Citazione spirituale

L'essere e l'apparire

-

Una disputa

 
di

Gustavo Bontadini , Emanuele Severino


Copertina di 'L'essere e l'apparire'
Ingrandisci immagine

EAN 9788837231170

Disponibile dopo il 17/08 causa chiusura estiva ferragostana di editori e distributori
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo L'essere e l'apparire - Una disputa Autori Editore Morcelliana Edizioni EAN 9788837231170 Pagine 96 Data settembre 2017 Collana Il Pellicano Rosso. Nuova serie
Voto medio degli utenti per «L'essere e l'apparire»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 20 febbraio 2020 alle 19:09 ha scritto:

Libriccino prezioso che, soprattutto dopo la morte del prof.Severino il Gennaio scorso, merita la dovuta attenzione.
Non i grossi volumi di centinaia e centinaia di pagine, dove si ripetono in tutti i modi possibili le tesi di fondo fino alla noia, creando nel lettore medio fastidio e reazione stizzita verso la regina delle scienze (secondo quell’eco kantiana che risuona dai lontani anni di studio liceale). Qui sono 78 pagine che raccolgono 4 interventi, due del prof. Bontadini e due del prof. Severino, con il loro dialogo-confronto da pensatori di altissimo livello (1981 – 1983 del primo; 1981 – 1984 del secondo). Senza entrare nel merito delle diverse posizioni, ora che sono trascorsi decenni e decenni, sarebbero, penso, “lieti”, per così dire, se in chi legge sorgesse il rinnovato impulso ad un’autoriflessione su ciò che è veramente inattuale (il problema metafisico) in una società, la nostra, fatta di mode e di appiattimenti. Nella mia insignificante ed umile meditazione ciò che posso dire, ripetendomi quanto pensavo anche in quei miei anni giovanili, è quanto segue: l’Essere parmenideo nella sua autentica valenza è l’Assoluto che l’Occidente, almeno da un certo momento in poi, ha chiamato col nome di Dio.