Citazione spirituale

Sblocca la tua parrocchia!

-

Formare discepoli missionari con Alpha

 
di

Huntley Ron, James Mallon

 


Copertina di 'Sblocca la tua parrocchia!'
Ingrandisci immagine

EAN 9788825052534

Disponibile in 2/3 giorni lavorativi
In promozione
Disponibile anche come Prezzo
E-book 9,10 €
Descrizione
Allegati:
Tipo Libro Titolo Sblocca la tua parrocchia! - Formare discepoli missionari con Alpha Autori Editore Edizioni Messaggero EAN 9788825052534 Pagine 188 Data ottobre 2020 Altezza 21 cm Larghezza 14 cm
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

che modo del buon cibo, un video e una conversazione possono cam-




Sblocca la tua parrocchia!
biare il volto di una parrocchia' Attraverso Alpha, le persone hanno la Ron Huntley e padre James Mallon
possibilità di incontrare l'amore di Dio in modo radicale. Alpha offre ai
partecipanti l'opportunità di esplorare il significato della vita e di ricevere
un'introduzione di base su Gesù, sul suo messaggio di salvezza e sul cristia-
nesimo in generale. Scopri come Alpha può trasformare la tua parrocchia
in una comunità vibrante e missionaria.

«In appena 2 anni abbiamo offerto Alpha 4 volte, con un totale di oltre
Sblocca la tua
43 piccoli gruppi e quasi 400 persone coinvolte. Sblocca la tua parrocchia!
è una lettura indispensabile, semplice e, al tempo stesso, profonda, capace
di riappassionare ogni prete, stanco di ripetere schemi e attività che ormai
non portano più frutto».
parrocchia!
(Don Rito Maresca, parrocchia Santa Maria di Galatea,
diocesi di Sorrento-Castellammare).
Formare discepoli missionari con Alpha




Ron Huntley e padre James Mallon
Ron Huntley collabora a livello internazionale con numerose chiese in
tutto il mondo. Il suo amore per Gesù, le persone e la Chiesa lo portano
ogni giorno a offrire il suo supporto a parroci, sacerdoti e responsabili
pastorali. Con padre James Mallon ha lavorato nella realizzazione del
Progetto Divino Rinnovamento nella parrocchia di San Benedetto ad Halifax
(Nuova Scozia, Canada).

James Mallon è vicario episcopale part-time per il rinnovamento parroc-
chiale e il sostegno alla leadership per l'arcidiocesi di Halifax-Yarmouth
(Nuova Scozia, Canada). Collabora attivamente con la parrocchia di San
Benedetto ad Halifax, dove è stato parroco fino al 2017. È autore del
bestseller Divino Rinnovamento. Per una parrocchia missionaria (Edizioni
Messaggero Padova 2017).



In copertina: © Sean Gladwell / Gettyimages.




' 13,00 (I.C.) www.edizionimessaggero.it
RON HUNTLEY
E PADRE JAMES MALLON




SBLOCCA
LA TUA PARROCCHIA!
Formare discepoli missionari
con Alpha
Titolo originale:
Unlocking Your Parish.
Making Disciples, Raising Up Leaders with Alpha

978-1-59325-365-3

Traduzione a cura di Alpha Italia

2019 © Ron Huntley e padre James Mallon
The Word Among Us Press
7115 Guilford Drive, Suite100
Frederick, Maryland 21704
Wau.org




ISBN 978-88-250-5253-4
ISBN 978-88-250-5254-1'(PDF)
ISBN 978-88-250-5255-8'(EPUB)

Copyright © 2020 by P.P.F.M.C.
MESSAGGERO DI SANT'ANTONIO ' EDITRICE
Basilica del Santo - Via Orto Botanico, 11 - 35123 Padova
www.edizionimessaggero.it


Finito di stampare nel mese di settembre 2020
Mediagraf S.p.A. ' Noventa Padovana (PD)
INDICE

Presentazioni ....................................................... pag. 3

Introduzione ............................................................. 8
Ron Huntley

Capitolo 1
Preparare il terreno ................................................. 17
Padre James Mallon

