Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

Il fatalismo non ha nulla a che fare con la nostra attesa. Fatalismo è una rassegnazione impotente e rinunciataria. Un fatto puramente negativo. La nostra attesa fa parte del mistero della speranza. E sappiamo che la speranza è la virtù forse più difficile [...]. La speranza segna la stessa dimensione della vita umana non finita in sé, ma prolungata in Dio.

David Maria Turoldo

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:

Hai un sito o un blog? Vuoi far vedere ogni giorno ai tuoi utenti una frase di spiritualità diversa dando loro motivo di tornare quotidianamente a farti visita? Scopri come! CLICCA QUI.


Citazioni spirituali dei giorni passati

venerdì 27 agosto 2010

(santa Monica)


Mio Dio perdonami di non aver amato gli amici sconosciuti incontrati lungo la strada, di non aver aperto i loro cuori pesanti e chiusi su cui l’acqua fredda dei giorni è caduta goccia a goccia.

-  Claudine Chonez -

giovedì 26 agosto 2010

(sant'Alessandro di Bergamo, sant'Anastasio di Salona)


La Chiesa cattolica conta tra i suoi migliaia di persone che hanno consacrato la vita al servizio dei lebbrosi. Varrebbe la pena di cercare a quale fonte si alimenta questo eroismo.

Gandhi -

mercoledì 25 agosto 2010

(san Giuseppe Calasanzio, san Ludovico)


Non si ricorda tanto che i primi cristiani andassero in estasi, quanto che si amassero tra di loro: essi avevano accolto, fresco, fresco, il testamento di Gesù.

Chiara Lubich -

martedì 24 agosto 2010

(san Bartolomeo apostolo)


Il dolore ci butta tra le braccia di Dio.

Benedetta Bianchi Porro -

lunedì 23 agosto 2010

(santa Rosa da Lima)


Non è possibile nascondersi allo sguardo di Dio (Sal 139,11-12). Gesù invita tutti a venire coraggiosamente alla luce (Gv 8,12), a mettere a nudo le proprie piaghe perché egli è il medico (Mt 9,12) e diagnostica la nostra malattia non per terrorizzarci, ma per guarirci e ridarci la gioia di essere salvati (Sal 51,14).

- Anonimo -

domenica 22 agosto 2010

(Beata Vergine Maria Regina)


Il dolore, frutto del peccato, è diventato il luogo in cui Dio si fa conoscere e il mezzo per vincere e superare la devastazione del peccato.

- Anonimo -

sabato 21 agosto 2010

(san Pio X)


Per il battesimo siamo risorti, ma per l’orgoglio siamo rimorti.

- Don Giuseppe De Luca -

venerdì 20 agosto 2010

(san Bernardo di Chiaravalle)


O credente o credulone; chi non crede in Dio, adora qualche altra cosa.

-  1Gv 4,12.19-21 -

giovedì 19 agosto 2010

(san Giovanni Eudes)


L’orgoglio è il veleno della storia umana. E’ l’orgoglio che spacca la famiglia e la società, che scatena le guerre, che fa piangere tanta gente, che spegne la gioia che Dio ci aveva donato già il primo giorno della creazione.

- Anonimo -

mercoledì 18 agosto 2010

(sant'Elena san Marone)


Dio è amore e può essere conosciuto soltanto amando come ama lui. I grandi conoscitori di Dio sono i santi, gli apostoli della carità, gli uomini e le donne della misericordia vissuta.

- Anonimo -