Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

I nomi divini - Dionigi

di

Dionigi


Copertina di 'I nomi divini - Dionigi'
Ingrandisci immagine

Disponibile in 5/6 giorni lavorativi
In promozione fino al 31/12/2016 [scade tra 24 giorni]
Descrizione
Tipo Libro Titolo I nomi divini - Dionigi Autore Editore ESD Edizioni Studio Domenicano EAN 9788870946963 Pagine 448 Data marzo 2010 Peso 390 grammi Altezza 19,5 cm Larghezza 12,5 cm Profondità 2,4 cm Collana I Talenti

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 14 agosto 2011 alle 08:34 ha scritto:

PREMESSA:

Il riferimento, partendo dalla segnalazione di questo testo, sarà all'opera omnia (“Tutte le opere. Testo greco a fronte (rilegato)
di Dionigi Areopagita - Bompiani – 2009) stranamente assente dall’elenco ufficiale della libreria.


Cercare di esprimere un commento per un’opera di così grande rilievo ed importanza storica (per il pensiero filosofico e teologico occidentale) fa emergere il proprio senso di ‘piccolezza’. Ma la riflessione può anche,semplicemente,essere una considerazione (’personale’-soggettiva) su quello che si prova dopo quella paziente lettura che, finalmente, ci consente di andare oltre gli schematismi della manualistica. Una lettura , in casu, rimandata per anni ed affrontata quando si desidera valorizzare del tempo libero di cui si può disporre in una certo momento della propria vita. La “perla” ( lo può dire anche un laico !) rimane per anni nel proprio scaffale ( prima edizione Rusconi, anni 80) poi …la si prende tra le mani, ci si lascia illuminare dalla sua luce.
Occorre, è vero,una preparazione di base, ed un interesse di fondo, proiettati verso il proprio arricchimento spirituale, grati a chi ha lavorato per anni nella traduzione,o ha curato intelligentemente l’introduzione, ha aggiunto le sintesi di inizio di ogni capitolo dei quattro trattati , ed una ancor più intelligente collocazione delle note a più di pagina ( e non a fine capitoli come talora - scelta “fastidiosa”,non intelligente - si trova in molti libri). H.I. Marrou ( lo storico del secolo scorso) diceva che per comprendere il passato ( si riferiva al Medioevo) occorre “ farsi un’anima nuova”. Questa affermazione … la si potrebbe invertire : una grande opera del passato ( dell’antichità classica, quasi prodromo del M.E.) può … far sorgere in te un’anima nuova.
*** I primi due trattati (“la gerarchia celeste”, “la gerarchia ecclesiastica”) hanno fatto risentire l’eco di alcuni stupendi testi della prima patristica, con quella ricchezza ,a livello teologico-liturgico, che stimola a vivere ancor meglio l’ “attuale” simbolismo in parte tuttora presente nella vita cristiana (dalla liturgia all’ arte sacra; dal pensiero teologico ad un certo lirismo poetico di pensatori cristiani, l’Alighieri in primis).
*** La “teologia mistica” ( quarto trattato in questa edizione), è un gioiello di sintesi del discorso molto articolato del trattato centrale ( I nomi divini) che hanno reso celebre Dionigi esercitando sui grandi di ogni epoca,quell’influenza cui si accennava all’inizio : problematica di cui non si potrà fare a meno per dare vita e per alimentare … l’”anima nuova”.
Necessità,in chi scrive, per uscire,nuovamente, dall’appiattimento del non- senso di tanta cultura del nostro tempo ( che pure si è sempre impegnato a studiare ed approfondire:… nihil alienum … ).