Citazione spirituale

Gesù di Nazaret

-

Cosa volle - Chi fu

 
di

Gerhard Lohfink


Copertina di 'Gesù di Nazaret'
Ingrandisci immagine

EAN 9788839904706

Normalmente disponibile in 15/16 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Allegati:
Tipo Libro Titolo Gesù di Nazaret - Cosa volle - Chi fu Autore Editore Queriniana Edizioni EAN 9788839904706 Pagine 456 Data gennaio 2014 Peso 690 grammi Altezza 23 cm Larghezza 16 cm Collana Biblioteca di teologia contemporanea
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

Gerhard Lohfink




GESÙ DI NAZARET
Cosa volle ' Chi fu




QUERINIANA
INDICE GENERALE




Prefazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5

1. Il cosiddetto Gesù storico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 9
Fatto e interpretazione 11
La cosiddetta notizia 12
Il cosiddetto fatto 14
Un giorno a Cafarnao 15
Il ruolo della liturgia 17
Un esperimento mentale 19
Film documentari 21
La comunità interpretante 23
Il popolo di Dio come comunità interpretante 24
La parabola delle dieci vergini 26
Un radicale processo di discernimento 29
Fede come conoscenza 31
Tensioni al­'interno della tradizione di Gesù
l 33

2. La proclamazione del regno di Dio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 35
Una piccola porzione di filologia 35
La predicazione del Battista 37
Gesù e la predicazione del Battista 40
La proclamazione di Mc 1,15 42
Nella sinagoga di Nazaret 44
L'indigesto 'oggi' 45
L'ultimo motivo del 'già ora' 47
Scuse rispettabili 48
Nessuna etica kantiana del dovere 48
Manovre teologiche diversive 49
La forma umile del regno di Dio 50
448 Gesù di Nazaret


3. Regno di Dio e popolo di Dio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 53
'L'uomo' come destinatario' 54
Le bestie e il figlio d'uomo 55
Il principio-Abramo 58
Per amore dei popoli 60
Una costante biblica fondamentale 61
Dio e l'anima 63
Il regno interiore di Dio 65
Già Origene 68
Puramente religioso' 68
La chiesa e il regno di Dio 72

4. Il raduno d'Israele . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 75
Sul concetto di raduno 75
Giovanni Battista 78
«Chi non raccoglie con me» 78
La domanda del raduno nel Padre nostro80
La scelta dei Dodici 83
Luoghi del­'attività di Gesù
l 84
Il pellegrinaggio dei popoli 86

5. La chiamata alla sequela . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 90
La sequela è concreta 91
I rabbini e i loro discepoli 92
Il nostro pane quotidiano 95
Un bagaglio leggero 97
La sequela tra gli zeloti 99
Sequela in libertà 102
Elia ed Eliseo 103
Il senso della sequela 105

6. La multiformità della chiamata . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 108
Un popolo di discepoli' 108
Il gruppo dei discepoli 110
Partecipi della storia di Gesù 113
Aderenti stanziali di Gesù 115
Gli aiutanti occasionali 117
I beneficiari del nuovo 119
Un quadro differenziato 120
Indice generale 449

La questione della forma più radicale di vita 122
Un éthos con due gradi' 123

7. Le parabole di Gesù . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 126
Linguaggio creativo 127
Un osservatore attento 129
L'amministratore corrotto 131
La parabola del seminatore 134
Perché tante parabole riguardanti la crescita' 136
La semina di uomini 138
I lavoratori nella vigna 139
Il seme che cresce 144
L'altra faccia della questione 145
La parabola dei talenti 146
Un milionario in viaggio di affari 148
Un paradosso 149

8. Gesù e il mondo dei segni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 151
La sfera del corpo 151
Una guarigione dimostrativa 154
Una nuova famiglia 155
L'istituzione dei Dodici 157
Costituzione di una nuova realtà 159

9. I miracoli di Gesù . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 160
Testimonianze161
Racconti di miracoli 163
Posizioni illuministiche 167
Elementi di storia delle religioni 169
Elementi strutturali 171
Sul concetto di miracolo 174
I demoni 179
La specificità dei miracoli di Gesù 181

10. Il monito del giudizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 189
Rimosso e minimizzato 189
Predica del giudizio fin dal­'inizio
l 191
Il banchetto di Dio 195
Testimoni contro Israele 197
450 Gesù di Nazaret


La presenza del giudizio 199
Giudizio come salvezza 200

11. Gesù e l'Antico Testamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 203
«Fissi nel cuore» 204
I grandi temi della Bibbia 205
Gesù un dottore della legge' 207
Gesù e il regno di Dio 208
Gesù e lo stato 214
Gesù e la non violenza 224
La capacità di discernimento di Gesù 227
Primo o Antico Testamento' 228

12. Gesù e la Tôrah . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 231
Il duplice comandamento 233
L'amore dei nemici 236
Il divieto di adirarsi 243
Il divieto del divorzio 246
Gesù contro il quarto comandamento' 249
Gesù contro il terzo comandamento' 251
Puro e impuro 254
Una nuova legge' 258
Tutta la Tôrah259

