Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Vita di Antonio

di

Atanasio (sant')


Copertina di 'Vita di Antonio'
Ingrandisci immagine

Disponibile in 24/48 h
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo Vita di Antonio Autore A cura di Lisa Cremaschi Editore Paoline Edizioni EAN 9788831532488 Pagine 184 Data aprile 2007 Peso 156 grammi Altezza 18 cm Larghezza 11 cm Profondità 1,1 cm Collana Economica dello spirito
Voto medio degli utenti per «Vita di Antonio»: 4 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

, puntotriplo@alice.it il 29 luglio 2008 alle 20:00 ha scritto:

Che strana cosa che é la fede! Antonio é un ragazzo un pò sfortunato, in quanto orfano di genitori, che seguendo alla lettera il passo del vangelo in cui Gesù dice al ricco:" va', vendi quello che hai e dàllo ai poveri e avrai un tesoro in cielo; poi vieni e seguimi", se ne va a vivere o meglio rinchiudersi dentro una grotta lasciando i suoi possedimenti terreni. In quell' "abitazione" Antonio si nutre pochissimo seguendo una vita contemplativa. A volte gente del luogo lo va a visitare trovandolo in condizioni pessime e spesso malato, ma lui non vuole rinunciare a questo tipo di vita. In seguito in quella caverna si sostiene che Antonio abbia avuto visioni di entità spirituali (demoni) contro cui si ritrova a combattere, ma anche l'apparizione di Cristo. Antonio col trascorrere degli anni ottiene una fama rilevante a cause delle doti preveggenti e guaritive e anche filosofi contemporanei si rivolgono a lui (privo di studi) ritenendolo un grande saggio. Solo in età più matura esce da quella grotta per vivere in comunità con altri monaci, ma in vecchiaia vi ritornerà.
E' un testo molto importante, da riflettere.

il 11 settembre 2012 alle 22:53 ha scritto:

Una vita strordinaria quella di Sant'Antonio abate, vissuta nel deserto, nella solitudine, eppure tra mille tentazioni e attacchi diretti del demonio. Sant'Atanasio ci racconta la bellissima biografia di Padre Antonio del deserto, con dettagli interessantissimi e utili anche a noi, in questi tempi dove tutto sembra essere lontano da quello stile di vita che Antonio ha scelto: ascesi, penitenza, digiuno, preghiera, silenzio, combattimenti spirituali di una intensità eccezionale. Una vita sofferta ma arricchita da Dio di doni meravigliosi, che ancora oggi sanno fare scalpore e spingono persino l'uomo moderno ad innalzare il cuore a Dio, a fargli desiderare ciò che sta in alto, benchè per conquistare il Cielo ci voglia fatica e perseveranza, coraggio e fede intrepida. Antonio è un modello altissimo anche per noi, oggi troppo impegnati e troppo superficiali, egli si ripropone a noi come esempio di concretezza, di realismo, di vita vissuta appieno, senza mezzi termini, senza compromessi con il mondo, senza paure. Una vita piena, insomma, completa, tutta in Dio, da cui trarre spunto. I suoi detti e le sue lettere, poi, sono davvero un manuale di spiritualità per avanzare nella santità: detti così profondi e attuali, toccano l'interiorità dell'uomo che, anche quando i tempi cambiano, nel profondo resta sempre lo stesso, con gli stessi desideri, gli stessi bisogno, la stessa aspirazione alla felicità, alla libertà, alla verità, perchè resta pur sempre una creatura a immagine di Dio, con il sigillo di Dio nel cuore. Un libro da leggere e rileggere per crescere, per conoscersi, per capire. Vale più di molti libri contemporanei che spesso rispecchiano il vuoto della nostra società e delle nostre anime, perse nel caos di una realtà che non è la vera realtà, perchè nasconde la Verità, che è Cristo, e disorienta. Questa biografia nutre lo spirito, dà consolazione, coraggio e rinnovato slancio. Con Antonio impareremo anche a soffermarci e a riflettere sul senso della nostra vita e sulla direzione verso cui stiamo orientando le nostre scelte. Insomma un libro tanto antico quanto necessario per l'uomo di oggi, perchè si riscopra e torni a vivere.