Citazione spirituale

Anche tu esplodi di rabbia?

-

Guida per tipi svegli

 
di

Huebner Dawn

 


Copertina di 'Anche tu esplodi di rabbia?'
Ingrandisci immagine

EAN 9788861378568

Disponibile in 4/5 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo Anche tu esplodi di rabbia? - Guida per tipi svegli Autore Editore Centro Studi Erickson EAN 9788861378568 Pagine 104 Data ottobre 2011 Collana Cosa puoi fare se...
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

DICE

CAPITOLO UNO
Al posto di guida 7
CAPITOLO DUE
Un segreto sulla rabbia 13
CAPITOLO TRE
Arrabbiarti ti aiuta a farti degli amici' 23
CAPITOLO QUATTRO
Al fuoco, al fuoco! 27
CAPITOLO CINQUE
Metodo n. 1 per far sbollire la rabbia:
prenditi una pausa 31
CAPITOLO SEI
Metodo n. 2 per far sbollire la rabbia:
fai pensieri «gelidi» 39
CAPITOLO SETTE
Metodo n. 3 per far sbollire la rabbia:
scaricala in modo non pericoloso 49
CAPITOLO OTTO
Metodo n. 4 per far sbollire la rabbia:
risolvi il problema 65
CAPITOLO NOVE
Riconosci le scintille 79
CAPITOLO DIECI
Vendette e palline spinose 85
CAPITOLO UNDICI
Allunga la miccia 93
CAPITOLO DODICI
Puoi farcela! 99
CAPITOLO UNO

Al posto di guida

H ai mai guidato una macchina'
Se la tua risposta è sì, c'è da sperare che
tu stia parlando di un autoscontro al luna park,
un'auto elettrica nel vialetto di casa tua o una
macchinina radiocomandata che sfreccia sul tuo
pavimento. Quando sarai più grande, imparerai
a guidare un'auto vera.
Disegnati mentre guidi l'auto dei tuoi sogni, che
un giorno speri sarà tua.




7
Guidare è divertente: decidi dove andare e poi
hai la responsabilità di arrivare a destinazione.
Ma è anche un compito difficile, perché non
puoi allentare l'attenzione neanche un attimo.
Devi girare il volante al momento giusto e nel
modo giusto, non troppo e non troppo poco,
devi schiacciare l'acceleratore per andare ab-
bastanza veloce ma non troppo, devi evitare
di scontrarti con le altre auto attorno e devi
seguire tutte le regole della strada. È facile per-
dere il controllo e se lo perdi: CRASH!, fai un
incidente.
È divertente fare crash con una macchina
dell'autoscontro: la giostra è stata ideata per
questo! Ed è anche divertente far schiantare
una macchinina radiocomandata, soprattutto
di quelle progettate per saltare ostacoli e ribal-
tarsi.
Ma in un'auto vera, non è per niente divertente
fare un incidente. È un grande spavento, è pe-
ricoloso e può portare a gravi danni e questo
è il motivo per cui si deve andare a scuola a
prendere lezioni di guida. Una delle cose più
importanti che ti insegnano alla scuola guida
è quella di non perdere il controllo della tua
auto.


8
Il nostro corpo assomiglia molto a un'automo-
bile. Abbiamo bisogno di carburante per farlo
funzionare bene, dobbiamo tenerlo pulito, dob-
biamo portarlo a fare un controllo ogni tanto e
dobbiamo seguire le regole che garantiscono la
sicurezza di tutti.

Disegna o scrivi'

' un tipo di «carburante» che ti ' qualcosa che usi per mante-
piace particolarmente. nerti pulito.




Disegna o scrivi'
' uno strumento che viene usato ' una regola di sicurezza che
per i controlli. devi seguire.




Stop




9
CAPITOLO QUATTRO

Al fuoco, al fuoco!

S pesso si dice che la rabbia è come il fuoco.
È BOLLENTE e può PROPAGARSI, sfug-
gendo al controllo. BRUCIA chiunque si avvicini
troppo. Quello con il fuoco è un buon paragone,
quindi, parliamo del fuoco per un attimo.
Anche se non hai mai acceso un fuoco vero,
probabilmente sai come si fa. Hai bisogno della
legna, che devi disporre in modo che tra i vari
pezzi possa circolare dell'aria, e di un innesco,
come alcuni rametti secchi o della carta appal-
lottolata (un innesco
è del materiale che
prende subito fuoco).
Per finire, ci vuole
qualcosa per accende-
re il fuoco, come un
fiammifero.
Disegna un fuoco
in questo focolare
di sassi.


