Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Itinerario della mente in Dio. Riconduzione delle arti alla teologia

di

Bonaventura (san)


Copertina di 'Itinerario della mente in Dio. Riconduzione delle arti alla teologia'
Ingrandisci immagine

Normalmente disponibile in 10/11 giorni lavorativi
In promozione fino al 30/11/2017 [scade tra 9 giorni]
Descrizione
Tipo Libro Titolo Itinerario della mente in Dio. Riconduzione delle arti alla teologia Autore Traduttore Martignoni S., Todisco O. Editore Città Nuova EAN 9788831114028 Pagine 128 Data febbraio 2012 Peso 102 grammi Altezza 18,2 cm Larghezza 12,5 cm Collana Minima
Voto medio degli utenti per «Itinerario della mente in Dio. Riconduzione delle arti alla teologia»: 5 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 31 ottobre 2013 alle 12:14 ha scritto:

Un libro breve che contiene due trattati di San Bonaventura, il primo sull' "itinerario della mente in Dio", il secondo sulla "Riconduzione delle arti alla teologia". Il primo trattato è un compendio del pensiero di questo grande teologo, interessante anche se per certi aspetti un po' complesso, ma davvero molto utile per la riflessione personale. Con un po' di calma e molta meditazione, si possono scoprire nuovi orizzonti sul rapporto dell'anima con Dio, sulle facoltà dell'anima, immagine della Trinità. Ma non solo, per gradi successivi, il Santo ci aiuta a raggiungere le vette della contemplazione, partendo dal creato per risalire al creatore. Il secondo trattato è di tema diverso ma sempre molto interessante e consigliato a tutti.

il 28 luglio 2017 alle 07:01 ha scritto:

Seguendo il beato padre Francesco, il Dottore Serafico, il Secondo fondatore dei Minori, frate Bonaventura concepisce un'opera didascalica e ascendente, sursummattiva si direbbe: alla ricerca del principio primo, ovvero l'Eterno Padre, il filosofo e teologo francescano ricerca l'illuminazione e lo fa attraverso sei gradi, quante le ali del Serafino che donò le stimmate a Francesco sulla Verna. Il testo è estremamente serrato e complesso, ma è tutto per Dio che è tutto: frate Bonaventura narra l'ineffabile,l'inenarrabile, interrogando più la Grazia che la dottrina.
La Riconduzione delle Arti alla Teologia è un tentativo di riportare sotto le ali protettrici della teologia le discipline umane, nella fattispecie la filosofia, appunto ancella della teologia, secondo la fortunata espressione di Tommaso d'Aquino, coevo del Bonaventura.