Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Rallegriamoci nel credere che Gesù è nostro fratello, ma rallegriamoci anche nel credere che Egli è il mediatore perfetto nella nostra relazione con Dio. Questa prospettiva è molto importante anche per la giusta valutazione del nostro sacerdozio.

Albert Vanhoye

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:


Citazioni di Don Tonino Bello

giovedì 15 luglio 2021

Tratta da "365 giorni con i maestri dello spirito", novembre 2011, San Paolo Edizioni


Santa Maria, donna del primo passo, chi sa quante volte, nella tua vita terrena, avrai stupito la gente per avere sempre anticipato tutti gli altri all'appuntamento del perdono.

-  Tonino Bello -

mercoledì 24 febbraio 2021

Tratta da "Con cuore di padre", febbraio 2021, San Paolo Edizioni


Questo è forse il sacrilegio più grave della nostra civiltà. La distruzione del tempo, della fantasia, della bellezza, dell'arte. Abbiamo creduto che per fare un tavolo sia sufficiente il legno! [...] Ma non abbiamo più il coraggio di concludere che per fare un tavolo ci vuole un fiore, e lo lasciamo dire solo ai poeti!

-  Tonino Bello Lettera a San Giuseppe -

sabato 29 agosto 2020

Tratta da "Un anno con gli Angeli", aprile 2011, Edizioni Messaggero


Ognuno di noi è un angelo con una sola ala. Non possiamo volare se non abbracciati all'altro.

-  Tonino Bello -

giovedì 17 ottobre 2019

Tratta da "Sulla tua Parola. Omelie inedite", ottobre 2019, San Paolo Edizioni


Il credente, il cristiano, deve essere sempre uno che ha l'orecchio teso all'ascolto della verità, che può venire anche da fuori. Dio si rivela anche agli altri.

Tonino Bello -

lunedì 14 maggio 2018

Tratta da "Maria donna dei nostri giorni", settembre 2015, San Paolo Edizioni


Santa Maria, donna dei nostri giorni, facci comprendere che la modestia, l'umiltà, la purezza sono frutti di tutte le stagioni della storia, e che il volgere dei tempi non ha alterato la composizione chimica di certi valori quali la gratuità, l'obbedienza, la fiducia, la tenerezza, il perdono.

-  Tonino Bello -

domenica 13 maggio 2018

Tratta da "Maria donna dei nostri giorni", settembre 2015, San Paolo Edizioni


Santa Maria, donna coraggiosa, tu che sul Calvario, pur senza morire hai conquistato la palma del martirio, rincuoraci col tuo esempio a non lasciarci abbattere dalle avversità. Aiutaci a portare il fardello delle tribolazioni quotidiane, non con l'anima dei disperati, ma con la serenità di chi sa di essere custodito nel cavo della mano di Dio.

-  Tonino Bello -

sabato 12 maggio 2018

Tratta da "Il Rosario a Maria che scioglie i nodi", maggio 2018, Edizioni Palumbi


Santa Maria, mettiti accanto a noi, e ascoltaci mentre Ti confidiamo le ansie quotidiane che assillano la nostra vita moderna: lo stipendio che non basta, la stanchezza da stress, l'incertezza del futuro, la paura di non farcela, la solitudine interiore, l'usura dei rapporti, l'instabilità degli affetti, l'educazione difficile dei figli, l'incomunicabilità, perfino con le persone più care, la frammentazione assurda del tempo, il capogiro delle tentazioni, la tristezza delle cadute, la noia del peccato, facci sentire la tua presenza, o coetanea dolcissima di tutti.

-  Tonino Bello -

venerdì 11 maggio 2018

Tratta da "La bisaccia del cercatore", aprile 2018, La Meridiana


Noi ci vogliamo augurare - ve lo dico davvero con trasporto - che nella casa europea le Chiese mantengano fede a quella compassione verso le folle, espressa da Gesù, e sappiano essere voce profetica, perché il tintinnare del denaro non copra il gemito dei poveri.

- don Tonino Bello -

giovedì 10 maggio 2018

Tratta da "La bisaccia del cercatore", aprile 2018, La Meridiana


Il cristiano del terzo millennio, che muove verso i crocevia della storia, ha sulle spalle una bisaccia come quella dei mendicanti: una bisaccia da riempire, non da svuotare.

- don Tonino Bello -

lunedì 5 marzo 2018

Tratta da "Preghiere col grembiule", febbraio 2018, San Paolo Edizioni


Santa Maria, donna elegante, liberaci da quello spirito rozzo che ci portiamo dentro, nonostante i vestiti raffinati che ci portiamo addosso, e che esplode tante volte in termini di violenza verbale nei confronti del prossimo.

- Don Tonino Bello -