Citazione spirituale

Quale fede per sposarsi in Chiesa?

-

Riflessioni teologico-pastorali sul sacramento del matrimonio

 
di

Nicola Reali


Copertina di 'Quale fede per sposarsi in Chiesa?'
Ingrandisci immagine

EAN 9788810501375

Normalmente disponibile in 15/16 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo Quale fede per sposarsi in Chiesa? - Riflessioni teologico-pastorali sul sacramento del matrimonio Autore Editore Edizioni Dehoniane Bologna EAN 9788810501375 Pagine 88 Data ottobre 2014 Peso 148 grammi Altezza 21 cm Larghezza 14 cm Profondità 0,7 cm Collana Ricerche pastorali
Voto medio degli utenti per «Quale fede per sposarsi in Chiesa?»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 22 luglio 2020 alle 19:05 ha scritto:

Volumetto piccolo ma prezioso perché l'ho usato per prendere molti utili spunti per la mia tesi di Licenza. L'autore in questo libretto fa una bellissima riflessione sulla necessità di avere fede nel celebrare un matrimonio in chiesa. La risposta sembra molto strana, ma non è necessario avere fede per sposarsi in chiesa.
Il matrimonio è una realtà naturale e fa parte della creazione di Dio. Con la sua istituzione Dio lo ha dotato delle caratteristiche naturali: un'unione tra un uomo e una donna che è esclusiva, permanente e aperta alla vita. Un'unione che manca o esclude una di queste proprietà non è un vero matrimonio nel senso naturale. Nella nuova alleanza, il matrimonio tra i battezzati è anche una realtà soprannaturale, un sacramento. Ma l'elevazione del matrimonio a sacramento non toglie la realtà naturale. Infatti, il matrimonio sacramentale mantiene tutte le sue proprietà naturali.
La catechesi sulla grazia matrimoniale conferita sugli sposi è la chiave per affrontare l'attuale confusione nella Chiesa. In una società totalmente secolarizzata esiste la tendenza di vedere il matrimonio da un punto di vista puramente naturale, nel senso dello stato decaduto dell'uomo e così di ridurre l'insegnamento di Cristo sul matrimonio alla espressione di un ideale che è impossibile raggiungere per la maggioranza. Ma la verità è che Cristo, fedele alle Sue promesse, rimane sempre in mezzo a noi nella Chiesa. Egli non cessa mai di effondere in abbondanza la grazia divina nei nostri cuori, affinché noi possiamo vivere in Lui in ogni fibra del nostro essere, in ogni dimensione della nostra vita. La nostra catechesi sul matrimonio deve essere centrata sulla replica di Cristo al tentativo dei Farisei di confonderlo sulla questione del divorzio. Dobbiamo ricordare anche che la catechesi centrata sull'insegnamento di Cristo è sempre accompagnata dalla sua grazia a vivere la verità enunciata nel suo insegnamento.
Libretto davvero molto bello che vale la pena leggere perché utilizza un linguaggio semplice alla portata di tutti.