Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

La voce dei clienti


Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 20:39 ha scritto:

Il libro principalmente presenta le catechesi di Benedetto XVI su Sant'Agostino, tenute dal Papa nel 2008. Introduzione di Giuliano Vigini, curatore di questa pubblicazione (del 2010). Con sapienza e cuore viene presentato Agostino e può essere l'occasione per iniziare a conoscerne vita e opere con l'aiuto di due buoni maestri (Ratzinger e Vigini). Argomenti delle catechesi/capitoli: 1. La vita - 2. Gli ultimi anni e la morte - 3. La dottrina. Fede e ragione - 4. Gli scritti - 5. La triplice conversione. In appendice si trova una buona cronologia della vita di Agostino (oltre 10 pagine), l'elenco degli scritti ed altre informazioni per chi volesse procedere con ulteriori approfondimenti. Consiglio il libro a quelli che conoscono Agostino solo di nome e magari non sanno da dove iniziare per conoscerlo un pò meglio. Vale sicuramente la pena di andare a constatare che cosa rappresenti questo Padre per la cultura cristiana europea. Dopo aver ricevuto le ottime catechesi di Benedetto suggerisco di andare a leggere direttamente gli scritti di Agostino secondo l'argomento che si preferisce (visto che sono ottimamente catalogati e si trovano sia su carta che online).

Preghiere
Libro
San Paolo Edizioni (maggio 2010, 32 p.)

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 20:01 ha scritto:

Alla ricerca del "miglior libricino di preghiere" per bambini... nel tempo ne ho acquistati e valutati un bel pò. Personalmente ritengo che questo sia tra i migliori, se non direttamente IL migliore. Motivo: la semplicità e la scelta delle preghiere unite ad una grafica adatta (che non è cosa scontata in quanto si trovano anche librettini "cupi" oppure al contrario "carnevaleschi"). Questo della San Paolo si divide in 3 sezioni: pregare il Padre, Gesù, lo Spirito Santo - pregare la mamma di Gesù - Altre preghiere. Secondo me è adatto per bambini anche fino a 9 - 10 anni. Elenco delle preghiere presenti: segno della croce, Gloria al Padre, Padre Nostro, Ave Maria, Angelo di Dio, L'eterno riposo, Atto di fede, Atto di speranza, Atto di carità, preghiera del mattino, preghiera della sera, Atto di dolore, Saluto dell'angelo (Angelus), Ave Maria, Salve Regina, Sotto la tua protezione, Cantico della Vergine (Magnificat), il Rosario (con tutti i Misteri), Litanie lauretane, preghiera per i genitori, preghiera per i nonni, per parenti e amici, per l'inizio dell'anno scolastico, preghiera prima dello studio e del lavoro, preghiera per il compleanno e per il battesimo, per l'onomastico, preghiera prima e dopo i pasti, preghiera per la Chiesa e per il Papa, preghiera per la Pace nel mondo.

Leggi tutti i commenti (2)
È possibile - Ernesto Olivero
Libro
Ernesto Olivero Mondadori (maggio 2016, 101 p.)

Prof. Stefano Coccia il 23 marzo 2017 alle 19:26 ha scritto:

Un altro libro molto toccante di Ernesto Olivero. Già le prefazioni di grandi personaggi come il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e della Canopi fanno venir voglia di leggerlo e di meditarlo per bene. È un libro che si leggerebbe velocemente se non ci fermassimo a meditarlo come si deve. Queste brevi, ma intense, riflessioni non sono altro che dei pensieri che l’autore ha scritto sul quotidiano «Avvenire» poi le ha messe insieme e pubblicate. Sono aneddoti personali che mi hanno fatto molto riflettere, su argomenti più disparati, ma che Olivero non prende mai “sotto gamba” e fa diventare occasione di testimonianza della fede in Cristo Gesù. Sono davvero contento di aver conosciuto questo grande uomo di Dio che non si tira mai indietro. Consiglio a tutti di fare un’esperienza di qualche giorno al SERMIG, soprattutto ai giovani.

maria filomena d'agostino il 23 marzo 2017 alle 11:11 ha scritto:

bello

maria filomena d'agostino il 23 marzo 2017 alle 11:11 ha scritto:

interessante

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 09:19 ha scritto:

Anch'io trovo questo librettino tra i migliori oggi in vendita per introdurre al Rosario i bambini del catechismo. In modo breve e semplice viene spiegato lo schema della preghiera. Viene proposta al bambino una modalità suggerita proprio da Papa Giovanni Paolo II: per ogni Mistero ci sono le illustrazioni (bellissime!) degli episodi evangelici. Si invitano così i bambini a rimanere in osservazione/contemplazione dell'immagine, col libretto davanti, mentre recitano il Rosario.

