Citazione spirituale

Don Zeno. L'uomo di Nomadelfia


Previous
Copertina di 'Don Zeno. L'uomo di Nomadelfia'
Next Ingrandisci immagine

Disponibilità immediata
Descrizione
Tipo Dvd Titolo Don Zeno. L'uomo di Nomadelfia Regista Gianluigi Calderone Attori Giulio Scarpati, Isabella Briganti, Nicolas Tenerani, Stefano Cenci, Federica Bern, Anna Gigante, Sergio Meogrossi, Alfio Sorbello, Carlo Massari, Lorenzo di Pietro, Paola Lavini, Pino De Matti, Andrea Tè, Pietro Traldi, Massimo Macchiavelli, Luigi Manfre Durata 200 Anno 2008 Editore San Paolo Multimedia EAN 8013147482365
Voto medio degli utenti per «Don Zeno. L'uomo di Nomadelfia»: 5 su 5 (4 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 13 dicembre 2012 alle 14:57 ha scritto:

Ottimo film che ripercorre la storia di Don Zeno, spesso sconosciuta a molti. La colonna sonora è allegra e coinvolgente e si adatta perfettamente all'ambientazione emiliana della storia. Grazie a un grande Giulio Scarpati, si ha così la possibilità di conoscere l'energica figura di don Zeno che, insieme ai suoi ragazzi, riesce davvero a comunicare la gioia di vivere e la fede nel Signore.

il 31 agosto 2013 alle 16:19 ha scritto:

Film davvero stupendo. Io non ho letto nulla su questo sacerdote ma ne ho sentito parlare diverse volte ed ho voluto acquistare questo DVD. Credo che questo esempio di vita cristiana possa attuarsi anche oggi in ogni città perché è di questo che noi cristiani abbiamo bisogno, cioè vivere da cristiani davvero e non solo la domenica, condividere tutto, anche i bambini. Per quanto riguarda il film mi piace molto l'attore Giulio Scarpati e ha trasmesso davvero tutta la grinta di questo prete santo. La colonna sonora è davvero bella e coinvolgente.

il 10 novembre 2013 alle 16:58 ha scritto:

Film splendido e coninvolgente, molto vicino, nonostante gli intrinseci limiti della cinematografia, alla realtà vissuta quest'anno a Nomadelfia.
Da vedere il film e da sperimentarne la vita, anche solo come ospiti, in Nomadelfia stessa.

il 7 gennaio 2015 alle 03:07 ha scritto:

Io l'ho conosciuto di persona. Era un uomo semplice e diretto, un uomo prima che un prete. Ma un grande prete, proprio perché un grande uomo. Sono poi figlio di un carpigiano che ha conosciuto bene anche mamma Nina, per cui... per cui sì, è un film che rende bene l'idea.