Citazione spirituale

Arazzo sacro "Madonna della Seggiola" - dimensioni 65x65 cm

di

Raffaello Sanzio



EAN 2483599004464

Disponibile dopo il 22/08 causa chiusura estiva editori/fornitori
In promozione fino al 21/08/2022 scade tra 7 giorni
Descrizione
Tipo Varie Titolo Arazzo sacro "Madonna della Seggiola" - dimensioni 65x65 cm Autore Raffaello Sanzio Tecnica telaio Jacquard Materiale viscosa, cotone, poliestere Provenienza Italia Peso 300 grammi Altezza 65 cm Larghezza 65 cm EAN 2483599004464

Produzione di un arazzo
Voto medio degli utenti per «Arazzo sacro "Madonna della Seggiola" - dimensioni 65x65 cm»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 5 giugno 2022 alle 18:34 ha scritto:

Opera di Raffaello Sanzio, risale al 1513-1514, si trova presso la Galleria Palatina di Palazzo Pitti a Firenze. Le tre figure sono: una donna e due bambini; la donna è l'icona della Vergine con l'aureola, il bimbo che abbraccia è Gesù col capo inondato di bagliori divini, l'altro bimbo è san Giovannino con le mani giunte in preghiera ed una croce di legno in mano. Maria indossa una tunica rossa e un manto azzurro, simboli della sua umanità e della dimensione divina che l'ha avvolta e trasformata. Ha sulle spalle uno scialle decorato a strisce (come il "talled" ebraico, che invita alla preghiera e alla contemplazione delle cose divine) e frangiato (come le frange rituali ebraiche "tzitzit"), sul capo una sciarpa arrotolata come un turbante: vesti pregiate ad indicare il suo essere "Regina del cielo" e "figlia di Sion", e Gesù "figlio di David". La circolarità a spirale della rappresentazione indica l'Alfa e l'Omega: dal tempo ciclico pagano al tempo lineare cristiano (dalla Creazione all'Apocalisse) - il Passato è San Giovanni il Battista, il Presente è Maria che guarda l'uomo-spettatore (sineddoche dell'umanità), il Futuro e l'Eternità è Gesù, centro focale del dipinto, il cui gomito simboleggia la pietra scartata dai costruttori che è divenuta testata d'angolo. Il trono su cui è seduta la Madonna è una "sedia camerale", adoperata in Vaticano dal Papa, ad indicare la "cattedra" come luogo certo della Verità, dove Maria è ella stessa il trono della divina sapienza, che è Gesù, novello Adamo totalmente umano e totalmente divino. Il messaggio è: la preghiera (San Giovanni) e l'amore per Dio (Maria) sono armi della vittoria e strumenti per la salvezza eterna.