Citazione spirituale

Beni comuni per la democrazia

di

Pennacchi Laura

 


Copertina di 'Beni comuni per la democrazia'
Ingrandisci immagine

Venduto
Disponibile anche come Prezzo
Libro nuovo 7,00 €5,95 €
Tipo Libro (usato) Titolo Beni comuni per la democrazia Autore Pennacchi Laura A cura di Simone Morandini Editore Edizioni Messaggero EAN 9788825038859 Pagine 80 Data ottobre 2015 Altezza 17,5 cm Larghezza 10,5 cm Collana Smartbooks
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

dice




Simone Morandini
Presentazione' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 7

Laura Pennacchi
I beni comuni,
tra erosione della democrazia
e futuro della sfera pubblica . . . . . . . . . . 15
Il neoliberismo:
finanziarizzazione, commodification,
denormativizzazione . . . . . . . . . . . . . . . . . 16
Beni comuni, democrazia,
individualismo proprietario . . . . . . . . . . . 22
La modernità:
gli errori di alcune visioni
«misticheggianti» dei beni comuni . . . . . 25
Beni comuni e istituzioni:
mediazione versus immediatezza . . . . . . . 31
La crucialità del «pubblico»
e il ruolo dello stato . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35
«Essere in comune»:
rivitalizzare la sfera pubblica
e la democrazia . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 38

5
Alberto Bondolfi
I «beni comuni»
tra tradizioni giusnaturalistiche
e nuovi orizzonti di riflessione etica . . . 43
«Comune»: termine equivoco' . . . . . . . . . 45
Una metafora e le sue metamorfosi . . . . . 50
Il ruolo del diritto per i beni comuni . . . . 58
Beni extra commercio . . . . . . . . . . . . . . . . . 63
Meccanismi per un nuovo inizio . . . . . . . 66
La conoscenza come bene comune . . . . . 69
Trends e prospettive:
superare la dualità' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 72




6

Non ci sono commenti per questo volume.

Libro in condizioni pari al nuovo.


Privo di segni d`usura e di qualunque tipo di danno o vizio.

Trattasi, nella maggior parte dei casi, di libri acquistati da privati o biblioteche pubbliche o private in condizioni pari al nuovo, che vengono ceduti poiché costituiscono doppioni.