Capitolo 2
Missione, evangelizzazione e Alpha ......................... 30
Padre James Mallon

Capitolo 3
Alpha e la trasformazione della parrocchia ............ 47
Ron Huntley

Capitolo 4
Alpha e la strategia pastorale .................................. 62
Ron Huntley

Capitolo 5
Alpha e la formazione continua alla leadership ...... 72
Ron Huntley




186
Capitolo 6
Pianificare Alpha: una ricetta per il successo ......... 97
Ron Huntley

Capitolo 7
Problemi, soluzioni ed effetti ...................................112
Ron Huntley

Capitolo 8
Promuovere Alpha ...................................................135
Ron Huntley e padre James Mallon

Capitolo 9
Lo Spirito Santo e Alpha ..........................................147
Ron Huntley

Capitolo 10
Dio guarisce oggi' ...................................................164
Ron Huntley

Capitolo 11
Pensieri conclusivi ...................................................174
Ron Huntley e padre James Mallon

Riferimenti ...............................................................180



187
PRESENTAZIONI

«Questo eccellente libro fornisce un resoconto molto pra-
tico e stimolante dell'impatto che Alpha ha avuto nel forma-
re discepoli missionari nella Parrocchia di San Benedetto,
Canada. Ron Huntley e padre James Mallon condividono la
propria esperienza e saggezza con una passione coinvolgente
e stimolante. Consiglio vivamente di leggerlo».
Nicky Gumbel,
vicario di Holy Trinity Brompton, Londra,
e pioniere di Alpha

«In appena 2 anni abbiamo offerto Alpha 4 volte, con un
totale di oltre 43 piccoli gruppi e quasi 400 persone coinvolte.
Al di là dei numeri, colpisce che tante persone si siano sen-
tite accolte, amate e abbiano incontrato Gesù vivo. Alcune
hanno cominciato a testimoniare la fede, altre hanno invitato
amici e parenti, altre ancora sono entrate nel team e hanno
sperimentato la bellezza di offrire Alpha. Per quanti voglio-
no capire cosa sia Alpha e come davvero questa esperienza
possa sbloccare una comunità, Sblocca la tua parrocchia! è
una lettura indispensabile, semplice e, al tempo stesso, pro-
fonda, capace di riappassionare ogni prete, stanco di ripetere
schemi e attività che ormai non portano più frutto. Il testo è
una pista utile anche per tutti i laici e consacrati che, stanchi
3
del 'si è sempre fatto così', hanno a cuore il rinnovamento
ecclesiale e desiderano davvero il passaggio dalla 'chiesa del
mantenimento' a 'quella della missione'».
Don Rito Maresca,
parroco, parrocchia Santa Maria di Galatea,
diocesi di Sorrento - Castellammare, Italia

«Gesù ha detto che un albero si giudica dai suoi frutti.
L'esperienza di Mallon e Huntley coincide con quella vissu-
ta nella mia parrocchia: Alpha, usato all'interno di una stra-
tegia per il rinnovamento della parrocchia, è senza dubbio
lo strumento migliore finora da me incontrato per portare
le persone a una relazione con Gesù che trasforma la vita».
Padre John Riccardo,
parrocchia Our Lady of Good Counsel Parish,
Plymouth, Michigan

«Sblocca la tua parrocchia! è una miniera di saggezza
pratica per trasformare una parrocchia in una comunità di
discepoli missionari. A partire dalla loro pluriennale espe-
rienza, Ron Huntley e padre James Mallon spiegano per-
ché Alpha è uno strumento potente per l'evangelizzazione
e come si affrontano le sfide per il cambiamento della cul-
tura parrocchiale. Insieme, rispondono a tutte le domande
riguardanti l'appropriatezza di Alpha nel contesto cattolico,
fino a come scegliere un presentatore Alpha. Dall'inizio al-
la fine, questo libro è coinvolgente e stimola a mettere in
discussione i preconcetti sul rinnovamento parrocchiale. Lo
raccomanderò ovunque andrò!».
Dott.sa Mary Healy,
docente di Sacra Scrittura, Sacred Heart Major Seminary

