Citazione spirituale

Avvento. La profonda nostalgia della nostra vita

di

Karl Rahner


Copertina di 'Avvento. La profonda nostalgia della nostra vita'
Ingrandisci immagine

EAN 9788839932570

Disponibile in 25
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo Avvento. La profonda nostalgia della nostra vita Autore A cura di Andreas R. Batlogg , Peter Suchla Editore Queriniana Edizioni EAN 9788839932570 Pagine 64 Data novembre 2020 Peso 72 grammi Altezza 20 cm Larghezza 11 cm Profondità 0,5 cm Collana Meditazioni
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

KARL RAHNER




AVVENTO '
LA PROFONDA
NOSTALGIA
DELLA NOSTRA VITA

a cura di
Andreas R. Batlogg e Peter Suchla




Queriniana
Indice




«Se accogliessimo la vita
come un avvento» . . . . . . . . . . . . . . . . 5



Avvento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 17

Il precursore . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 25

Che cosa dobbiamo fare' . . . . . . . . . . . . 37


Le fonti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 51




55

Voto medio degli utenti per «Avvento. La profonda nostalgia della nostra vita»: 5 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 3 dicembre 2020 alle 18:08 ha scritto:

Un libro per questo periodo e per ogni giorno dell'anno! L’Avvento è il momento favorevole per ciascuno e per l’intera comunità. Un tempo forte da vivere appieno, per viaggiare verso il Natale. Ma non solo! «Karl Rahner, s.j. (1904-1984) tuttavia ci insegna che questo tempo di Avvento è di più: esso ci fa vedere che l’esistenza cristiana, anzi la vita in generale, ha a che fare con la memoria e l’attesa.» (p. 5).
Questo volumetto edito da Queriniana offre al lettore la possibilità di incamminarsi lungo una strada interiore che conduce a riflettere positivamente sul tempo ordinario, quotidiano, feriale, vissuto come avvento. Le pagine che si hanno di fronte aiutano ad «andare verso Dio che ha irrevocabilmente promesso il suo avvento, la propria venuta in questo mondo e la trasformazione di questo nel suo futuro. “La vita”, dice Rahner, “è un unico avvento. La domanda è se siamo disposti ad accogliere e a celebrare la vita come un simile avvento”». (p. 6).Nello scritto conclusivo, intitolato “Che cosa dobbiamo fare?”, vi è un richiamo alla vita ordinaria in cui tutti sono chiamati a confrontarsi con la propria coscienza, ad agire in modo giusto, a perseverare nel compiere il bene. È nella vita ordinaria, infatti, che incontriamo Dio, perché è lì che si fa incontrare. Questo è l’Avvento… «Se solo vogliamo e pieni di speranza ci abbandoniamo al senso segreto e alla energia intima di questo clima quotidiano» (p. 49). Buona lettura!

il 20 gennaio 2021 alle 19:46 ha scritto:

Davvero originale l'approccio di Rahner all'Avvento: l'Autore, nei tre brevi testi che propone, va oltre alla concezione del tempo preliminare al Natale, indicando quella nostalgia del cristiano che già nella sua vita quotidiana, nell'oggi, nel qui e ora, può sperimentare la venuta del regno di Dio. Si tratta essenzialmente del modo in cui la persona guarda e comprende se stessa e il futuro del mondo nel suo insieme. È una riflessione capace di stimolare il lettore, portandolo al di là della pragmaticità delle cose che, una volta afferrate, rimangono comunque provvisorie; nel suo camminare nell'Avvento, egli permette a Dio di venirgli incontro e di accoglierlo.