Citazione spirituale

Compendio di liturgia pratica

di

Trimeloni Ludovico


Copertina di 'Compendio di liturgia pratica'
Ingrandisci immagine

Fuori catalogo
Descrizione
Tipo Libro Titolo Compendio di liturgia pratica Autore Editore Marietti EAN 9788821160202 Pagine 868 Data maggio 2007 Peso 1430 grammi
Voto medio degli utenti per «Compendio di liturgia pratica»: 5 su 5 (3 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 13 settembre 2010 alle 13:34 ha scritto:

L'ho comprato quest'estate e l'ho letto in pochissimo tempo. Tuttavia, credevo potesse essere utile anche per le celebrazioni liturgiche fatte nelle nostre parrocchie che seguono il Messale Romano di Paolo VI, quello attuale, in cui il celebrante non rivolge più le spalle al popolo, ma vi è di fronte. Gran parte dei suggerimenti, benchè utili, restano praticabili solo se la celebrazione liturgica viene effettuata con altare a muro, come appunto avveniva precedentemente. Inoltre, si parla anche dettagliatamente di ministeri (vedi suddiaconato) che non vi sono più. Avrei desiderato un manuale di liturgia altrettanto dettagliato e preciso, ma che seguisse il Rito della "Messa attuale". Spero di trovarlo, un giorno. Grazie.

il 16 agosto 2017 alle 11:53 ha scritto:

Il Trimeloni rappresenta una vera autorità in materia di liturgia pratica laddove rende ragione dei segni liturgici. Non solo per il Vetus Ordo, cui è direttamente orientato, ma anche per il Novus che dal primo discende. La comprensione del segno liturgico è intelligenza tout-court della fede. Ed è questo il vero obiettivo cui mirava la riforma liturgica promossa dal Vaticano II e fossilizzatasi in mera "partecipazione esterna!

il 7 maggio 2018 alle 15:32 ha scritto:

Chiarissimo e particolareggiato. Uno strumento utilissimo, secondo me, per chi crede ancora nel connubio tra ars celebrandi e ars credendi.