4
Presentazioni



«Negli ultimi anni, come pastore in diverse parrocchie,
ognuna con una propria storia e cultura, ho cercato di ri-
spondere all'invito di papa Francesco di creare uno spazio
comune per un 'rinnovato incontro personale con Cristo'.
Alpha è stato per noi uno dei migliori strumenti finora trova-
ti per far incontrare le persone e, cosa ancora più importante,
fare discepoli. Sblocca la tua parrocchia! descrive con gran-
de sapienza il modo di realizzare una cultura dell'incontro
attraverso Alpha. In questo libro, padre Mallon e Ron con-
dividono le proprie esperienze pratiche: insidie da evitare e
semplici passi per pianificare, avviare e far crescere Alpha
come strumento per formare leader e creare una comunità
orientata a fare discepoli. Davvero una benedizione».
Rev. Msgr. Robert J. Jaskot,
parroco, Pastorate of Saint Francis-Saint Mary
and Holy Family, Maryland

«Questo libro è essenziale per ogni parrocchia cattolica
che prenda in considerazione Alpha. Nel leggerlo, conti-
nuavo a ripetermi: 'Vorrei aver avuto questo libro cinque
anni fa, quando abbiamo iniziato l'avventura Alpha!'. Ma il
tempismo di Dio è perfetto e ha generosamente messo que-
sto libro nelle mie mani proprio nel momento in cui stiamo
cominciando a capire come Alpha si inserisce nella stra-
tegia generale e nella visione dell'evangelizzazione e del
discepolato nella nostra parrocchia. Grazie, Ron Huntley e
padre Mallon, per questa fantastica guida piena di indica-
zioni pratiche e di incoraggiamento».
Anne Cook,
coordinatrice formazione adulti ed evangelizzazione,
St. Joseph Catholic Church, Marblehead, Ohio

5
«Se siete appassionati del Grande Mandato di Gesù
e se prendete sul serio il rinnovamento della parrocchia,
sono sicura che troverete un posto speciale per questo
libro nella vostra libreria. Padre James Mallon e Ron
Huntley hanno regalato alla Chiesa un importante libro
ricco di esperienze, saggezza e consigli pratici, rispon-
dendo alle domande più classiche che le persone si fanno
su Alpha e sul suo straordinario potenziale di trasforma-
zione delle vite e delle parrocchie. Che tu sia nuovo di
Alpha o al tuo centesimo corso, ti raccomando vivamen-
te di leggere questo prezioso lavoro».
Mary Guilfoyle,
responsabile per l'evangelizzazione e il discepolato,
parrocchia Our Lady of Good Counsel
e direttrice del team Hub di Alpha USA

«Dopo aver servito in sedici corsi Alpha in lingua
spagnola come helper, coleader, leader e presentatore
del corso, posso dire che Alpha permette di creare nuove
amicizie, riconciliare famiglie e incoraggiare le persone
nel vivere il proprio ministero con cuore nuovo. Sbloc-
ca la tua Parrocchia! risponde a tutte le domande e alle
preoccupazioni che ho avuto nei corsi Alpha in cui ho
servito. Sarò sempre grato a padre Mallon e Ron Huntley
per questo dono».
Suling Cheaz-Laposa,
leader Alpha di lingua spagnola,
parrocchia cattolica St. Ann, Coppell, Texas

Ron Huntley collabora a livello internazionale con
numerose chiese in tutto il mondo. Il suo amore per Ge-

6
Presentazioni



sù, le persone e la Chiesa lo portano ogni giorno a offrire
il suo supporto a parroci, sacerdoti e responsabili pasto-
rali. Ron Huntley e padre James Mallon hanno lavorato
fianco a fianco nella realizzazione del Progetto Divino
Rinnovamento nella parrocchia di San Benedetto ad Ha-
lifax, in Canada. Il lavoro di Ron si è poi esteso a parroc-
chie di tutto il mondo attraverso conferenze, podcast e la
rete di formazione e accompagnamento alla leadership
del Divino Rinnovamento, attraverso la quale forma e of-
fre supporto a leader e pastori impegnati nel processo di
trasformazione della propria parrocchia da una cultura di
mantenimento a una cultura di missione.

