Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Nella nostra vita non siamo soli, abbiamo sempre l'aiuto e la compagnia della Vergine Maria, che oggi si presenta a noi come la prima tra i Santi, la prima discepola del Signore. ci abbandoniamo alla sua protezione e le presentiamo i nostri dolori e le nostre gioie, le paure e le aspirazioni.

Papa Francesco

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:


Citazioni spirituali dei giorni passati

sabato 2 gennaio 2010


Io credo di poter dire: Dio è umile. Quando io prego, mi rivolgo a uno più umile di me. Quando io confesso il mio peccato, è a uno più umile di me che chiedo perdono. Se Dio non fosse umile, io esiterei a dirlo infinitamente amante. Questo aspetto del mistero è quello che mi persuade della verità della rivelazione.

François Varillon L’umiltà di Dio  -

venerdì 1 gennaio 2010


Alla miseria degli uomini, che è uno scandaloso spettacolo per ogni uomo di cuore, non penso che si abbia il diritto di opporre un altro spettacolo: quello di una collera non purificata dalla preghiera.

François Varillon L’umiltà di Dio  -

giovedì 31 dicembre 2009


La Chiesa ha l’oro non per tenerlo, ma per dispensarlo.

Sant' Ambrogio -

mercoledì 30 dicembre 2009


Prima di accusare Dio o di speculare su un’origine demoniaca del male in Dio stesso, agiamo eticamente e politicamente contro il male.

Paul Ricoeur -

martedì 29 dicembre 2009


Non possedere è legato a non rubare. Una cosa che originariamente non sia stata rubata deve tuttavia considerarsi proprietà rubata, se la si possiede senza averne bisogno.

Gandhi -

lunedì 28 dicembre 2009


I sacramenti costituiscono la Chiesa. Essi soltanto fanno uscire la comunità cristiana dalle dimensioni umane e ne fanno la Chiesa.

Pavel Florevskij -

domenica 27 dicembre 2009


Devo essere fedele al mio proposito ad ogni costo: voglio essere buono, sempre buono, con tutti buono.

Papa Giovanni XXIII -

sabato 26 dicembre 2009


Non abbiamo portato nulla in questo mondo e nulla possiamo portare via. Quando, dunque, abbiamo di che mangiare e di che coprirci, accontentiamoci. Quelli invece che vogliono arricchirsi, cadono nella tentazione, nell’inganno di molti desideri insensati e dannosi, che fanno affogare gli uomini nella rovina e nella perdizione. L’avidità del denaro infatti è la radice di tutti i mali; presi da questo desiderio, alcuni hanno deviato dalla fede e si sono procurati molti tormenti.

- Anonimo -

venerdì 25 dicembre 2009


Se ho passato in vita mia un sol giorno senza di Te, io mi pento della vita, per quel giorno e per quell’ora!

-  Rumî -

giovedì 24 dicembre 2009


Dio, volendo essere lodato dagli uomini, si è lodato da se stesso; e poi ha messo nelle nostre mani questa lode (i salmi) perché la facciamo nostra.

Sant' Agostino -