Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Tu non imponi a nessuno il peso della sofferenza, ma soffri con noi e più di noi. Tu non strappi la vita a nessuno, ma offri la tua sulla croce per amore dell'umanità. E quanto più acuto è il nostro dolore, tanto più tu ci stringi a te.

Gilles Jeanguenin

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:


Citazioni di Nello Dell'Agli, Pasquale Giordano

giovedì 13 maggio 2021

Tratta da "I passi del mio vagare", novembre 2020, Cittadella


Sentirsi benedetti da un Altro, che rimane a nostro favore anche quando la lotta della vita si fa dura e abbiamo conosciuto delle catastrofi [...] ecco uno dei doni più grandi per la nostra evoluzione in mezzo alle battaglie dell'esistenza: "Con Dio noi faremo prodigi".

-  Nello Dell'Agli, Pasquale Giordano -

mercoledì 12 maggio 2021

Tratta da "I passi del mio vagare", novembre 2020, Cittadella


Oltre a generare un senso di lutto, il tradimento reca con sé anche il senso dell'inaffidabilità del mondo. Terribile. Ma si cresce anche così. Perché si impara a portare l'ansia di sera, al mattino, a mezzogiorno, permettendosi di sospirare e di sapere che c'è Qualcuno che ascolta la nosta voce ed in pace riscatta la nostra vita.

-  Nello Dell'Agli, Pasquale Giordano -

martedì 11 maggio 2021

Tratta da "I passi del mio vagare", novembre 2020, Cittadella


Il perdono di Dio non è semplicemente la cancellazione del debito, ma un atto creativo per il quale l'uomo perdonato è una nuova creatura.

-  Nello Dell'Agli, Pasquale Giordano -

lunedì 10 maggio 2021

Tratta da "I passi del mio vagare", novembre 2020, Cittadella


Con l'aiuto del nostro orante, possiamo allora arrivare ad una profonda consapevolezza [...] c'è una zona profonda di noi stessi in cui, liberati al contempo dal narcisismo e dall'essere in balia della stimolazione esteriore, vige una legge fondamentale: siamo amati da Dio e meritiamo anche noi stessi amore e stima incondizionati.

-  Nello Dell'Agli, Pasquale Giordano -

domenica 9 maggio 2021

Tratta da "I passi del mio vagare", novembre 2020, Cittadella


Il sistema motivazionale di rango ci spinge a pensare che la luce sia in cima alla piramide sociale ed ecclesiale [...] si può stare anche al cinquantesimo gradino in basso, purché ci sia qualcuno al cinquantunesimo gradino! Il Messia ci aiuta a capire invece che la luce sta in un cuore umile e sensibile. E tale luce Egli semina in noi (cf. Sal 97,11).

-  Nello Dell'Agli, Pasquale Giordano -