Padre James Mallon è vicario episcopale part-time
per il rinnovamento parrocchiale e il sostegno alla le-
adership per l'arcidiocesi di Halifax-Yarmouth, Nuova
Scozia, Canada. Collabora attivamente con la parrocchia
di San Benedetto ad Halifax, dove è stato parroco fino al
2017. Padre James è autore del bestseller Divino Rinno-
vamento, per una parrocchia missionaria. Il messaggio
del Divino Rinnovamento ha risuonato nel cuore di de-
cine di migliaia di pastori e laici in tutto il mondo. Per
rispondere alle loro necessità, è stato creato il Progetto
Divino Rinnovamento. Padre James serve l'arcidiocesi
per metà del suo tempo e per l'altra metà è a servizio del
Progetto Divino Rinnovamento.

Un ringraziamento speciale al Diacono Keith Strohm
per il suo supporto nel portare a termine questo libro.


7
INTRODUZIONE

Ron Huntley

Amo le parrocchie, ne sono appassionato, e amo tutto
ciò che riguarda la trasformazione delle parrocchie, per-
ché le parrocchie trasformate trasformano le persone e le
persone trasformate trasformano il mondo che le circonda.
Quest'opera di trasformazione esige un cambiamento
profondo della cultura parrocchiale, cominciando dal-
la scelta decisa di una strategia orientata alla missione
piuttosto che alla conservazione, cioè un cambiamento
profondo della cultura organizzativa delle nostre parroc-
chie. Per farlo, occorre innanzitutto smettere di pensare
che 'si è sempre fatto così' e agire di conseguenza, altri-
menti il cambiamento sarà difficile. Richiede di andare
oltre la cultura del mantenimento in cui l'unica preoccu-
pazione è la cura del gregge, dei propri parrocchiani. La
trasformazione richiede invece che si passi a una cultura
missionaria in cui la parrocchia, oltre a prendersi cura
del piccolo gregge, si muove al di fuori di se stessa per
raggiungere coloro che sono all'esterno. Ma questo è un
lavoro impegnativo.

8
Quando visito le parrocchie per la formazione dei le-
ader, sono solito parlare di tre elementi chiave per una
parrocchia in salute: il terreno, il seme e il frutto. Ora,
tutti noi vogliamo vedere i frutti. Tutti noi vogliamo
vedere delle vite cambiate da Gesù, persone che nelle
nostre comunità diventino canali efficaci di trasmissione
del suo amore per tutti. Quindi, cosa facciamo' Prendia-
mo dei buoni semi, cioè i migliori progetti che abbiamo,
e li piantiamo, rimanendo in attesa dei frutti.
Nel fare questo, spesso dimentichiamo il ruolo chiave
del terreno. Il terreno è la cultura delle nostre parroc-
chie. Anche i semi migliori, se piantati in terreni aridi o
inquinati, possono non portare i frutti che ci aspettiamo.
Cambiare la cultura delle nostre parrocchie, per renderle
più forti e in salute, significa preparare il terreno, arric-
chirlo, in modo che possa «portare frutto e il suo frutto
rimanga» (Giovanni 15,16).
Nell'ambito del Progetto Divino Rinnovamento, ab-
biamo creato un network, una rete attraverso la quale
aiutiamo parrocchie in tutto il mondo. Nel fare questo,
abbiamo scoperto che uno degli strumenti più efficaci
per trasformare la cultura di una parrocchia è Alpha, un
corso in più settimane che comprende sia l'annuncio del
messaggio evangelico sia la costruzione di relazioni.
Alpha è uno strumento pastorale per l'evangelizza-
zione basato sull'ospitalità, la condivisione e la con-
versazione libera tra le persone. Alpha è offerto con gli
stessi contenuti in tutto il mondo e in tutte le tradizioni
cristiane, con le stesse modalità di annuncio, servizio e
testimonianza. Milioni di persone hanno partecipato ad

