Citazione spirituale

Fateci uscire da qui!

di

Eltz Nicholas M., Simma Maria


Copertina di 'Fateci uscire da qui!'
Ingrandisci immagine

Normalmente disponibile in 3/4 giorni lavorativi
In promozione fino al 31/08/2019
Descrizione
Tipo Libro Titolo Fateci uscire da qui! Autori Editore Edizioni Segno EAN 9788872822302 Pagine 328 Data 1997 Peso 465 grammi
Voto medio degli utenti per «Fateci uscire da qui!»: 5 su 5 (11 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

, eleven@tim.it il 29 marzo 2008 alle 11:18 ha scritto:

Sono una persona che ahimè in questo periodo della mia vita è peggio di chi non ha mai creduto ....

Proprio alcuni giorni fà una donna mi si avvicina e mi presta questo libro e sinceramente mi sta aiutando molto perlomeno a capire alcune cose ... consiglio a chi si dovesse trovare in tali condizioni di perdizione pura di leggerlo.

Con affetto un'anima credo ormai perduta.

il 31 gennaio 2009 alle 13:31 ha scritto:

Libro meraviglioso sotto ogni aspetto.
E' da leggere assolutamente.

il 9 maggio 2011 alle 15:43 ha scritto:

Questo testo è straordinariamente istruttivo per crescere nella fede e conoscere i molti misteri della vita dopo la morte. Da leggere e meditare per essere stimolati ad una vera e continua "comunione" con il Cielo, con i santi e con le anime del purgatorio.

il 9 maggio 2011 alle 16:04 ha scritto:

E' un libro stupendo. Mi ha fatto riflettere molto sul tema del purgatorio, argomento oggi quasi totalmente tabù, anche all'interno della Chiesa.

Gesù a Santa Geltrude:
"Tutte volte che liberi un'anima dal purgatorio fai un atto a Me gradito, che più non lo sarebbe se riscattassi Me stesso dalla sofferenza. A tempo debito, ricompenserò i miei liberatori, secondo l'abbondanza delle mie ricchezze. I fedeli libereranno un'anima più o meno presto a secondo che pregheranno con più , o meno fervore, e anche a secondo dei meriti che ciascuno avrà acquistato durante la vita". "Le persone che hanno dimenticato le anime purganti vengono a loro volta dimenticate".

Nella novena alla Divina Misericordia l'ottavo giorno Gesù dice a Santa Faustina: «Oggi conduciMi le anime che sono nel carcere del Purgatorio ed immergile nell'abisso della Mia misericordia. I torrenti del Mio sangue attenuino la loro arsura. «Tutte queste anime sono molto amate da Me; ora stanno dando soddisfazione alla Mia giustizia; è in tuo potere recar loro sollievo. Prendi dal tesoro della Mia Chiesa tutte le indulgenze ed offrile per loro... Oh, se conoscessi i loro tormenti, offriresti continuamente per loro l'elemosina dello spirito e pagheresti i debiti che essi hanno nei confronti della Mia giustizia!».

il 21 luglio 2011 alle 17:19 ha scritto:

il piu' bel libro sul purgatorio mai letto, ho provato una gioia indescrivibile leggendolo, con la forte convinzione che possiamo fare moltissimo per le anime che stanno attendendo la vita eterna.
il libro dà notevoli spiegazioni, oltretutto, sui principali temi sui quali un cristiano si pone molte domande.
da leggere!

il 14 marzo 2012 alle 09:05 ha scritto:

Ottimo libro di Maria Simma.
Volevo sapere se è cambiata la copertina del libro (o quella che qui si vede è un ulteriore copertina volante), perchè su Facebook, la pagina di Maria Simma >ha fatto vedere il libro che sulla copertina originale si vede una bruciatura lasciata dal calco di una mano... storica...! Posso sapere se è questo il libro che cerco con la foto che ho appena descritto?
Aspetto una vostra risposta. Grazie. Saluti

il 22 gennaio 2013 alle 11:11 ha scritto:

Ho letto questo libro quasi per caso...INCREDIBILE !!!
Consiglio a tutti, credenti e non, di leggerlo perchè solo così potremo capire il vero senso della nostra vita terrena...se solo tutta l'umanità facesse tesoro anche di una sola piccolissima parte di quanto scritto, vivremmo in un mondo governato dall'amore di Dio, senza guerre, lotte,invidie e senza tutto ciò che arriva dal male.Questo libro è un invito a tutta l'umanità a vivere i comandamenti di Dio così come ci sono stati dati e non come gli uomini li hanno adattati alle loro esigenze nel corso dei secoli, lo consiglio vivamente anche a tutti i nostri Sacerdoti perchè come consacrati di Dio possano aprrendere e divulgare a tutti noi quei misteri che ancora oggi ci appaiono, a volte, difficili da comprendere...è il libro giusto per comprendere sino in fondo l'amore di Dio per gli uomini, è il libro giusto per capire cosa ci chiede il Signore, è il libro giusto per cambiare la nostra vita e il mondo che conosciamo...buona lettura e meditazione!!!

il 16 aprile 2013 alle 20:14 ha scritto:

un libro straordinario, da quando l'ho letto, il mio modo di pensare è cambiato, il mio modo di pregare è cambiato, il mio modo di giudicare il prossimo è cambiato. un libro che ti cambia in meglio. lo consiglio a tutti!

il 21 luglio 2013 alle 17:34 ha scritto:

Splendido libro che consiglio veramente a tutti.
Da questo testo, oltre ad essere teologicamente di altissimo spessore, si comprende bene come le anime dei nostri cari che ci hanno lasciato, sono in realtà molto vicine a noi, molto più di quanto crediamo. Pregare per loro è quanto di più benefico potremo fare a loro favore.... e anche per noi stessi, perché anche loro, a propria volta, intercederanno per noi, per il nostro Bene.

il 14 febbraio 2015 alle 10:03 ha scritto:

E’ un libro meraviglioso, in cui sono raccolte le testimonianze degli incontri avuti da Maria Simma con le anime del purgatorio. Ella, ritenuta da molte fonti cattoliche estremamente attendibile, ha sempre condotto una vita umile e di preghiera, lontana dai riflettori e da ogni ambizione di mondanità. Questo libro permette una migliore comprensione della vita dopo la morte e illustra l’importanza per i nostri cari defunti delle nostre preghiere. Aiuta anche a capire come vivere meglio questa vita, affinché con le nostre scelte possiamo essere felici già quaggiù per poi raggiungere la piena gioia in cielo. Perché la morte non è il termine dell’uomo, ma la trasformazione ad una nuova vita superiore.

il 9 aprile 2015 alle 18:27 ha scritto:

Davvero illuminante questo libro. Lo consiglio a tutti. Tante volte leggiamo libri che non solo non ci aiutano ma addirittura ci rendono tristi. Questo libro invece porta speranza e pace, ci rende noto il mondo dopo la morte e ci aiuta ad essere illuminati già su questa vita terrena.