Citazione spirituale

La vita cristiana o il mistero pasquale del Cristo mistico

di

Dagnino Amato


Copertina di 'La vita cristiana o il mistero pasquale del Cristo mistico'
Ingrandisci immagine

EAN 9788821516153

Disponibile in 24/48 ore lavorative
In promozione
Tipo Libro Titolo La vita cristiana o il mistero pasquale del Cristo mistico Autore Editore San Paolo Edizioni EAN 9788821516153 Pagine 892 Data febbraio 2004 Peso 468 grammi Altezza 18 cm Larghezza 11,1 cm Profondità 3,7 cm Collana Reprint
Voto medio degli utenti per «La vita cristiana o il mistero pasquale del Cristo mistico»: 5 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 18 aprile 2018 alle 15:00 ha scritto:

Un libro giunto nel 2004 all' ottava edizione è scritto negli anni Sessanta rappresenta un bel primato. Il padre Dagnino, saveriano, ci fornisce una guida che ha aiutato molti cristiani e sacerdoti ad accostarsi ad una spiritualità più autentica che ci guidi a Cristo , Via , Verità e Vita con l' aiuto della Sacra Scrittura del Magistero della Chiesa e de i grandi maestri di spiritualità. Un testo datato ma di sicura utilità, lontano da eccessi e da idee peregrine, utile per lo studio è la meditazione.

il 7 settembre 2019 alle 11:02 ha scritto:

È un libro che mi è stato consigliato da un sacerdote e che sono davvero grata di aver potuto consultare. Vi ho trovato descritte meraviglie che appartengono alla vita cristiana che purtroppo sono quasi del tutto scomparse dalla predicazione e dalla formazione/iniziazione cristiana, almeno per quanto riguarda la mia esperienza personale, forse perché ritenute obsolete e in realtà invece sempre nuove e attuali.
Oltre al contenuto del libro, che dovrebbe essere, a mio avviso, patrimonio della fede di ogni Cristiano, merita un plauso anche lo stile dell’autore che non è solo un teologo, è prima di tutto un innamorato di Dio che pur nel rigore e nella chiarezza espositiva, riesce a far intuire, attraverso l’afflato delle sue parole “a quale speranza siamo stati chiamati, quale tesoro di gloria racchiude la sua eredità fra i santi”.