9
Alpha in oltre cento paesi e in oltre cento lingue in tut-
to il mondo. I corsi Alpha includono la condivisione di
buon cibo, un video coinvolgente e una conversazione
informale in un piccolo gruppo di persone. Sviluppato
originariamente da una parrocchia anglicana di Londra,
in Inghilterra, Alpha offre l'opportunità di esplorare il si-
gnificato della vita e di ricevere un'introduzione di base
su Gesù, sul suo messaggio di salvezza e sul cristianesi-
mo in generale. La mia storia personale con Alpha è ini-
ziata molti anni fa e da allora è continuata, confermando
ogni volta e sempre di più la mia opinione riguardo l'ef-
ficacia di questo strumento.
La mia prima esperienza in un corso Alpha è stata
molto divertente e ha avuto un impatto incredibile su
di me: mi ha aiutato a innamorarmi profondamente di
Gesù, mi ha fatto scoprire la Bibbia, ha migliorato la
mia vita di preghiera e mi ha aiutato ad acquisire una
conoscenza più profonda dello Spirito Santo. Ero stato
invitato da una coppia molto accogliente, Bruce e Ma-
rilyn Havell, i quali erano cristiani evangelici e avevano
organizzato un corso Alpha nella loro casa. A quel tempo
non riuscivo ancora a vedere come tale esperienza avreb-
be potuto aiutarmi ad aiutare le persone a innamorarsi
profondamente della fede cattolica, perché questo era il
mio desiderio. Ma non avevo ancora abbastanza fanta-
sia per capire come Alpha potesse essere usato nella mia
missione di cattolico.
In quello stesso periodo incontrai padre James Mallon,
un vecchio amico, con il quale iniziai a parlare di come
aiutare le persone 'lontane' a conoscere Gesù. Secondo

10
Introduzione



padre James, cercare di portare queste persone alla messa
domenicale non era la soluzione più efficace; la messa in-
fatti è pensata per le persone già pienamente iniziate alla
vita della Chiesa, cioè per quelle già cattoliche. Non è
pensata e non ha molto significato, invece, per quelle che
non sono ancora cristiane, che non hanno ancora la fede.
Questo mi fece pensare, lasciando ancora aperto in me
l'interrogativo su come avvicinare le persone a Cristo.
Padre James mi disse che per le persone non anco-
ra cristiane era necessario lavorare durante il resto della
settimana. Gli chiesi allora cosa stesse facendo durante
il resto della settimana per portare le persone a Cristo e
come stesse preparando le persone della sua parrocchia
a fare lo stesso. Ma anche lui, come molti di noi, in quel
periodo non stava facendo ancora nulla di particolare.
E così, in quell'istante, ebbi un'idea. Sapevo di avere
qualcosa che avrebbe potuto usare: gli parlai di Alpha.
Mi disse che l'avrebbe guardato, ma io insistetti e gli
dissi che doveva provarlo. Padre James aveva l'oppor-
tunità di fare quello che io non ero stato capace di fare:
agganciare Alpha alla parrocchia, per dare alle persone
trasformate attraverso Alpha un luogo dove andare e in
cui crescere nella fede.
Dopo quella conversazione, padre James iniziò a fa-
re Alpha nella sua parrocchia. Nello stesso periodo, mi
trasferii nel New Brunswick, dove ebbi l'occasione di
avvicinarmi nuovamente ad Alpha attraverso la chiesa
di Wesleyan. Il pastore di questa chiesa, Tim Guptil, mi
invitò a un incontro di preparazione per una conferenza
regionale di Alpha che si sarebbe tenuta nelle province