Leggi tutti i commenti (2)

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 08:50 ha scritto:

Se si sono letti i (due) libri che hanno costituito l'invito per l'ulteriore approfondimento dialogante in quest'ultimo... si potrà "volare". (Rabbi Neusner "Un rabbino parla con Gesù" e Papa Ratzinger "Gesù di Nazaret" primo volume). Ma anche se non si conoscessero quei libri si potrà lo stesso cogliere molto bene il tenore e l'importanza dell'attuale dialogo cattolico-ebraico. Ponendosi invece da tutt'altro punto di vista e considerando tutt'altro interesse di studio, quest'opera di tre docenti della Pontificia Università Lateranense consente a noi lettori ottime riflessioni sui vangeli e su Gesù sia nel senso di esegesi dei testi (metodo storico critico) sia di teologia cristiana. È uno di quei libri che si possono riprendere in mano più di una volta per ricercare originali piste di studio o di meditazione personale.

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 08:18 ha scritto:

Considero Jean-Louis Ska uno dei biblisti tanto competente nel suo lavoro quanto bravo a fare il divulgatore. Riesce a comunicare in modo immediato e sintetico dei concetti che ... se non si fosse conosciuto Ska forse si sarebbero impiegati mesi ad apprenderli o a coglierli nel modo corretto. Inquadrare bene l'Antico Testamento e porlo nella giusta relazione con Israele è fondamentale fin dai primi passi dei principianti di studio biblico. Altrimenti si può andare incontro a diversi fraintendimenti in fasi successive. Questo libro fa piazza pulita di eventuali preconcetti e pone le basi giuste. Garantite da un vero esperto in materia.

Leggi tutti i commenti (3)

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 08:00 ha scritto:

Trovo eccezionalmente ben fatto questo piccolo libro. Il titolo fa riferimento alla Prima Comunione, ma in realtà in 140 pagine l'autore descrive in modo completo il percorso dei Sacramenti: battesimo, riconciliazione, eucaristia, confermazione. Oltre al significato viene spiegato al bambino anche il rito al quale parteciperà (comprese le formule della liturgia, con le parti del sacerdote e quelle dei fedeli). Vi si trovano anche le principali preghiere cristiane e il credo apostolico. Il tutto accompagnato da dolcissime e simpatiche illustrazioni (Anna Curti). In una parola: completissimo e a misura di bambino.
La prima pagina ha lo spazio apposito per inserire una dedica e segnare le date del Battesimo, della Prima Confessione e della Prima Comunione.
La presentazione inizia con le parole: "Caro giovane amico, questo piccolo libro contiene alcune riflessioni e preghiere che possono aiutarti nel tuo cammino incontro a Gesù. Vuole essere un compagno di viaggio e una guida. Vi troverai le verità più importanti della vita cristiana."
Il bambino potrà anche leggere in parole semplici la spiegazione della Messa, del Rosario e della Via Crucis (con le formule principali da recitare). Il tutto inserito nelle principali tappe della storia della salvezza (Abramo, Mosè, i 10 Comandamenti, la Pasqua cristiana). Secondo me questo mini-testo può essere usato anche dai catechisti come guida/schema essenziale nella preparazione delle lezioni principali che non dovrebbero mai mancare. Consigliatissimo sicuramente come regalo ai bambini della Prima Comunione i quali potranno riprenderlo coi genitori e coi catechisti per approfondimenti negli anni successivi e per le preghiere comunitarie. Davvero ottimo. Grafica molto bella, titoli colorati, caratteri leggibili. Ciliegina sulla torta: le frasi di Papa Francesco.

Leggi tutti i commenti (3)

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 00:57 ha scritto:

Ho apprezzato molto questo volumetto tascabile che attraverso le meditazioni dei frati cappuccini fa conoscere un pò meglio San Giuseppe secondo la tradizione. All'interno è presente anche la preghiera "Ave o Giuseppe" (che richiama in alcuni passaggi il senso dell'Ave Maria). Figura che oggi rimane sempre un pò in ombra, da valorizzare un pò meglio soprattutto nel mese di Marzo a lui dedicato.

