Citazione spirituale

L'ente e l'essenza. L'unità dell'intelletto

di

Tommaso d'Aquino (san)


Copertina di 'L'ente e l'essenza. L'unità dell'intelletto'
Ingrandisci immagine

EAN 9788831114141

Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
In promozione fino al 06/12/2019 scade tra 7 ore e 50 minuti
Descrizione
Tipo Libro Titolo L'ente e l'essenza. L'unità dell'intelletto Autore A cura di Lobato A. Editore Città Nuova EAN 9788831114141 Pagine 168 Data febbraio 2012 Peso 128 grammi Dimensioni 12 x 18 cm Collana Minima
Voto medio degli utenti per «L'ente e l'essenza. L'unità dell'intelletto»: 5 su 5 (3 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 18 agosto 2016 alle 21:31 ha scritto:

Leggere oggi questi "libretti" di San Tommaso rappresenta una riscoperta molto interessante. E' emozionante ritrovarsi all'inizio di quel percorso sulla individuazione di ogni persona umana che oggi diamo per scontato. La speculazione filosofica di San Tommaso anticipa quanto le ricerche dei secoli successivi hanno scoperto sull'uomo: potremmo quasi dire che le imposta! Molto azzeccato è anche il commento del curatore di questa piccola raccolta di scritti. Con discrezione, competenza e scioltezza guida un lettore ormai un po' "arrugginito", ad addentrarsi nei meandri di un approccio filosofico fondamentale per l'identità della cultura umanistica di oggi.

il 28 luglio 2017 alle 07:03 ha scritto:

Con il dono della sintesi si potrebbe condensare tutto nella seguente frase: “L'ente è il concreto, l'essenza è l'astratto”. L'ente è lì immobile o in movimento, presente e visibile, ha tre dimensioni o forse meno, esiste; l'essenza invece è nel linguaggio che descrive quello stesso ente, è nella mente di chi scruta l'ente.
Per Tommaso e il Tomismo che da lui si è originato, quest'opera rappresenta l'esordio, l'inizio, il cominciamento di questa corrente filosofica: nasce la Filosofia cristiana più vicina a noi, dopo la Patristica più interessata alla controversistica e alla apologetica e non al confronto con altre scuole di pensiero. Si tenga presente che nello Studio di Parigi dove insegno il magister Tommaso si leggevano e commentavano – in modo nuovo ed originale - opere di autori precristiani e musulmani, traendone il bene (vagliate tutto, tenete ciò che è buono, ammonisce san Paolo).

il 22 agosto 2018 alle 23:15 ha scritto:

E' un breve trattato, una delle prime opere, non è di facilissima lettura, io consiglio a tutti di fare uno sforzo iniziale e leggere l'immenso Dottore che Dio ha voluto donarci. Dopo qualcosa in più di noi, minimo e di sicuro, abbiamo conosciuto.