Citazione spirituale

Poetica. Ad uso di sceneggiatori, scrittori e drammaturghi

di

Aristotele


Copertina di 'Poetica. Ad uso di sceneggiatori, scrittori e drammaturghi'
Ingrandisci immagine

EAN 9788875273781

Disponibile in 4/5 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo Poetica. Ad uso di sceneggiatori, scrittori e drammaturghi Autore A cura di Fumagalli A., Chiarulli R. Editore Audino EAN 9788875273781 Pagine 158 Data giugno 2018 Collana Voci e volti dello spettacolo
Voto medio degli utenti per «Poetica. Ad uso di sceneggiatori, scrittori e drammaturghi»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 25 settembre 2018 alle 16:16 ha scritto:

Come funziona un buon racconto e perché - se è ben fatto - ha sul cuore di chi lo ascolta un effetto così profondo e risanante? Da quali elementi è composto? Perché abbiamo tanto bisogno delle storie? Le domande che che oggi si pongono le moderne "scienze della narrazione" sono in fondo le stesse cui cercò di rispondere Aristotele nella sua riflessione ventitré secoli fa. La sua raccolta di appunti passati alla storia come "Arte poetica" da allora in poi ha accompagnato, in un modo o nell'altro, il lavoro di tutti gli "artigiani del racconto". Ancora oggi chi scrive o chi studia la fiction (o anche semplicemente chi cerca di seguirla con consapevolezza) non può non conoscerlo. Questo volume, agile, profondo, ricco di suggestioni, ne rappresenta una preziosa e inedita chiave di accesso. Da non perdere.