11
costiere del Canada. Lui e il suo team erano alla ricerca
di un referente cattolico che fosse in grado di mettersi in
contatto con le diocesi e le parrocchie della zona, invi-
tandole a partecipare alla conferenza. Mi sentivo come
un 'signor nessuno' scollegato dal contesto; per questo
rifiutai consigliando loro di mettersi in contatto con gli
uffici diocesani, i quali avevano i mezzi giusti e potevano
mobilitare molte persone.
Il pastore Tim mi guardò negli occhi e disse: «Ron,
l'abbiamo fatto, ma da quel che sembra non vogliono
avere nulla a che fare con noi». Subito mi venne un tuffo
al cuore, ma poi iniziai a pensare che sarebbe stato bel-
lo poter costruire ponti tra cattolici e non cattolici. Così
accettai di partecipare a una loro riunione per ascoltare
i piani e aiutarli a trovare la persona giusta per questo
compito.
Quando mi presentai alla riunione, mi diedero una
cartellina con il mio nome e all'interno un libretto dal
titolo Alpha nel contesto cattolico. Il libretto era stato
scritto da David Nodar, uno dei pionieri di Alpha in Nord
America. Non potevo crederci, ero l'unico tra i presen-
ti ad avere quel libretto nella cartellina. Lo tirai fuori e
lo lessi d'un fiato: tutto quello che diceva aveva senso.
Il libretto mi diede ispirazione e, ancor di più, determi-
nazione a invitare altri cattolici. Volevo riempire quella
conferenza di cattolici!
Inutile dire che ciò non successe, ma riuscii comun-
que a portare una delegazione di dieci persone della
chiesa cattolica locale. La conferenza iniziò con il chie-
dere alle diverse delegazioni di alzarsi in piedi, una alla

12
Introduzione



volta, per un breve saluto. A ogni gruppo che si alzava,
tutte le persone rispondevano con un applauso. Quando
toccò a noi cattolici, mi resi subito conto che eravamo
davvero pochi, un piccolo gruppo di persone. Ero così
imbarazzato, ma, con mia sorpresa, l'applauso per la no-
stra delegazione fu il più fragoroso e prolungato di tutti.
Mi avvicinai a qualcuno che non era cattolico e gli chiesi
cosa stesse succedendo. Mi disse che avevano pregato a
lungo, per anni e anni, affinché i cattolici di quella regio-
ne prima o poi si avvicinassero a questa esperienza, e noi
eravamo i primi.
In pochi anni, i cattolici iniziarono non solo a parte-
cipare alla conferenza ma a organizzarne una con parte-
cipanti soprattutto cattolici! Il semplice gesto di invitare
qualche cattolico a quella conferenza aveva innescato
qualcosa che avrebbe portato a cambiamenti profondi.
Così, alla fine, mi accorsi come Alpha poteva essere dav-
vero efficace in un contesto cattolico. Il mio cuore era
alla ricerca ardente di un modo per avvicinare le persone
all'incontro con Gesù e alla Chiesa cattolica così come
era stato per me; Alpha rispondeva a tutto questo.
Qualche anno dopo incontrai di nuovo padre James e
fu bello scoprire che entrambi stavamo usando Alpha co-
me strumento per far crescere le nostre comunità. Padre
James mi disse che il suo ministero sacerdotale si era tra-
sformato. Alpha gli aveva dato uno strumento per portare
le persone a Cristo in un modo che non aveva mai visto
prima. Mi disse anche che avrebbe voluto coinvolgermi
e che, se avesse potuto, mi avrebbe subito assunto come
direttore dell'evangelizzazione. Scoppiammo entrambi a

13
ridere perché sapevamo bene, per esperienza, che riguar-
do alla parola «evangelizzazione» i cattolici erano molto
sospettosi. In tutti i casi, padre James non avrebbe avuto
neppure i soldi per assumermi.
Da quell'incontro passarono dieci anni. Lavoravo
nell'industria farmaceutica quando padre James un gior-
no mi chiamò. Si trovava a una conferenza con Nicky
Gumbel, il pastore anglicano che aveva inventato Alpha
nel suo formato attuale. Mentre Gumbel parlava, padre
James si sentì come illuminato dallo Spirito Santo; si
alzò, lasciò il posto in prima fila e corse fuori per chia-
marmi. Era da poco stato assegnato a San Benedetto,
una nuova parrocchia ad Halifax. In quel momento, mi
propose di entrare a far parte di questo progetto come
direttore dell'evangelizzazione.
Ne rimasi scioccato, completamente senza parole,
tanto che padre James pensò che fosse caduta la linea.
Sapevo che la mia situazione finanziaria in quel periodo
non mi avrebbe permesso di assumere questo impegno
a tempo pieno, ma volevo pensarci un giorno o due per
capire come la cosa potesse funzionare. Padre James mi
disse che indipendentemente dal tipo di collaborazione,
part-time o full-time o in altra forma, era convinto che
dovessimo lavorare insieme.
Richiamai padre James il giorno dopo. Gli dissi che
se mi chiedeva di aiutarlo a far crescere una chiesa, non
ero interessato. Ma se sentiva che Dio ci stava chiaman-
do a lavorare insieme per trasformare la Chiesa, io ci sta-
vo completamente. In quel momento, sentivamo forte la
missione a cui Dio ci stava chiamando ed eravamo sulla

