Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

L'evangelizzazione del profondo

di

Pacot Simone


Previous
Copertina di 'L'evangelizzazione del profondo'
Next Ingrandisci immagine

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione fino al 16/12/2018 [scade tra 5 giorni]
Descrizione
Tipo Libro Titolo L'evangelizzazione del profondo Autore Traduttore Crespi P. Editore Queriniana Edizioni EAN 9788839913876 Pagine 288 Data luglio 2018 Peso 355 grammi Altezza 19,3 cm Larghezza 13,2 cm Collana Spiritualità
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

Simone Pacot




L'EVANGELIZZAZIONE
DEL PROFONDO

settima edizione




Editrice Queriniana
Indice




Premessa .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5

Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11
Siamo ancora malati della nostra storia' .. . . . . 11
Niente guarigione magica . . . . . . . . . . . . . 13
Dio è amore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 15
Dio è verità .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 18
Il rapporto tra leggi spirituali e leggi psicologiche 20
Come è costituito l'essere umano . . . . . . . . . 21
Il traguardo del percorso . . . . . . . . . . . . . . 22
' La guarigione di un infermo
alla piscina di Betzata . . . . . . . . . . . . . 24


parte prima
Aprirsi allo Spirito

1. La chiamata .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 33
Che cosa dobbiamo aprire' . . . . . . . . . . . . 34
284 Indice


L'onnipotenza di Dio o l'amore onnipotente' . . 36
2. Gli ostacoli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 39
La paura di Dio . . . . . . . . . . . . . . . . . . 39
Come creiamo e riduciamo Dio
a nostra immagine' . . . . . . . . . . . . . . . 40
«Dio fonte della sofferenza e del male'» .. . . . 43
La croce .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 44
La perversione della Parola . . . . . . . . . . . 49
Come uscire da queste false nozioni di Dio' .. . 52
La paura di noi stessi . . . . . . . . . . . . . . . 53
Conoscersi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 54
Che cosa significa: riconoscere i propri limiti' . . . 55
L'onnipotenza . . . . . . . . . . . . . . . . . . 57
3. Come aprire la porta' .. . . . . . . . . . . . . 61
Ascoltare, poi aprire .. . . . . . . . . . . . . . . 61
Alcuni segnali lungo la strada . . . . . . . . . . . 66
Lo Spirito .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 66
Gesù Cristo .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 67
Il cuore profondo .. . . . . . . . . . . . . . . . 69
La funzione del cuore profondo . . . . . . . . . 72
La grazia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 74


parte seconda
FERITE

4. Che ne abbiamo fatto
delle nostre ferite' .. . . . . . . . . . . . . . 79
Le ferite sepolte . . . . . . . . . . . . . . . . . . 80
Riconoscere le ferite . . . . . . . . . . . . . . . 81
Scendere nel fondo delle nostre emozioni . . . . 84
Indice 285

Le ferite infette . . . . . . . . . . . . . . . . . . 85
Come si infetta una ferita' .. . . . . . . . . . . 85
5. La fusione .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 91
Che cosa si intende per 'fusione'' .. . . . . . . . 91
Che cosa dice la Parola' .. . . . . . . . . . . . . 95
La prima Parola di vita .. . . . . . . . . . . . . 95
La seconda Parola di vita .. . . . . . . . . . . . 100
Come uscire dalla fusione' . . . . . . . . . . . . 102
6. Confusioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 107
Confusione nelle funzioni familiari . . . . . . . . 107
Prendere su di sé il cammino dell'altro . . . . . . 112
La preghiera di sostituzione . . . . . . . . . . . 113
La riparazione per l'altro .. . . . . . . . . . . . 115
Le promesse mal collocate . . . . . . . . . . . . 116
7. Il plagio .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 121
Alcuni punti di riferimento sull'autorità
e l'obbedienza . . . . . . . . . . . . . . . . . . 122
Che tipo di plagio abbiamo conosciuto' . . . . . 125
Che cosa dice la Parola' .. . . . . . . . . . . . . 128
8. Le ferite dell'amore .. . . . . . . . . . . . . . 131
La carenza di amore . . . . . . . . . . . . . . . . 133
Come riempiamo il vuoto' .. . . . . . . . . . . 133
Come organizziamo il nostro vuoto' .. . . . . . 135
Che cosa dice la Parola' . . . . . . . . . . . . . 136
Il percorso del ritorno . . . . . . . . . . . . . . 139
La perdita dell'amore . . . . . . . . . . . . . . . 143
Riconoscere il crollo e aprirlo a Cristo . . . . . . 143
Attraversare di nuovo l'evento
nella presenza di Dio . . . . . . . . . . . . . 144
9. La cupidigia .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . 147
Le conseguenze funeste . . . . . . . . . . . . . . 149
286 Indice


Che cosa dice la Parola . . . . . . . . . . . . . 152
Il cammino di conversione . . . . . . . . . . . . 153
Osiamo vivere la differenza . . . . . . . . . . . . 156


parte terza
Dio, come ci restaura'

