Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Citazione di spiritualità del giorno

La risposta di Dio è certa, ma non è mai prevedibile né programmabile. C'è il tempo della pazienza, doloroso, ma che finisce tuttavia per essere positivo, perché svolge un lavoro segreto, approfondisce il desiderio, prepara uno spazio interiore per accogliere l'esaudimento quando verrà.

Jacques Philippe

Ricevila anche tu
Inserisci qui sotto la tua mail per ricevere ogni giorno una citazione di spiritualità:

Hai un sito o un blog? Vuoi far vedere ogni giorno ai tuoi utenti una frase di spiritualità diversa dando loro motivo di tornare quotidianamente a farti visita? Scopri come! CLICCA QUI.


Citazioni spirituali dei giorni passati

martedì 6 luglio 2010

(santa Maria Goretti)


Nel rapporto con la liturgia si decide il destino della fede e della Chiesa

-  Joseph Ratzinger -

lunedì 5 luglio 2010

(sant'Antonio Maria Zaccaria)


Non vediamo il bene che Dio fa perché non smette mai di farcene. Niente colpisce meno la coscienza di un bene continuamente offerto.

Gustave Thibon -

domenica 4 luglio 2010

(sant'Elisabetta di Portogallo)


Chi recita il Padre nostro tratta con Dio come con il proprio Padre, in una tenerezza specialissima di pietà.

San Giovanni Cassiano -

sabato 3 luglio 2010

(san Tommaso apostolo)


L'uomo è un apprendista, il dolore il suo maestro... Niente ci rende grandi come un grande dolore.

-  Alfred de Musset -

venerdì 2 luglio 2010

(san Bernardino Realino)


Per Gesù la sofferenza è anche qualcosa di molto profondo, che arriva fino alle radici della vita stessa, identificandosi col peccato e con l’allontanamento da Dio. Gesù la vede come un punto d’intersezione per lo meno possibile, come un’apertura verso Dio; come una conseguenza del peccato, ma anche come un mezzo di purificazione e una via per ritornare a Dio.

Romano Guardini Il Signore -

giovedì 1 luglio 2010

(sant'Aronne, santa Ester Regina)


Per Luciani, le persone rimanevano la cosa più importante. Sapeva valorizzare e dare importanza a tutti, soprattutto alle persone più semplici e umili.

-  Loris Serafini -

mercoledì 30 giugno 2010

(Protomartiri della Chiesa di Roma)


Come è possibile vedere e incontrare la presenza viva e dinamica e l'energia di Dio attraverso le miriadi di cose che oggi conosciamo e incontriamo? Ecco la domanda che si poneva Teilhard. Per lui si poteva trovare Dio in ogni aspetto della vita, attraverso il calore, lo splendore, il potere, l'energia e la bellezza della vita...

-  Ursula King -

martedì 29 giugno 2010

(san Paolo, san Pietro)


Per fare del bene non ho mai avuto bisogno di polemizzare con nessuno.

Dionigi l’Aeropagita -

lunedì 28 giugno 2010

(sant'Ireneo di Lione)


"Dio" dice Balthasar "poteva sopprimere la morte mediante la sua potenza creatrice, non poteva però vincerla, senza confrontarsi con essa".

-  Aldo Moda -

domenica 27 giugno 2010

(san Cirillo di Alessandria, san Ferdinando d'Aragona)


Il silenzio è presenza di Dio e non necessariamente assenza di gente.

Madeleine Delbrêl -