Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Tipologie di prodotti: Altro:
Citazione spirituale


Benvenuto in LibreriadelSanto.it, la prima

 

libreria cattolica online

Sacra Scrittura, Teologia, Liturgia, Catechesi, Vite di Santi e Beati, Vite e Opere dei Papi, Diritto canonico... La più ampia vetrina di libri religiosi di tutta la rete. Presente anche un ricco catalogo di DVD, CD e SPARTITI di canti liturgici e musica sacra. Presente, infine, un vasto assortimento di ARTICOLI RELIGIOSI.

In evidenza

San Paolo Edizioni

(192 pag. - febbraio 2015)

Sconto 15%
12,90 €10,96 €

Queriniana Edizioni

(136 pag. - febbraio 2015)

Sconto 15%
13,00 €11,05 €

San Paolo Edizioni

(304 pag. - febbraio 2015)

Sconto 15%
14,90 €12,66 €

Edizioni Messaggero

(88 pag. - febbraio 2015)

Sconto 15%
9,00 €7,65 €

Queriniana Edizioni

(152 pag. - gennaio 2015)

Sconto 15%
14,00 €11,90 €



La Voce dei clienti [ultimi 10 commenti inseriti]

Arch. Lumen Arte Sacra il 3 marzo 2015 alle 10:29 ha scritto:

Piccola edizione del Vangelo comoda da trasportare, con una simpatica copertina resistente. Consigliato.


Arch. Lumen Arte Sacra il 3 marzo 2015 alle 10:16 ha scritto:

La vera felicità non si trova nelle cose terrene. La vera felicità è quella che nasce dal cuore attraverso il donarsi, attraverso la pace, attraverso l'amore. Sentimenti che solo Cristo può dare attraverso la preghiera e l'affidamento totale della nostra vita a Lui.


Arch. Lumen Arte Sacra il 3 marzo 2015 alle 10:01 ha scritto:

Questo sussidio ci aiuta ad affrontare l'interculturalità del nostro Paese, ad abbattere le frontiere e migliorare il rapporto con le altre popolazioni, culture diverse dalla nostra, con la loro storia e tradizione.


Arch. Lumen Arte Sacra il 3 marzo 2015 alle 09:31 ha scritto:

Il volume è rivolto a gli animatori dei corsi in preparazione al matrimonio e a tutte le coppie che vogliono ricevere questo sacramento con la vera consapevolezza dell'unione della coppia a Cristo in un patto indissolubile.


Arch. Lumen Arte Sacra il 3 marzo 2015 alle 09:28 ha scritto:

La collana di Pino Pellegrino offre numerosi ed interessanti sussidi per i genitori, affrontando principalmente il tema dell'educazione dei figli. Interessantissimo!


Arch. Lumen Arte Sacra il 2 marzo 2015 alle 19:45 ha scritto:

Spiega i vari passaggi della Santa Messa, ci aiuta a comprendere con quale atteggiamento dobbiamo accostarci ad essi, il significato profondo di ogni momento ed il valore fondamentale dell'eucarestia. Bellissimo!


Arch. Lumen Arte Sacra il 2 marzo 2015 alle 19:42 ha scritto:

Questo sussidio ci aiuta a comprendere meglio il mistero di Dio, nostro creatore, attraverso l'analisi delle sacre scritture. Troviamo riferimenti biblici commentati, riferimenti degli evangelisti. Comprendiamo anche il ruolo di Maria. Questo volume molto interessante ci aiuta a capire la storia della chiesa fino ad arrivare ai giorni nostri.


Arch. Lumen Arte Sacra il 2 marzo 2015 alle 19:26 ha scritto:

Libricino dedicato ai giovani. Affronta le nuove sfide. Spiega il significato dei sacramenti e non solo. Capire come rapportarsi ai media ai giorni nostri.


Studente Luca Zagara il 2 marzo 2015 alle 13:18 ha scritto:

Elisabeth Parmentier affronta, in ambito omiletico, il problema del “denudamento” della chiesa e del predicatore partendo da domande basilari: “Perché, cosa, e con che diritto predicare?”.
Parmentier comincia la sua riflessione da tre premesse fondamentali: in primo luogo, la predicazione rappresenta il centro della vita della comunità; il testo biblico è il principio della predicazione; terzo, l’omiletica è influenzata da realtà socioculturali peculiari. La sua riflessione ha come ambientazione la società francese postmoderna in cui il protestantesimo è una presenza inferiore, e la secolarizzazione mette in crisi l’autorità delle istituzioni religiose: queste si trovano ad affrontare una crisi istituzionale che porta a un declino dell’autorità dei predicatori, i quali vedono discusso la loro posizione e la loro predicazione. Secondo Parmentier da questa situazione nascono due modelli di predicazione con cui si cerca di coprire le “nudità” della chiesa e del predicatore. Da un lato c’è la predicazione come “coprimiserie” che pretende di fare fronte a una comunità annoiata e disillusa brillando teologicamente e letterariamente. Dall’altro, c’è una predicazione come “corsetto” che mira a sedurre la chiesa contenendone gli eccessi indesiderati. Parmentier stabilisce le modifiche teologiche che potrebbero aiutare a “rivestire” un corpo comunitario alla ricerca di salvezza, a partire da un’analisi dello sviluppo della predicazione.


Studente Luca Zagara il 2 marzo 2015 alle 12:43 ha scritto:

È necessario riconoscere assieme a Gerhard von Rad che il profetismo costituì nelle sue origini un fenomeno molto complesso e articolato, la pluralità delle designazioni adottate per gli uomini estatici porta a pensare che effettivamente, nella sua fase iniziale il profetismo non nacque come un movimento organizzato ma si organizzò nel suo sviluppo che avvenne intorno al VIII-VII sec., però si ritiene che le ragioni che portano G.v.Rad a pensare che il movimento profetico non fu altro che una rilettura spirituale dell’antica religione yahwista, siano in realtà una conferma storica che sin dall’inizio della storia di Israele Dio suscitò degli uomini, in alcuni momenti precisi, che potessero guidare il popolo. Israele stesso dovette abituarsi a un fenomeno del genere per questo notiamo anche uno sviluppo delle definizioni di qualcosa che inizialmente non si sapeva come definire, inoltre se le prime descrizioni riflettono principalmente gli stati esteriori questo potrebbe essere dovuto al fatto che quando gli israeliti ancora non conoscevano il significato profondo del profetismo si limitavano a leggere ciò che vedevano e cioè uomini che si strappavano le vesti e che potevano sembrare insensati. Infine si noterà che lo sviluppo maturo del profetismo proprio nei sec. VIII-VII ha un senso molto profondo, infatti proprio in questo periodo i profeti furono chiamati da Dio con un compito particolare, preparare Israele alla deportazione e a sopravvivere in un contesto storico, sociologico, culturale e religioso che sarebbe cambiato radicalmente. Dal punto di vista metodologico G.v.Rad ha un metodo molto forte, considera le fonti extrabibliche ed è particolarmente attento ai documenti archeologici, anche a quelli esterni a Israele e analizza le tradizioni profetiche facendo molto affidamento sull’analisi narrativa.