' Marta e Maria . . . . . . . . . . . . . . . . . . 161
«Prendi il largo» .. . . . . . . . . . . . . . . . . 165
10. La volontà di Dio . . . . . . . . . . . . . . . . 166
Come comprendere la volontà di Dio' . . . . . . 166
Come fare la sua volontà' .. . . . . . . . . . . . 169
I nostri desideri e le nostre aspirazioni .. . . . . 169
La predestinazione . . . . . . . . . . . . . . . . 173
Adeguare i nostri desideri ai desideri di Dio .. . 174
Insidie . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 176
La paura d'ingannarsi . . . . . . . . . . . . . . 176
Deprezzamento del presente . . . . . . . . . . . 178
La volontà di Dio negli avvenimenti .. . . . . . 182
La consacrazione del cuore . . . . . . . . . . . . 184
11. L'atto di fede, l'esaudimento . . . . . . . . . 188
La specificità della nostra fede
in questo percorso .. . . . . . . . . . . . . . . 188
L'esaudimento: ostacoli e insidie . . . . . . . . . 190
La ferita risanata .. . . . . . . . . . . . . . . . . 194
12. La Parola di ristrutturazione .. . . . . . . . 196
Approccio e funzioni della Parola di Dio .. . . . 196
Come viene data' . . . . . . . . . . . . . . . . . 199
Punti di riferimento e insidie . . . . . . . . . . . 204
Indice 287

parte quarta
IL PERDONO

' La parabola del figlio ritrovato . . . . . . . 211
La scoperta dell'amore vero .. . . . . . . . . . . 212
Il figlio minore .. . . . . . . . . . . . . . . . . . 213
La partenza per l'esilio .. . . . . . . . . . . . . 213
Il ritorno dall'esilio .. . . . . . . . . . . . . . . 214
La presa di coscienza . . . . . . . . . . . . . . . 215
Rimettersi in strada . . . . . . . . . . . . . . . 216
Il figlio maggiore .. . . . . . . . . . . . . . . . . 218
Il Padre .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 220
Punti comuni tra il perdono da dare
e il perdono da ricevere . . . . . . . . . . . . . 221
13. Ricevere il perdono . . . . . . . . . . . . . . . 225
Ferita, trasgressione, peccato . . . . . . . . . . . 226
Chiedere perdono, ma di che cosa' .. . . . . . . 229
Il tempo del perdono . . . . . . . . . . . . . . . 231
Spesso diciamo di non riuscire a perdonarci . . . 233
Il senso di colpa . . . . . . . . . . . . . . . . . 235
La riparazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . 239
Confusioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 240
14. Perdonare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 245
Riconoscere il male subìto .. . . . . . . . . . . . 246
Il giusto sguardo .. . . . . . . . . . . . . . . . . 248
La nostra responsabilità . . . . . . . . . . . . . 248
La relazione fuori posto . . . . . . . . . . . . . 249
Inseguire l'ideale .. . . . . . . . . . . . . . . . 250
L'altro . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 251
Rinunciare a giudicare la persona che offende . . 252
Non ridurre l'altro alla sua azione . . . . . . . . 253
288 Indice


Discernere il comportamento dell'offensore . . . 253
Gli stati interiori contrari al perdono .. . . . . . 255
Il disprezzo dell'altro .. . . . . . . . . . . . . . 255
Il rancore .. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 257
Il sentimento di vendetta .. . . . . . . . . . . . 258
La lucidità omicida .. . . . . . . . . . . . . . . 259
«Amate i vostri nemici e pregate
per coloro che vi perseguitano» .. . . . . . . . 261
Amare . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 262
Che cosa significa pregare per i nemici' . . . . . 264
Un percorso biblico .. . . . . . . . . . . . . . . 266
Alcune precisazioni sul perdono . . . . . . . . . 268
L'atto di perdonare . . . . . . . . . . . . . . . . 270

Conclusione: Il cammino del quotidiano . . . . . 273
La vita nello Spirito . . . . . . . . . . . . . . . 274
La lotta spirituale . . . . . . . . . . . . . . . . 275
La preghiera di vigilanza .. . . . . . . . . . . . 275
Da dove cominciare' .. . . . . . . . . . . . . . 276
Ricadute . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 277
Le nostre insidie . . . . . . . . . . . . . . . . . 278
Risurrezione spirituale
e guarigione fisica o psicologica . . . . . . . . 279
Niente tensione . . . . . . . . . . . . . . . . . 280
Gratitudine e lode . . . . . . . . . . . . . . . . 280
Ritorno in famiglia .. . . . . . . . . . . . . . . 281
Aiuto, accompagnamento . . . . . . . . . . . . 281

Voto medio degli utenti per «L'evangelizzazione del profondo»: 4 su 5 (3 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 3 dicembre 2011 alle 17:03 ha scritto:

Stupendo saggio che insegna come raggiungere l'unità della persona nelle sue dimensioni di corpo, anima (sentimenti, emozioni ed affetti) e spirito (cuore profondo).
Viene proposto come cammino semplice, alla portata di tutti perchè aiuta a leggere la realtà della persona che ciascuno di noi è.
Consigliato per revisione di vita di persone e gruppi in cammino.

il 7 ottobre 2012 alle 23:54 ha scritto:

E' indubbio che questo testo apre prospettive nuove e allettanti per una spiritualità cristiana che troppo spesso sembra quasi "frustrata" dalla norma e dal dovere, tragicamente trasformata in una mortificazione dell'uomo per una presunta glorificazione di Dio. Offre davvero un cammino "profondo" (il titolo non inganna!), in cui l'umano e lo spirituale si fondono quasi in un perfetto connubio. L'unico rischio che, a mio avviso, si può intravedere è quello di un eccessivo "tecnicismo", che pare delineare un percorso apparentemente perfetto e dettagliato, a scapito però di una reale "assimilabilità" e "vivibilità" del cammino stesso. Il lettore attento e saggio, tuttavia, non pretenderà di compiere un cammino perfetto (del resto, la perfezione non è di questo mondo!), ma soltanto trarrà dal testo i suggerimenti che più si addicono alla propria condizione contingente, per lasciarsene provocare e trasformare.

il 10 aprile 2018 alle 18:40 ha scritto:

La nostra vita verte su questo