Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Sembra sufficiente non fare il male; giudichiamo bravo chi ha sempre le mani o il vestito pulito, perché è stato attento a non fare nulla per non sporcarsi. Anche una statua ha le mani pulite, ma sono vuote di amore.

Comunità di Caresto

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:

Hai un sito o un blog? Vuoi far vedere ogni giorno ai tuoi utenti una frase di spiritualità diversa dando loro motivo di tornare quotidianamente a farti visita? Scopri come! CLICCA QUI.

O preferisci fare vedere loro ogni giorno una frase diversa presa dagli ultimi discorsi ed omelie di Papa Francesco? Un servizio super aggiornato, unico in tutta le rete! CLICCA QUI.

Frasi di Papa Francesco


Citazioni di Alberto Maggi Come leggere il vangelo (e non perdere la fede)

giovedì 7 giugno 2018

(sant'Antonio Maria Gianelli, san Candido, san Roberto)


Accantonando un passato che è bello solo perché è passato, quindi in parte dimenticato o idealizzato, si può vivere serenemente il presente e andare incontro fiduciosi al futuro, confidando in quel Gesù che assicura: «Non preoccupatevi dunque del domani, perché il domani si preoccuperà di sé stesso» (Mt 6,34).

-  Alberto Maggi -

lunedì 4 giugno 2018

(san Francesco Caracciolo)


La diffidenza mai sopita verso lo straniero, il sospetto per l'appartenente a un'altra religione, il risentimento verso quanti si pensa vengano a rubare posti di lavoro e benessere, l'ansia crescente verso l'avanzata inarrestabile dell'invasione da parte di popoli disperati che fuggono dalla guerra e dalla miseria, diventano una miscela tossica capace di atrofizzare i naturali sentimenti di umanità.

-  Alberto Maggi -

domenica 3 giugno 2018

(Madonna della Lettera (Patrona di Messina), san Carlo Lwanga)


Chi insulta l'altro, chi mostra il proprio disprezzo, chi esclude l'altro dalla propria vita non ha nulla da spartire con Gesù Cristo e non può in alcun modo definirsi cristiano.

-  Alberto Maggi -

venerdì 5 dicembre 2014

(san Saba)


Il Cristo non chiede di dare la vita per lui, ma chiede di essere capaci di donare la vita con lui e come lui, come aveva ben compreso Tommaso ("Andiamo anche noi a morire con lui", Gv 11,16)

-  Alberto Maggi La follia di Dio -

giovedì 4 dicembre 2014

(san Giovanni Damasceno)


Per quanti hanno come valore principale della propria esistenza l'interesse e l'ambizione, questo è posto al di sopra di qualsiasi verità, e tutto gli viene sottomesso e condizionato, perché, conclude amaro l'evangelista «amavano la gloria degli uomini più della gloria di Dio» (Gv 12,43).

-  Alberto Maggi La follia di Dio -

mercoledì 15 ottobre 2014

(santa Teresa d'Avila)


Nella comunità dei credenti Gesù non ammette nessun ricco (ricco è colui che ha), ma solo signori (signore è colui che dà) come lui.

-  Alberto Maggi Come leggere il vangelo (e non perdere la fede) -

martedì 14 ottobre 2014

(san Callisto I)


I profeti insegnano che si diventa quel che si ama: «Si consacrarono a quell'infamia e divennero abominevoli come ciò che essi amavano» (Os 9,10; cf. Ger2,5).
La bramosia di possedere in realtà conduce alla possessione dell'individuo che anziché servirsi dei propri beni ne è dominato.

-  Alberto Maggi Come leggere il vangelo (e non perdere la fede) -