Citazione spirituale

Il giorno del giudizio

-

Commento spirituale alle lettere di San Paolo ai Tessalonicesi

 
di

Annalisa Vangelista


Copertina di 'Il giorno del giudizio'
Ingrandisci immagine

EAN 9788899616557

Normalmente disponibile in 10/11 giorni lavorativi
In promozione fino al 27/09/2022 scade tra 2 ore e 8 minuti
Descrizione
Tipo Libro Titolo Il giorno del giudizio - Commento spirituale alle lettere di San Paolo ai Tessalonicesi Autore Editore Angelicum University Press EAN 9788899616557 Pagine 116 Data maggio 2022 Peso 100 grammi Altezza 21 cm Larghezza 14 cm Profondità 0,7 cm
Voto medio degli utenti per «Il giorno del giudizio»: 5 su 5 (3 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 27 giugno 2022 alle 18:01 ha scritto:

Il volume vuole essere una riflessione sulle due lettere che San Paolo indirizza ai fedeli della città di Tessalonica.
Due lettere distinte, che presentano però molti tratti in comune. Soprattutto lo sviluppo dei temi escatologici: la fine del mondo, la manifestazione dell'anticristo, il ritorno glorioso e vittorioso di Cristo, il Giudizio finale, l'avvento del Regno di Dio. Sullo sfondo di questo scenario apocalittico le parole di San Paolo vogliono essere una esortazione a vivere il tempo dell'attesa nella speranza e nella fiducia, nella pazienza davanti alle prove che i credenti devono sostenere e nella dedizione ad una vita santa e virtuosa, perchè il giudizio finale non li trovi impreparati e possano rendersi degni dell'incontro definitivo e beatificante con Cristo.

il 29 giugno 2022 alle 20:02 ha scritto:

Un'opera di sicuro interesse che unisce il rigore esegetico alla riflessione spirituale fornendo al lettore motivo di profonde considerazioni per l'impegno etico e la vita interiore.
L'esame delle due lettere che San Paolo indirizza ai fedeli di Tessalonica permette di coglierne il filo conduttore nella dottrina escatologica: l'imminenza della fine del mondo, la venuta dell'Anticristo, il ritorno di Cristo nella gloria, il giudizio finale, l'avvento del regno di Dio sono i temi dominanti che percorrono i due scritti.
Il richiamo a questi punti basilari della fede cristiana non nasce però da un gusto catastrofista, nè mira a terrorizzare i destinatari delle lettere, ma serve ad esortare ad una vita santa e virtuosa, capace di sostenere le prove dolorose a cui i cristiani vanno incontro e aliena dai vizi e dai disordini morali del paganesimo, una vita che conduca all'incontro definitivo con Cristo e all'ingresso nella Patria eterna dei beati.

il 10 luglio 2022 alle 09:56 ha scritto:

Un libro di indubbio interesse che raccoglie il commento alle due lettere che San Paolo invia ai Tessalonicesi. Paolo ricorda ai fedeli di Tessalonica come sia prossima la venuta di Cristo, la Sua vittoria sulle forze del male e il Suo giudizio finale e se da una parte li consola nella speranza della liberazione ormai prossima, li esorta dall'altra a pazientare e a sostenere con coraggio le prove della vita spronandoli nello stesso tempo alla vita santa, virtuosa e integerrima per essere pronti ad accogliere il Signore e ad unirsi con Lui per sempre. Il libro diventa così di estrema attualità poiché gli insegnamenti, le esortazioni e gli incoraggiamenti di Paolo risuonano ancora vivi ed efficaci nel nostro tempo che, come allora, è tempo di angoscia e di attesa, ma anche, nella Fede in Cristo, di fiducia e di speranza. Verdiana Borromeo.