Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Etica, religione e stato liberale

di

Benedetto XVI (Joseph Ratzinger), Habermas Jürgen


Copertina di 'Etica, religione e stato liberale'
Ingrandisci immagine

Disponibile in 5/6 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo Etica, religione e stato liberale Autori A cura di Michele Nicoletti Editore Morcelliana Edizioni EAN 9788837220587 Pagine 64 Data aprile 2005 Peso 60 grammi Altezza 19 cm Larghezza 12 cm Profondità 0,4 cm Collana Il Pellicano Rosso. Nuova serie

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 20 luglio 2011 alle 02:51 ha scritto:

L'etica religiosa Cristiana ha il merito assoluto di aver accompagnato l'umanità intera nel suo percorso evolutivo affrancandola dal grigiore del mito verso l'ipotesi di un'eterna speranza e giustizia condivisibile. Al contrario nel mondo mutevole delle multiformi filosofie e correnti di pensiero psicologico, ogni uomo sembra scoprirsi il vero "psicologo" del suo vicino. In un mondo sorretto dal rapidissimo evolvere degli eventi un grande filosofo e l'attuale Pontefice si confrontano sull'equazione etica dell'attuale e della futura società. Trovo che gli interrogativi che essi si pongono facciano riflettere profondamente e positivamente l'umanità attuale sulle sue reali e profonde necessità e priorità di valori.
Un libro di profondo pensiero che consiglierei unicamente a chi abbia un reale rispetto per il futuro personale e della società in cui avrebbe piacere di poter vivere. Pensieri scritti da uomini che sentono l'intimo valore delle proprie responsabilità verso il futuro del mondo e dell'umanità, nella consapevolezza che da sole filosofia, psicologia,politica non possano liberamente dialogare senza l'irrinunciabile supporto etico di una religione in grado di rispondere alle sempre più incessanti argomentazioni che la ragione (e direi anche "ragionevolezza") ci pongono.
Guardando ai fatti attuali della politica nazionale ed internazionale, il valore di queste preziose righe sembra assumere un suo valore profetico: ma ciò non stupisce data l'immensa levatura di chi lo ha scritto e pensato già alcune decine di anni fà.