27
Se volessi che le fiamme
diventassero alte e duras-
sero a lungo, che cosa
dovresti fare'
Per mantenere vivo
il fuoco, bisogna
aggiungere altra
legna oppure far-
gli vento con un
ventaglio o un
mantice. Alimenta-
re un fuoco significa
curarlo per mantenerlo
vivo.
Invece, se volessi spegnere il fuoco che cosa do-
vresti fare'
Se lo lasciassi bruciare da solo, senza fargli vento
o aggiungergli legna, alla lunga si spegnerebbe,
perché non avrebbe più carburante ad alimen-
tarlo. Se invece volessi spegnerlo velocemente,
dovresti buttarci sopra dell'acqua ' tanta e ge-
lida. In questo modo il fuoco si estingue. L'acqua
gelida estingue le fiamme e inzuppa la legna, in
modo che non possa più bruciare.
In effetti la rabbia è proprio simile al fuoco, non
ti sembra' Talvolta per accenderla basta un pic-


28
colo innesco e poi può infiammarsi velocemente
e diventare un grande incendio che brucia tutto
nel suo avanzare.




,
ZA
F O R A!
L
VO




Come vedrai, il fatto che il fuoco arda violente-
mente o si spenga dipende totalmente da te.
Quando succede qualcosa che ti fa arrabbiare,
puoi scegliere: puoi alimentare la tua rabbia, op-
pure estinguerla.


29
Come alimentare la tua rabbia lo sai già: basta
farsi venire pensieri irritanti e si infiamma sem-
pre di più. Anche le azioni violente, come pic-
chiare qualcuno o fare a pezzi qualcosa, fanno
crescere la tua rabbia.
Ma se volessi estinguer-
la, come potresti fare'
Tranquillo, ci sono un
sacco di modi!
I prossimi quattro ca-
pitoli ti insegneranno
quattro metodi per far
«sbollire» la tua rabbia.
Imparali uno per uno e
poi decidi qual è quello
che funziona meglio.




30
CAPITOLO CINQUE

Metodo n. 1 per far
sbollire la rabbia:
prenditi una pausa

E ssere arrabbiati è come stare davanti a un
aspirapolvere gigante.
Se stai leggendo questo libro a casa, vai a prende-
re l'aspirapolvere per fare un esperimento (chiedi
prima a mamma o papà se puoi farlo, per essere
sicuro). Se non hai un aspirapolvere a portata di
mano, vai avanti a leggere lo
stesso: per capire l'esperi-
mento che stiamo per
fare, puoi usare la tua
immaginazione e la
tua conoscenza di
questo elettrodo-
mestico.
Attacca all'aspi-
rapolvere il suo
tubo e accendilo.


31
Appoggia l'estremità del tubo
al palmo della mano: che cosa
senti'
Il risucchio è potente, non è
vero'
Lascia l'aspirapolvere acceso mentre togli la
mano dal tubo e la allontani. Che cosa senti ora'
Nulla, giusto'
Rimetti la mano contro
il tubo per verificare
quanto è forte il risuc-
chio.
Che cosa accadrebbe
se di fronte a te fosse
in funzione un aspira-
polvere gigante, con un tubo
gigante' Ti risucchierebbe al suo interno!
Se non volessi farti risucchiare, che cosa dovresti
fare'
Se non volessi farti risucchiare e finire dentro
l'aspirapolvere gigante, avresti due possibilità:


1. Raggiungerlo
e spegnerlo.




32
2. Allontanarti
prima di essere
risucchiato.




La rabbia è come un aspirapolvere gigante, che ti
risucchia al proprio interno. Quando avrai finito
di leggere questo libro, saprai come spegnerla,
ma per ora parliamo della seconda possibilità,
che è quella di allontanarti.
Un metodo per sfuggire alla propria rabbia è
prendersi una pausa.
Prendersi una pausa vuol dire allontanarsi dal
contesto della propria rabbia e isolarsi, per po-
tersi calmare e pensare in modo
più chiaro. È una cosa che
aiuta molto, ma è difficile
da fare.
Perché è difficile'
Ripensa all'aspirapol-
vere gigante. Più gli
stai vicino, più ti risuc-
chia e più ti è difficile
allontanarti. Devi essere

33

Non ci sono commenti per questo volume.