14
Introduzione



stessa lunghezza d'onda. Iniziò così la nostra avventura
nella parrocchia di San Benedetto.
Il primo punto nella nostra agenda fu di lanciare
Alpha. Cominciammo così e la vita della parrocchia ini-
ziò a cambiare da quel giorno stesso. Alpha divenne il
catalizzatore di quel cambiamento.
Di tanto in tanto, io e padre James ci fermavamo e
ci prendevamo un momento per condividere il nostro
entusiasmo di far parte di una parrocchia come quella.
Questo era il tipo di Chiesa a cui avevamo sempre voluto
appartenere. Sapevamo che era molto più grande di qual-
siasi cosa io o lui avessimo mai potuto fare; era l'opera
di Dio realizzata dalla potenza dello Spirito Santo.
Alpha è un piccolo ma importante tassello di un gran-
de mosaico a servizio della Chiesa cattolica che, se ben
proposto, sprigiona una fede contagiosa, ricca di gioia
e incredibilmente feconda. Le parrocchie del Network
del Divino Rinnovamento non sono 'Parrocchie Alpha';
sono parrocchie evangelizzatrici sane, nelle quali è data
priorità all'evangelizzazione e allo sviluppo della leader-
ship. Alpha è semplicemente lo strumento che abbia-
mo trovato come più efficace per evangelizzare, crea-
re e formare nuovi leader, necessari per cambiare la
nostra cultura e trasformare le persone da tiepide a
'infuocate'.
Se saremo capaci di evangelizzare e di far crescere
nuovi leader, ne trarrà beneficio l'intera vita parrocchia-
le, in tutte le sue espressioni di solidarietà, giustizia so-
ciale, sviluppo di nuovi ministeri che daranno a loro vol-
ta nuova vita, fino a un amore sempre più profondo per

15
i sacramenti. Se desiderate trasformare la cultura della
vostra parrocchia, se desiderate evangelizzare coloro che
sono già nella parrocchia, coloro che sono lontani dalla
Chiesa e coloro che non conoscono Gesù, se desiderate
creare leader, cioè persone capaci di guidare altre perso-
ne nella vostra parrocchia e di far crescere altri leader'
se desiderate tutto questo, vi consiglio vivamente Alpha.
Forse non avete mai sentito parlare di Alpha e ora ne
siete curiosi. Forse avete sperimentato Alpha e volete sa-
pere come usarlo al meglio nella vita della vostra parroc-
chia. Io e padre James abbiamo deciso di scrivere questo
libro perché siamo convinti che Alpha, se proposto bene,
possa essere un elemento essenziale del cambiamento e
della trasformazione culturale nella vostra parrocchia. La
nostra speranza è che ciò che troverete in queste pagine
sia d'ispirazione e guida nell'utilizzare Alpha come stru-
mento per arricchire il terreno della vostra parrocchia.




