Citazione spirituale

Ho fatto una promessa

di

Nicola Legrottaglie


Copertina di 'Ho fatto una promessa'
Ingrandisci immagine

Disponibilità immediata per 1 pezzo
Disponibile anche come Prezzo
Libro nuovo 15,50 €
Tipo Libro (usato) Titolo Ho fatto una promessa Autore Nicola Legrottaglie Editore Piemme EAN 9788856603958 Pagine 196 Data marzo 2009 Peso 230 grammi Collana Religione
Voto medio degli utenti per «Ho fatto una promessa»: 5 su 5 (33 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 16 marzo 2009 alle 11:01 ha scritto:

Nicola Le Grottaglie è una persona eccezionale

il 16 marzo 2009 alle 17:40 ha scritto:

Per il momento ho solo ascoltato la sua testimonianza su rai1 a festa italiana,mi ha lettarmente commosso.Che gioia vedere un giovane che cambia la sua vita per gesu'e non per droga o altro.Questi sono i veri miracoli della vita !!!adulti,ragazzi facciamone tesoro di queste cose qui'.Cerchiamo di acquistare coraggio e prendiamo esempio da Nicola.

il 18 marzo 2009 alle 15:57 ha scritto:

non ho ancora letto il suo libro, ma ho sentito la sua testimonianza ed è stata bellissima, sincera e commovente.
l'ho ammirato e voglio al piu' presto leggere il suo libro.

il 18 marzo 2009 alle 18:23 ha scritto:

Anche io come Niccolò ho convertito la mia vita al signore e così ho perso le abitudini che mi facevano far stare di notte alzato fino a notte tardi per bere, andare con le donne e lo ammetto a volte anche indurmi in libagioni di natura stupefacente. Anche io come Nicolò ho scoperto Gesù nella mia vita e leggendo la Bibbia ho imparato a rispettare Gesù nella mia vita e seguire i concetti della Bibbia. Questo libro mi ha davvero commosso perché mi sono ritrovato nel racconto della sua vita che come la mia ha visto bassi ma anche alti altissimi come il Cielo.

Grazie Niccolò mi hai acceso una luce nel cuore!

il 19 marzo 2009 alle 11:13 ha scritto:

anch'io non ho ancora letto il libro, ma sono felice della testimonianza che è stata data da Nicola in tv...Il Signore Gesù ha operato grandi cose nella mia vita, Egli è la mia vita...voglio dire a Nicola DAI CHE VAI FORTE!!! Dio vi benedica... :-)

il 21 marzo 2009 alle 22:16 ha scritto:

Anke iofaccio sempre questa preghiera...... Speriam ke possa diventare kome lui.....Forza NICOLA
PS: preferirei del MILAN:::::::::::::::

il 23 marzo 2009 alle 10:28 ha scritto:

E' un uomo da ammirare, non e' facile sottomettere il proprio Io, ma se prendi la forza da Dio puoi distruggere nel nome di Gesu' tutto cio' che ti vuole impedire a fare la Sua volontà! "Io posso tutto in Colui che mi fortifica!!!"
Accettare Gesù nella propria vita, come Signore e Salvatore, è un'esperienza bellissima ed unica!
Dio vi benedica!

il 26 marzo 2009 alle 11:38 ha scritto:

E' un 'ottima testimonianza di fede ! Di ragazzi come Nicola ne abbiamo tanto bisogno!
Accompagnamoli con la nostra preghiera !
don Giovanni

, miekdil@libero.it il 31 marzo 2009 alle 17:14 ha scritto:

Ho sentito molte volte la sua testimonianza e sono rimasto impressionato di come Dio ha cambiato la sua vita. Nicola ha compreso il vero valore della vita cioè avere Gesù come Modello e Salvatore. Nicola ha scelto uno stile di vita che si fa alla Bibbia. Diverse volte ho condiviso con lui le cose di Dio, ed è bello poter vedere l'amore e la passione che Nicola ha per Dio e il Suo regno. La sua testimonianza sta parlando a molti giovani che Dio può cambiare totalmente la loro vita. Ci sta dicendo che c'è speranza in un modo privo di speranza. Perciò c'è una potenza straordinaria nel credere in Gesù, perchè in Cristo possiamo diventare nuove persone. Questo è il più grande miracolo che Gesù può fare. Nico sei grande... sei garnde per Dio, sei un esempio per noi, per la Nazione e grazie per la tua testimonianza.

