Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale


Benvenuto in LibreriadelSanto.it, la prima

 

libreria cattolica online

Sacra Scrittura, Teologia, Liturgia, Catechesi, Vite di Santi e Beati, Vite e Opere dei Papi, Diritto canonico... La più ampia vetrina di libri religiosi di tutta la rete. Presente anche un ricco catalogo di DVD, CD e SPARTITI di canti liturgici e musica sacra. Presente, infine, un vasto assortimento di ARTICOLI RELIGIOSI.

Da non perdere

Cantagalli Edizioni

(288 pag. - luglio 2017)

Sconto 15%
22,00 €18,70 €

Rizzoli

(112 pag. - giugno 2017)

Sconto 15%
11,00 €9,35 €

Cantagalli Edizioni

(206 pag. - giugno 2017)

Sconto 15%
17,00 €14,45 €

Edizioni Dehoniane Bologna

(176 pag. - luglio 2017)

Sconto 15%
13,50 €11,47 €

Paoline Edizioni

(176 pag. - luglio 2017)

Sconto 15%
14,00 €11,90 €

Piemme

(264 pag. - luglio 2017)

Sconto 15%
16,50 €14,02 €

La Voce dei clienti [ultimi 10 commenti inseriti]

Giuseppe Davide Mirabella il 24 luglio 2017 alle 15:24 ha scritto:

In questo libricino, del vescovo mons. Felice Accrocca, medievista e francescanista esperto e coerente, viene descritto il concetto di misericordia e quello di verità in san Francesco d'Assisi. Il testo, breve quanto intenso, è stato scritto in relazione al Giubileo della Misericordia voluto da papa Francesco: esso prende le mosse dal Testamento dell'Assisiate in cui si afferma “quando ero nei peccati” ma anche “usai misericordia [con un lebbroso]”; l'esperienza sanfrancescana è sperimentare la dolcezza della misericordia dopo l'amarezza della vita dissipata e immersa nel peccato. Al termine di questo libricino si trovano dieci quesiti nei quali si concentra l'attenzione sulla pedagogia francescana in ognuno di noi (“Cerco di 'fare misericordia' con coloro che stanno peggio di me?”).


Francesco d'Assisi - Chiara Mercuri
Chiara Mercuri Laterza (ottobre 2016, 216 p.)

Giuseppe Davide Mirabella il 24 luglio 2017 alle 15:20 ha scritto:

Questo libro non è un libro di facile lettura e nell'intenzione dell'autrice si mette al vaglio “epurazione di Bonaventura” delle bioagiografie del Santo d'Assisi, quando l'unica biografia “ufficiale” diventava la Leggenda Maggiore del Dottore Serafico. Appunto, i dottori, su cui si addensa l'attenzione della Mercuri, dopo aver descritto la ferialità di Francesco, estremamente semplice e umile. Per chi vuol saperne di più sul fatto che “Parigi ha ucciso Assisi”, ovvero sul fatto che i frati dotti hanno avuto la meglio sulle intenzioni della prima fraternitas, questo è il libro giusto da leggere.


Angela Midollini il 24 luglio 2017 alle 10:36 ha scritto:

Semplice e profondo, utile per pregare insieme come famiglia e per insegnare ai bambini la preghiera del rosario. Il lessico semplice aiuta a comprendere e meditare insieme ai più piccoli i vari misteri.


Angela il 23 luglio 2017 alle 09:46 ha scritto:

Grazie Angelica per la tua testimonianza di fede. Vivere a colori è un ottimo libro che descrive la tua forza d'animo e la fede profonda che hai avuto verso Gesù. Ci hai indicato la via della santità.


Giuseppe Davide Mirabella il 23 luglio 2017 alle 09:29 ha scritto:

“Rischio enorme e sfida con se stessi”, scrivere un ennesimo libro su frate Francesco per lo storico del Cristianesimo Grado G. Merlo. Però, a mio modesto avviso, il testo è una ottima introduzione a tematiche francescane attraverso lo spettro dell'iniziatore da cui si promanano diversi temi: la conversione di Francesco; la predicazione e l'esempio del penitente Francesco; il carisma di frate Francesco e l'istituzione che smentisce l'”intentio Francisci” e i seguenti sogni infranti del Uomo di Assisi; infine, il passaggio dalle strade del mondo, dai lebbrosari dei fratelli cristiani fino alla gloria degli altari, alla santità. Non manca una conclusione leggermente polemica su coloro che vogliono strumentalizzare l'Assisiate, tirare da una parte o dall'altra per scopi non sempre nobili il carisma francescano, speculare su frate Francesco.


Giuseppe Davide Mirabella il 23 luglio 2017 alle 09:27 ha scritto:

L'autore di questo piccolo ma interessante testo invita esplicitamente il lettore ad evitare il “complesso massimalista” nel lodare san Francesco d'Assisi - ciò sarebbe contrario all'umiltà dell'Assisiate. Cosa significa questo in relazione al segno del Tau? Che questo segno non è prerogativa di Francesco e dei francescani e di coloro che simpatizzano con essi. Il Tau ha origini derivanti da differenti contesti, biblici, storici, culturali, devozionali. Detto questo il libro prende in esame queste varietà di origini ed usi del Tau, dimostrando una profonda conoscenza dell'argomento. Il testo è corredato da tavole fuori testo.


Giuseppe Davide Mirabella il 23 luglio 2017 alle 09:25 ha scritto:

“La biografia più completa e attendibile del Poverello umbro”: così Grado Giovanni Merlo sul libro dello storico medievista André Vauchez, pubblicato in Italia nel 2010. Lo storico francese traccia un profilo biografico del Santo d'Assisi per certi aspetti inedito ed originale, avvalendosi dei più recenti studi in materia bioagiografica francescana. Poi il libro prende una piega leggermente pessimista circa lo “snaturamento del progetto francescano” e la diluizione del carisma nell'istituzione. Temi caldi, insomma, che negli ultimi tempi interessano sempre più studiosi (cosa sarà mai la cosiddetta “grande tentazione” di Francesco?!).


Massimo Palisi il 23 luglio 2017 alle 07:58 ha scritto:

Si legge tutto di un fiato. Ma spesso si ha un senso di estraniamento. Episodi apparentemente differenti si snodano. Bellissimo quello iniziale dei bambini di fronte all'immane tragedia delle due torri. Poi alla fine tutto si ricompone come in una sorte di tappeto. Si apprezzano i disegni, le trame, gli intrecci. La declinazione fondamentale che emerge, ed anche la più originale, della resilienza è quella della pluralità, quella relazionale e comunitaria. Naturalmente ritornano alla mente gli ultimi versi della vita tormentata del Leopardi, nell'indimenticabile ginestra, un eroico appello alla solidarietà tra gli uomini, contro la vulcanica azione della natura, sempre a schiena dritta.


Prof. Cerruti il 22 luglio 2017 alle 13:57 ha scritto:

Buon libro di lettura, ottimo testo di studi. Attrae, coinvolge, interessa e offre conoscenze preziose su Cristo, la religione Cristiana e la sua arte. Molto soddisfatto.


DANIELE GIOVANNINI il 22 luglio 2017 alle 12:10 ha scritto:

ESSENDO DI BOLOGNA HO ACQUISTATO I LIBRI DEL CARDINALE GIACOMO BIFFI CARDINALE ARCIVESCOVO DELLA CITTA' DI BOLOGNA LASCIANDO UN OTTIMO RICORDO NELLA CITTA' PER LA SUA PREPARAZIONE, PER LE SUE BELLISSIME OMELIE