16
Capitolo 1

PREPARARE IL TERRENO

Padre James Mallon

Come sacerdote impegnato nel ministero parrocchia-
le per quasi due decenni, ho sempre desiderato vedere
lo Spirito Santo agire nella vita dei miei parrocchiani.
Come ogni pastore o persona coinvolta nel ministero pa-
storale, ho inoltre desiderato vedere la buona novella del
Vangelo avvicinare alla vita della comunità cristiana le
persone smarrite e quelle alla ricerca. In tutto questo,
due domande hanno sempre occupato il mio pensiero:
le parrocchie cattoliche possono diventare comunità di
discepoli missionari che portano frutti duraturi' E se sì,
che cosa potrebbe aiutarle a diventare così'
Nel mio libro Divino Rinnovamento: per una parroc-
chia missionaria, ho risposto alla prima di queste do-
mande con un deciso sì. Sì, le parrocchie cattoliche pos-
sono davvero diventare comunità missionarie e portatrici
di frutti. Ho inoltre risposto alla seconda domanda, de-
scrivendo il rinnovamento avvenuto nella mia parrocchia

17
di San Benedetto ad Halifax, in Nuova Scozia. Ricordo
quel libro perché, nella trasformazione della parrocchia
di San Benedetto, Alpha ha avuto un ruolo importante e
credo che possa averlo anche in altre parrocchie catto-
liche. Sblocca la tua parrocchia! vuole approfondire il
modo in cui Alpha può aiutare una parrocchia a diventa-
re una comunità orientata alla missione.
Negli ultimi anni, abbiamo visto molte parrocchie
in tutto il mondo riscoprire la chiamata del Signore ad
«andare ' e fare discepoli» (Matteo 28,19). Tuttavia,
ritengo che come Chiesa universale abbiamo appena ini-
ziato a rispondere a questo invito di rinnovamento. Se
si trattasse solo di modificare qualche aspetto dei nostri
programmi o delle nostre attività, continuando però con
i nostri consueti modelli di vita parrocchiale, potremmo
sentirci sulla buona strada. Ma la nostra situazione at-
tuale richiede molto più di piccole correzioni di rotta o
di una più efficace pianificazione delle attività. Richiede
un cambiamento radicale nella cultura, nel modo in cui
comprendiamo il mondo intorno a noi e nel significato
stesso che diamo al nostro essere cattolici.

Vivere in un cambiamento d'epoca
Nel corso della storia, ci sono stati momenti di svolta
che hanno cambiato la rotta delle civiltà e profondamen-
te influenzato la vita fisica, intellettuale e spirituale delle
persone. Momenti come l'invenzione della macchina da
stampa e del motore a vapore hanno modificato o addirit-
tura rivoluzionato la comprensione di sé e le basi cultu-

18
Preparare il terreno



rali delle persone che ci hanno preceduto. Nel momento
storico attuale, ci troviamo di fronte a una nuova svolta,
la quale sta alterando radicalmente la cultura secolare e
la percezione che le persone hanno di sé, del mondo in
cui vivono e del significato della vita.
Nel riconoscere questo cambiamento profondo, alcu-
ni osservatori affermano che ciò che stiamo vivendo non
è più un'epoca di cambiamenti, ma un cambiamento d'e-
poca. Questa nuova fase ha molti nomi. Alcuni la chia-
mano era del secolarismo, altri usano il termine post-
cristianesimo o post-modernità. Ma indipendentemente
dal nome, la realtà è che questa epoca è molto diversa
dalla precedente.
Per gran parte della sua storia, la Chiesa in Occiden-
te è cresciuta e vissuta nel terreno culturale della civiltà
cristiana. Un terreno in cui le stesse forze culturali do-
minanti sostenevano il cristianesimo ponendolo in una
posizione privilegiata. Nella civiltà cristiana vi era un
senso di importanza trascendente della gerarchia, un ap-
prezzamento per la legge naturale e una profonda con-
vinzione dell'universalità della verità.
La cultura attuale abbraccia invece una sorta di mate-
rialismo scientifico che sostiene che ogni verità è relati-
va. Afferma che non c'è nulla di oggettivo nella verità,
perché essa è interamente soggettiva. Ciò che è vero per
me è vero per me e ciò che è vero per te è vero per te,
non importa se le nostre verità si escludono a vicenda.
Ciò ha ovvie implicazioni anche per la Chiesa, la quale
rivendica di fatto l'esistenza di una verità oggettiva per il
bene di ogni uomo.

19

Questo prodotto è disponibile anche in digitale nei seguenti formati: ePub (EAN 9788825052558, Watermark DRM)

Visualizza i dettagli o acquista l'e-book

Non ci sono commenti per questo volume.