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 00:43 ha scritto:

Il libro (questo è il primo volume di una piccola serie) è il contributo di Padre Benedetto alla ricerca sul Gesù storico. Dismette quindi temporaneamente la veste del teologo e, come spiega egli stesso, si addentra in un campo che solitamente non è il suo. Lo fa quindi con molta umiltà, senza pretesa di passare sopra agli specialisti, e ponendosi in dialogo aperto con gli storici e con altri ricercatori non necessariamente cristiani. Ad esempio una parte del libro che ha avuto una eco speciale è stata quella in cui Benedetto commenta alcune posizioni su Gesù del suo amico ebreo Rav Jacob Neusner (libro "Un rabbino parla con Gesù"). Lettura consigliatissima per tutti. Sarò di parte... ma secondo me i testi di Ratzinger non deludono mai: quando decide di occuparsi di un argomento mette in campo tutta la vastità della sua cultura, la capacità di ricerca approfondita, di ragionamento logico, e le doti di trasmettere chiaramente al lettore il suo pensiero. Opera "obbligatoria" per chi ama l'umanità di Gesù tanto quanto ama la divinità e lo studio teologico.

Leggi tutti i commenti (8)

Francesca Burigotto il 23 marzo 2017 alle 00:08 ha scritto:

Sono sempre alla ricerca di edizioni economiche/tascabili dei vangeli da utilizzare come piccoli regali o da consigliare come "lettura portatile". PUNTI FORTI della presente edizione: sono presenti delle brevi note ai testi e c'è una buona sintetica introduzione nonché una proposta di ricerca come conclusione del volumetto (comprendente una chiara esposizione del significato della Bibbia, della Chiesa, dei Sacramenti, della Preghiera, del Servizio nella missione cristiana, e della ricerca personale). C'è anche un indice analitico e poche mappe di base. PUNTI DEBOLI: la dimensione dei caratteri di stampa corrisponde all'incirca a quella del foglietto illustrativo dei medicinali (considerando quelli più fitti e minuscoli che si possono trovare, e non quelli dei foglietti più leggibili). E le note sono ancora più piccole! Quindi questa edizione non è adatta per bambini/ragazzi e nemmeno per adulti che volessero soffermarsi a leggere agevolmente per più di cinque minuti. Purtroppo molte edizioni tascabili presentano questo problema grafico... non proprio ininfluente per la diffusione e la proposta della Parola. (altre edizioni economiche-tascabili hanno risolto il problema ed offrono prodotti più agevoli per la lettura, quindi è possibile adottare grafiche più piacevoli ed invitanti).

Leggi tutti i commenti (3)
Un Dio umano - Robert Cheaib
Libro

Francesca Burigotto il 22 marzo 2017 alle 22:49 ha scritto:

Dopo aver seguito per qualche tempo il sito internet del teologo Robert Cheaib ed aver apprezzato la semplicità e la freschezza nell'esporre i temi del cristianesimo "quotidiano" ho acquistato questo libro. Il testo non si discosta da quello stile: concreto, immediato, non si perde in troppe complessità da "intellettuale". L'autore spazia tra storia, teologia, filosofia, temi biblici/evangelici affrontando le basi della fede cristiana - con lo scopo, come afferma egli stesso nel Prologo, di suscitare domande più che dare risposte. In realtà di risposte ne dà durante il percorso - sia ai credenti che a coloro che sono in ricerca. Si tratta di uno di quei libri da riprendere ogni tanto, rileggere un capitolo e meditare: a partire da basi sicure (storiche, filosofiche, teologiche) si può riflettere sui principali punti-chiave della fede cristiana. E comprendere perché e come riesce a "strappare un senso alla vita" (come recita un sottocapitolo).

Cristo e il lavandino - Trento Aldo
Libro

Dott. Annalisa Muollo il 21 marzo 2017 alle 17:12 ha scritto:

Questo mi è sembrato un libro molto utile per aiutare ad "incarnare" la fede in tutti quegli aspetti della quotidianità che apparentemente sembrano non avere nulla a che fare con il Signore (che invece c'entra con tutto)

Dott. Annalisa Muollo il 21 marzo 2017 alle 17:09 ha scritto:

mi è sembrato uno strumento utile per far comprendere come le "particolarità" di ognuno possano essere vissute come degli stimoli al meglio piuttosto che come dei "difetti" da esorcizzare o da tentare di nascondere.