Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Frasi di Papa Francesco

L’amore gratuito ricevuto da Gesù nella Comunione eucaristica, con l’opera dello Spirito Santo alimenta l’amore per Dio e per i fratelli e le sorelle che incontriamo nel cammino di ogni giorno. Nutriti del Corpo di Cristo, noi diventiamo sempre più e concretamente il Corpo mistico di Cristo.

Papa Francesco

[tratta da: "Discorso pronunciato dal Papa durante l'Angelus in Piazza San Pietro" - 18/06/2017]



Hai un sito o un blog?

Fai leggere ogni giorno ai tuoi utenti una frase estratta dagli ultimi discorsi e dalle ultime omelie di Papa Francesco!


La nostra redazione raccoglie quotidianamente omelie, discorsi e ogni altro intervento del Santo Padre e distribuisce gratuitamente e in tempo reale una selezione delle frasi più significative attraverso un widget facilissimo da integrare nel proprio sito/blog.

Un servizio unico in tutta la rete!

Stupisci i tuoi utenti e dai loro un motivo per tornare a visitare ogni giorno il tuo sito. Scopri subito come CLICCANDO QUI.


Tutte le frasi di Papa Francesco


sabato 18 maggio 2013

Veglia di Pentecoste con i movimenti laicali


Noi dobbiamo andare all’incontro e dobbiamo creare con la nostra fede una “cultura dell’incontro”, una cultura dell’amicizia, una cultura dove troviamo fratelli, dove possiamo parlare anche con quelli che non la pensano come noi, anche con quelli che hanno un’altra fede, che non hanno la stessa fede. Tutti hanno qualcosa in comune con noi: sono immagini di Dio, sono figli di Dio.

- Papa Francesco -



sabato 18 maggio 2013

Veglia di Pentecoste con i movimenti laicali


Noi non possiamo diventare cristiani inamidati, quei cristiani troppo educati, che parlano di cose teologiche mentre prendono il tè, tranquilli.

- Papa Francesco -



sabato 18 maggio 2013

Veglia di Pentecoste con i movimenti laicali


La povertà, per noi cristiani, non è una categoria sociologica o filosofica o culturale: no, è una categoria teologale. Direi, forse la prima categoria, perché quel Dio, il Figlio di Dio, si è abbassato, si è fatto povero per camminare con noi sulla strada.

- Papa Francesco -



sabato 18 maggio 2013

Veglia di Pentecoste con i movimenti laicali


Loro [coloro che soffrono] fanno l’esperienza del limite, proprio del limite tra la vita e la morte. E anche per noi: questa esperienza deve portarci a promuovere la libertà religiosa per tutti, per tutti! Ogni uomo e ogni donna devono essere liberi nella propria confessione religiosa, qualsiasi essa sia. Perché? Perché quell’uomo e quella donna sono figli di Dio.

- Papa Francesco -



venerdì 17 maggio 2013

Udienza ai partecipanti all'Assemblea Generale delle Pontificie Opere Missionarie


Noi tutti siamo semplici, ma importanti strumenti [di evangelizzazione]; abbiamo ricevuto il dono della fede non per tenerla nascosta, ma per diffonderla, perché possa illuminare il cammino di tanti fratelli.

- Papa Francesco -



giovedì 16 maggio 2013

Udienza ai Signori Ambasciatori di: Kyrgyzstan, Antigua e Barbuda, Lussemburgo. Botswana


La crisi finanziaria che stiamo attraversando ci fa dimenticare la sua prima origine, situata in una profonda crisi antropologica. Nella negazione del primato dell’uomo! Abbiamo creato nuovi idoli. L’adorazione dell’antico vitello d’oro ha trovato una nuova e spietata immagine nel feticismo del denaro e nella dittatura dell’economia senza volto né scopo realmente umano.

- Papa Francesco -



giovedì 16 maggio 2013

Udienza ai Signori Ambasciatori di: Kyrgyzstan, Antigua e Barbuda, Lussemburgo. Botswana


La crisi mondiale che tocca la finanza e l’economia sembra mettere in luce le loro deformità e soprattutto la grave carenza della loro prospettiva antropologica, che riduce l’uomo a una sola delle sue esigenze: il consumo.

- Papa Francesco -



giovedì 16 maggio 2013

Udienza ai Signori Ambasciatori di: Kyrgyzstan, Antigua e Barbuda, Lussemburgo. Botswana


Mentre il reddito di una minoranza cresce in maniera esponenziale, quello della maggioranza si indebolisce. [...] Si instaura una nuova tirannia invisibile, a volte virtuale, che impone unilateralmente e senza rimedio possibile le sue leggi e le sue regole. Inoltre, l’indebitamento e il credito allontanano i Paesi dalla loro economia reale ed i cittadini dal loro potere d’acquisto reale. A ciò si aggiungono, oltretutto, una corruzione tentacolare e un’evasione fiscale egoista che hanno assunto dimensioni mondiali. La volontà di potenza e di possesso è diventata senza limiti.

- Papa Francesco -



giovedì 16 maggio 2013

Udienza ai Signori Ambasciatori di: Kyrgyzstan, Antigua e Barbuda, Lussemburgo. Botswana


L'etica conduce a Dio, il quale si pone al di fuori delle categorie del mercato. Dio è considerato da questi finanzieri, economisti e politici, come non gestibile, Dio non gestibile, addirittura pericoloso perché chiama l’uomo alla sua piena realizzazione e all’indipendenza da ogni genere di schiavitù. L’etica permette di creare un equilibrio e un ordine sociale più umani.

- Papa Francesco -



mercoledì 15 maggio 2013

Udienza Generale


La verità non si afferra come una cosa, la verità si incontra. Non è un possesso, è un incontro con una Persona.

- Papa Francesco -