, varmia@hotmail.com il 1 aprile 2009 alle 19:52 ha scritto:

io non conoscevo Legrottaglie, non seguo il calcio, ma alcuni giorni fa l'ho visto in tv, e sono veramente rimasta piacevolmente sorpresa, in quanto di solito ci si immagina i calciatori come delle persone frivole, poco dedite ai piaceri spirituali e molto a quelli fisici. Invece....Nicola ha conosciuto veramente Dio, e si vede, ha quella luce che viene dal cuore e che solo chi ha conosciuto veramente Dio può avere. Non sarà laureato, ma le sue parole sono sagge più di quelle dei nostri politici o amministratori di aziende.
Io non credevo in Dio, ero andata in Chiesa da piccola ma solo fino alla Comunione, poi addirittura al liceo mi ero fatta esonerare dalla religione. Anche all'università preferivo frequentare le discoteche anzichè la chiesa , e il pensiero di Dio non mi sfiorava mai.
Poi un giorno, non avevo problemi, era un giorno come gli altri, vedo dietro una finestra una figura fatta di luce , che mi comunica col pensiero di essere San Michele e di darmi la spada perchè io ero un suo guerriero. La cosa assurda è che io non sapevo chi fosse San MIchele, pensavo fosse un santo qualsiasi, come Sant'Antonio, San Francesco, etc, insomma, un santo umano. Solo dopo quello che è successo , ho scoperto chi era e soprattutto che quello che mi aveva detto , lo aveva detto anche ad altri , nei secoli ed ancora oggi. Questo è successo 6 anni fa, San Michele non l'ho più visto, ma mi guida in tutta la mia vita ,ed io cerco sempre di fare la sua volontà e quella di Dio.
Non credo nelle Chiesa, credo solo in San Michele e in Dio, perciò non vado in Chiesa.
Non mi vergogno di dire che ormai da più di un anno non faccio più sesso perchè ho capito che è meglio stare da soli con se stessi e con Dio , piuttosto che perdere tempo andando a letto con persone che non si amano e che non capiscono quello che provi.
Io vado in discoteca ancora oggi, invece di andare in Chiesa, la differenza è che vedo le cose con occhi diversi. Prima, cercavo a tutti i costi qualcuno che mi piacesse, per andarci a letto. Ora, esco, bevo, parlo con la gente, guardo le mie amiche che vanno a caccia di ragazzi, ma non le giudico, perchè anche io ero come loro, fino a non molto tempo fa.
Dio si lascia conoscere solo quando si è pronti, ma tutti lo possono fare, basta solo volerlo veramente, col cuore!
Beh, ho scritto anche troppo, mi sembra.
Faccio tanti auguri a Nicola, che tu possa vendere tante tantissime copie del tuo libro, e fare ritrovare la strada a qualche pecorella. Ma dai messaggi che leggo mi sembra che tu ci stia già riuscendo benissimo! Bravo, è proprio bello sapere che esistono persone così! Fratello!

il 4 aprile 2009 alle 17:29 ha scritto:

Che bello sentire parlare di Gesù ad un ragazzo.
Mi auguro che tanti giovani possano incontrare Gesù, vivere ed amare come ha amato Gesù.

, info@firstlineweb.com il 5 aprile 2009 alle 09:50 ha scritto:

Grazie Nicola, gran testimonianza.
Provate oggi anche voi ad accettare Gesù nel vostro cuore, ad invitarlo nella vostra vita..... e fra qualche anno comprerò il vostro libro :-) ... ho fatto anch'io una promessa :-)

, sport@aman.it il 5 aprile 2009 alle 10:44 ha scritto:

La mia preghiera è che questo libro possa far capire quanto Gesù sia vicino a tutti, e per niente difficile da seguire. Basta credere e chiamarlo, e Lui si prende cura di ogni cosa. E' la realtà più bella da scoprire.

Esodo 33.11
Or il SIGNORE parlava con Mosè faccia a faccia, come un uomo parla col proprio amico
...

il 6 aprile 2009 alle 11:48 ha scritto:

sono un sacerdote cattolico e voglio complimentarmi con il mio concittadino, sta facendo un grande lavoro missionario, il Signore lo benedica

il 6 aprile 2009 alle 15:32 ha scritto:

spero che le parole di un personaggio sportivo possano arrivare più facilmente alle quelle orecchie che spesso non vogliono fare il loro dovere. tutte le cose che ho letto vengono da persone positive che sicuramente hanno bisogno di vedere e sentire ancora ma gia stanno facendo un loro percorso. dobbiamo puntare alle persone che non vedono e non sentono. forza ragazzi Dio è con noi sempre.... pace

il 7 aprile 2009 alle 18:10 ha scritto:

Capisco e rispetto il pensiero di Legrottaglie anche se ancora non ho letto il suo libro ma la fede delle persone semplici c.d. normali "non fa rumore" dovremmo scrivere tutti un libro?

il 11 aprile 2009 alle 16:54 ha scritto:

Ho comprato il libro è davvero bellissimo...nicola 6 grande!Dio ti benedica grandemente,sei un vero servo di Dio...continua così...tua sorella in Cristo Antonella..

il 17 aprile 2009 alle 00:46 ha scritto:

CIAO NICOLA IL TUO LIBRO ANCORA NON LO LETTO, PERO DI GIA SO CHE E BELLISSIMO PERCHE QUANDO SI PARLA DELLA GLORIA DI DIO TUTTO DIVENTA BELLO. SONO UN RAGAZZO DI 16 MI CHIAMO MARCO E VENGO DA MESSINA...... ANCHE IO VORREI ESSERE COME TE. CHE DIO CI BENEDICA AMEN.

il 18 aprile 2009 alle 21:41 ha scritto:

..presto leggerò il tuo libro Nicola
Un saluto, Veronica

il 24 aprile 2009 alle 13:08 ha scritto:

Non abito in italia ma sono sempre informata di moltissime cose che succedono purtroppo a questo bel paese che é il mio.Guardo spesso i programmi italiani, e ho visto la presentazione del libro di Nicola, la sua testimonianza e le sue parole mi hanno incantata! e sempre un'emozione forte ascoltandolo, e giovane bravo,bello ma sopratutto tanto vero.E quasi incredibile che ancora oggi ci sono giovani che come lui che FANNO UNA PROMESSA bravo Nicola vorrei tanto leggere presto il tuo libro , non so dove acquistarlo perché credo che non e stato ancora tradotto in francese, ma non importa lo leggerei volontieri anche in italiano! tanti auguri per questo tuo libro e per la tua vita privata e per l'emozione e la serenita provata soltando sentirti parlare del tuo libro e so già la gioia che mi procurera leggendolo

, pietro-dk@hotmail.it il 13 maggio 2009 alle 23:45 ha scritto:

be si dice di kaka e perche non ricordare roberto baggio buddista,nicola non e che si e pentito a solo visto il suo riflesso nello specchio e a capito che la vera bellezza sta al interno pur conoscendola con la fede,e un uomo e anche coraggioso perche a afrontato il suo problema con onore e con inteligenza forza nicola il tuo messaggio e un messaggio che si deve seguire e poi io ho regalato il libro per la festa della mamma e ti diro che ti anno eletto come propio figliolo e quindi mio fratello.....ps gesu vive

, mauroschiavo@libero.it il 19 maggio 2009 alle 10:57 ha scritto:

Dio è buono e quello che fa lo fa strabene. Non è facile per un calciatore di serie A cambiare rotta come nel caso di Nicola, ma quando incontri Gesù non può mai essere tutto come prima ... Ho letto il libro in 4 ore ed in alcuni punti ho pianto di gioia. Nicola, mi raccomando: come accordato ti richiamo a metà estate; ricordati di Barge!!! e perdona il mio ultimo commento "imparziale" : forza JV! Dio benedica tutti

il 19 maggio 2009 alle 17:17 ha scritto:

Ho finito proprio oggi il libro di nicola. Io sono credente ma questo libro mi ha dato una carica nuova, mi ha fatto riflettere e con me anche la mia famiglia. Grazie, spero di avere la fortuna di poter conoscere nicola per ringraziarlo, è un esempio anche per mio figlio che ha 8 anni e vuole fare il calciatore.

il 25 maggio 2009 alle 23:42 ha scritto:

Caro lettore, come quella di Nicola, anche la Tua vita può cambiare.
Affida la Tua vita nelle mani del Signore Gesù. Dio Ti Benedica.

, bstrano@alice.it il 24 giugno 2009 alle 23:16 ha scritto:

Gioia e commozione ho provato nel vedere la pubblicità in un centro commerciale di " Ho fatto una promessa"
presto lo leggerò.

il 31 luglio 2009 alle 08:38 ha scritto:

Nicola Legrittaglie non è l'unico ad avere fatto quella scelta. Basta pensare all'attaccante uruguaiano del Palermo Edinson Cavani. Quella di Legrottaglie è una scelta radicale che ribalta l'immagine che tanta parte della pubblica opinione ha del calciatore superficiale ed attaccato ai soldi ed oggetto di gossip per flirt veri o presunti.
Quella di Legrottaglie è una scelta ammirevole e coraggiosa, specie in una società come quella attuale che spesso irride la fede. Io lo so bene. Qualche anno fa ero andato al Santuario di San Gabriele dell'Addolorata (che si trova in provincia di Teramo) e da lì avevo inviato delle cartoline che raffiguravano il santo in questione. Le avevo inviate a parenti ed amici, tra i quali vi era un mio amico di vecchia data. Qualche settimana dopo, seppi che questa persona non aveva gradito e ha messo al ludibrio sia il San Gabriele che il sottoscritto.
Ecco la società in cui viviamo. Quella di Legrottaglie è una scelta coraggiosa che va quantomeno rispettata.
Cordiali saluti.

