Citazione spirituale

Possessioni diaboliche ed esorcismo. Come riconoscere l'astuto ingannatore

di

Bamonte Francesco


Copertina di 'Possessioni diaboliche ed esorcismo. Come riconoscere l'astuto ingannatore'
Ingrandisci immagine

Disponibile in 24/48 ore lavorative
In promozione fino al 23/07/2019 scade tra 4 ore e 36 minuti
Descrizione
Tipo Libro Titolo Possessioni diaboliche ed esorcismo. Come riconoscere l'astuto ingannatore Autore Editore Paoline Edizioni EAN 9788831530958 Pagine 224 Data luglio 2006 Peso 253 grammi Altezza 21 cm Larghezza 13,5 cm Profondità 1,5 cm Collana Libroteca/Paoline
Voto medio degli utenti per «Possessioni diaboliche ed esorcismo. Come riconoscere l'astuto ingannatore»: 5 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 18 luglio 2014 alle 10:28 ha scritto:

Bellissimo testo; autorevole colui che lo ha scritto.

il 18 giugno 2019 alle 21:37 ha scritto:

Consiglio vivamente di acquistare questo libro. Personalmente, quando l'ho letto per la prima volta, anche forse per semplice curiosità, mi sono ritrovato a rivedere molte delle mie convinzioni in merito alla teologia spirituale. Non si tratta di andare alla ricerca di semplici informazioni: si tratta anche di intraprendere una sorta di percorso di conversione-discernimento. Padre Bamonte ha scritto tutto quello che poteva e doveva scrivere con estrema chiarezza. E rigore metodologico. Dopo la prefazione (a cura di Mons. Gaetano Bonicelli) e l'introduzione (dell'autore) seguono "Alcune premesse necessari". Bene: è proprio da pag 21 a pag 41 che sono poste le basi sulle quali sono strutturati gli altri capitoli (dedicati rispettivamente, al Satanismo, all'Azione straordinaria del demonio e all'Esorcismo). Seguono due appendici. I riferimenti alla Sacra Scrittura, al Magistero della Chiesa (e all'esperienza di importanti esorcisti, come Padre Amorth) rendono questo testo un punto di riferimento unico.