Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Il secondo grande libro dei ritratti di santi

di

Sicari Antonio M.


Copertina di 'Il secondo grande libro dei ritratti di santi'
Ingrandisci immagine

In ristampa breve
Descrizione
Tipo Libro Titolo Il secondo grande libro dei ritratti di santi Autore Editore Jaca Book EAN 9788816304338 Pagine 956 Data 2006 Collana Già e non ancora
Voto medio degli utenti per «Il secondo grande libro dei ritratti di santi»: 5 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 16 maggio 2011 alle 01:40 ha scritto:

Quali aspirazioni per una storia dell'umanità che si possa privare del valore discreto ma ad un tempo stesso eterno della Santità ? La nostra ragione ci fà comprendere l'irrazionale di tale assunto. Ma è la fede che ci fà vivere l'orgoglio e la speranza della loro memoria. Sono i martiri che difendono i sottili confini dell'etica del Bene. Di ciò che per la nostra coscienza è giusto. La loro memoria allontana continuamente dall'inconscio collettivo della nostra società l'ideale dell'ingiustizia personale e sociale. E' nella loro memoria che la nostra millenaria società ha saputo crescere dandoci la forza per condividerne i Grandi Valori.
I soli valori per i quali la Vita ha senso.

il 8 gennaio 2016 alle 15:34 ha scritto:

Padre Sicari si rivela come al solito una granitica certezza per chi vuole conoscere in poche pagine la vicenda biografica dei Santi. I suoi ritratti sono veramente rapide pennellate che con pochi colori restituiscono la pienezza dei colori della storia del Santo trattato. Nella consapevolezza di non poter dire tutto, il nostro Autore inserisce spesso e volentieri alcuni episodi accorsi al Santo capaci di dire molto con poco. Episodi spesso che nelle biografie sono assenti o che si possono ritrovare solamente in quelle particolarmente ampie e particolareggiate. Ciò denota conoscenza profonda della materia e mirabile capacità di sintesi. Molto interessante la presentazione anche di alcune figure solitamente ignorate e che invece, specialmente per la sensibilità odierna, si rivelano preziose e importanti.