizione della casa", gennaio 2016, Edizioni Dehoniane Bologna


Ogni volta che entriamo nella nostra casa, vogliamo farne un luogo dove, serenamente, apriamo la nostra mente attraverso l'affetto per le persone care e l'intelligenza degli eventi e degli avvenimenti, con un'accurata e seria informazione e appropriati tempi di meditazione sul nostro vissuto.

- Fratel MichaelDavide -

mercoledì 16 ottobre 2019

Tratta da "Il libro delle risposte della fede", ottobre 2019, Terra Santa


La fede è indefinibile come l'amore ed è apertura al mistero che nessuno può imbrigliare né, tantomeno, controllare.

- Fratel MichaelDavide -

lunedì 22 febbraio 2016

Tratta da "Vivere il perdono", ottobre 2015, Edizioni Dehoniane Bologna


Confessare ciò che nella nostra vita non è all'altezza della nostra vocazione umana, come pure riconoscere le nostre colpe concrete e puntuali, significa prendere su di sè la colpa tanto da potersene veramente distaccare, avviando così un autentico processo di liberazione.

- fratel MichaelDavide Vivere il perdono -

domenica 21 febbraio 2016

Tratta da "Vivere il perdono", ottobre 2015, Edizioni Dehoniane Bologna


La più grande resistenza da superare è questa: l'idea che Dio sia come noi, mentre egli ci invita a diventare come lui.

- fratel MichaelDavide Vivere il perdono -

sabato 20 febbraio 2016

Tratta da "Vivere il perdono", ottobre 2015, Edizioni Dehoniane Bologna


Si comincia a pensare nelle comunità dei credenti di non essere un'accademia di perfetti, ma un ospedale in cui si curano le malattie inevitabili della vita dopo averle diagnosticate con cura, ma senza scandalizzarsi né meravigliarsi troppo.

- fratel MichaelDavide Vivere il perdono -

venerdì 19 febbraio 2016

Tratta da "Vivere il perdono", ottobre 2015, Edizioni Dehoniane Bologna


Nei Vangeli si parla più di misericordia che di peccato e bisogna ritrovare l'idea che l'incontro sacramentale tra il presbitero e il penitente non è come quello che si attua in tribunale, ma ha un carattere intimo e raro come gli incontri di tenerezza e di amore.

- fratel MichaelDavide Vivere il perdono -

martedì 9 febbraio 2016

Tratta da "A porte aperte. Benedizione della casa", gennaio 2016, Edizioni Dehoniane Bologna


Quando rientriamo nella nostra casa, dopo una giornata più o meno facile, abbiamo sempre l'occasione di ritrovare l'irrinunciabile che sono i nostri affetti e le nostre intimità.

- Fratel MichaelDavide A porte aperte -

domenica 14 giugno 2015

Tratta da "Pregare a tavola", aprile 2015, Edizioni Dehoniane Bologna


Padre santo, neanche oggi ci è mancato da mangiare e da bere per continuare a vivere e a sperare. In mezzo alle preoccupazioni che segnano, fino a rattristare, la nostra vita, splende ancora il sole della tua bontà e della tua misericordia.

- Fratel MichaelDavide Pregare a tavola -

sabato 13 giugno 2015

Tratta da "Pregare a tavola", aprile 2015, Edizioni Dehoniane Bologna


Padre santo, tu ci hai donato tutto quello che hai creato, e ci hai affidato il compito, non solo di servircene, ma anche di custodirlo, usandone in modo adeguato e rispettoso. La tua fiducia è per noi fonte di libertà e invito alla semplicità.

- Fratel MichaelDavide Pregare a tavola -