, maxmaestro@libero.it il 4 agosto 2009 alle 16:24 ha scritto:

Martedì, 04.08.2009

... Caro fratello Nicola, ho provato grande gioia nel leggere il tuo libro. E' stata l'occasione giusta per conoscere un nuovo AMICO. Un amico che vive della LUCE di CRISTO, che irradia i suoi raggi attrverso i pensieri, le azioni e i passi.
HO FATTO UNA PROMESSA: il titolo enuclea la significatività delle pagine che raccontano l'esistenza del fanciullo prima, del ragazzo e dell'uomo poi che ha inseguito e realizzato un sogno, anzi il suo sogno.... un sogno diventato realtà attraverso gioie e dolori, cadute e rialzate, vittorie e sconfitte, salite e discese..... un sogno tradotto in verita' dal momento in cui CRISTO ha operato e agito secondo la Sua Volontà.....
Nel libro è riportata una frase che ha lasciato una traccia evidente nel mio cuore, nella mia anima e nella mia mente: "Prima l'Umiltà e poi la Gloria"... Nella mia vita d'uomo ho affrontato con umiltà e cpraggio il tempo vitale del passato e del presente e spero del futuro.... fino al giorno i n cui contemplerò la Gloria eterna in CRISTO, per CRISTO e con CRISTO.
Spero di poterti conoscere di persona per poter condividere l'esperienza di vita.
DIO ti benedica e ti sia favorevole.
Un abbraccio.
Massimiliano TIOZZO.

il 24 agosto 2009 alle 10:44 ha scritto:

Poco tempo fa' ho visto in tv un'intervista e mi sono infastitita delle provocazioni fatte dal conduttore ma allo stesso tempo sorpresa della tua reazione.Anche io sono cristiana e desidero molto la serenita' che tu sei riuscito a costriure,comunque ieri sono entrata in libreria e con le idee molto chiare ho comprato il tuo libro, non ho alzato lo squardo fino alla fine.Mi e' piaciuto moltissimo la tua testimonianza mi ha commosso e te ne ringrazio....Grazie fratello Nicola pace e bene.

il 5 settembre 2009 alle 14:14 ha scritto:

Pace voglio solo informarvi che si sta facendo di tutto per tradurre il libro del fratello Nicola in Francese

il 19 dicembre 2009 alle 20:35 ha scritto:

Ciao ,sono veramente contenta di avvere letto il tuo libro vedere un ragazzo bello calciatore che credi in Dio mi riempi di goia anche perche vedo in giro solamente atèo.Grazie di esistere e scusa per il mio Italiano sbaglito.

il 20 marzo 2010 alle 15:42 ha scritto:

Sono felicissimo che Nicola abbia trovato Cristo Gesù..l'unica via per arrivare a Dio... è una bella esperienza personale e diretta.. l'importante è continuare a testimoniarla in modo particolare ai giovani d'oggi, che sono in cerca della verità..e tanti non la trovano..Forza coraggio e avanti Nicola...

il 24 giugno 2010 alle 16:25 ha scritto:

Pace Nicola,
sono una sorella di Ostia.
Non ho avuto ancora il piacere di leggere il tuo libro,
cosa che farò al più presto.
Volevo farti le mie congratulazioni per la compagna che il Signore ti ha messo vicino.
Mi piacciono le tue interviste e come non perdi mai occasione di parlare del Signore.
Possa il Signore benedirti come sta facendo, teniamo duro il Signore torna presto.

, mariarita2165@gmail.com il 4 aprile 2011 alle 13:54 ha scritto:

Sei una perla in un mare di lacrime!, in cui DIO da secoli aspetta che i Suoi figli si convertano ! Spero tanto che i tuoi libri provochino una scossa nel cuore di chi legge, affinché passino dalle tenebre alla luce !

CIAO RITA

Libro in condizioni pari al nuovo.


Privo di segni d`usura e di qualunque tipo di danno o vizio.

Trattasi, nella maggior parte dei casi, di libri acquistati da privati o biblioteche pubbliche o private in condizioni pari al nuovo, che vengono ceduti poiché costituiscono doppioni.