13. La risolutezza assoluta nella vita di Gesù . . . . . . . . . . . . . . . . . . 263
L'occhio cavato via 263
L'offerta della vedova 267
La volontà del Padre 269
Le tentazioni di Gesù 271
Il celibato di Gesù 275

14. Il fascino del regno di Dio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 279
Il regno di Dio come scoperta della felicità 279
La decisione fondamentale di Gesù 285
Fratelli, sorelle, case, campi 287
Pienezza traboccante 289
Un banchetto nuziale 291
Un pranzo di gala 292
Una legge fondamentale della storia della salvezza 294
Indice generale 451

15. La decisione a Gerusalemme. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 297
L'ingresso di Gesù nella capitale 297
L'azione nel tempio 301
L'ultima Cena 306

16. Morire per Israele . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 313
Un Gesù senza espiazione 314
Un vangelo della morte' 316
La nuova situazione 317
Rappresentanza vicaria 320
Espiazione322
Espiazione e popolo di Dio 326

17. Il suo ultimo giorno . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 328
Getsemani329
Arresto330
Davanti ad Anna 332
Davanti al sinedrio 332
Messia e Figlio del­'uomo
l 335
Davanti a Pilato 338
L'esecuzione capitale 343
La sepoltura 348
Strategie349
La questione della colpa 351

18. Gli eventi pasquali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 353
La fuga dei discepoli 354
L'inizio delle apparizioni 356
La struttura del­'esperienza pasquale
l 358
Lo schema immaginativo 'risurrezione' 361
La risuscitazione di santi anticotestamentari 364
Il ritorno dei galilei 365
Il sepolcro vuoto 366
L'elezione successiva di Mattia 368
L'evento della Pentecoste 370
Altri indizi 372
Attesa prossima che cambia il mondo 373
452 Gesù di Nazaret


19. L'autorità rivendicata da Gesù . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 377
Gesù, un profeta' 378
Gesù il Messia' 382
Gesù il Figlio del­'uomo
l 385
Tempo compiuto 389
Tempo di decisione 391
Lo scandaloso 'io' di Gesù 395
Una riuscita effrazione 399

20. La risposta della Chiesa. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 402
Gesù divinizzato' 403
Modo di pensare ellenistico' 407
Partendo dalla fine 410
Partendo dal­l'inizio 412
Un inno al Lógos414
Un inno al Kýrios416
Forme ebraiche di pensiero e nient'altro 417
L'esperienza fondamentale dei primi testimoni 420
Le forbici nella testa 421

21. Il regno di Dio: un'utopia' . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 423
Il concetto di utopia 424
Sulla funzione delle utopie 425
La ricchezza di dettagli delle utopie 426
La fede delle utopie nel progresso 429
Il perfezionamento del­'uomo
l 432

Elenco dei passi biblici citati . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 435

Ringraziamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 446

Voto medio degli utenti per «Gesù di Nazaret»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 30 gennaio 2015 alle 17:04 ha scritto:

Per chi vuole approfondire le proprie conoscenze sulla figura di Gesù (oltre a quella dei libri del N.T. a livello di esegesi) c’è ampia scelta tra gli studi di specialisti e biblisti di fama. Talora il desiderio è di mettere un po’ da parte tali studi (che vengono citati sempre nelle bibliografie e che hanno fatto “scuola”; sono per così dire dei “classici”) ed affrontare opere più recenti. Nell’editoria se ne trovano spesso alcune che fanno parlare di sé, vengono pubblicizzate con insistenza dai media, forse per le ricorrenti tesi ad effetto, o fastidiose polemiche (tanto per intenderci cito Augias con le sue “inchieste”, lessico che presuppone la convinzione che ci sia un colpevole, quindi non con l’intenzione di capire, ma la supponenza di insegnare agli altri,passaggio dall’ipse dixit all’ego dixi).
Lohfink è un nome conosciuto quasi solo dagli specialisti .Questa premessa è solo per indicare con quale predisposizione ho scelto un libro “recente” ( ed. tedesca 2012,italiana 2014;la prefazione porta la data del sett.2011).
*Sono 21 capitoli. Il primo ,”Il cosiddetto Gesù storico”,è tema classico. Mi preme fare subito una precisazione,sono sincero: mi ha alquanto deluso questo inizio , a causa di un’ esposizione pesante ,prolissa,dispersiva, con considerazioni scontate (almeno per chi non è a digiuno sul “problema” delle testimonianze e ricostruzioni storiche di chi è vissuto molti secoli fa). Mi ha un po’ frenato ( poco stimolato nel continuare); dopo la pausa d’obbligo ho ripreso la lettura: per esperienza so che non bisogna mai lasciarsi condizionare dagli inizi. Infatti,capitolo dopo capitolo, quest’opera si è rivelata veramente preziosa, per me una delle migliori,a livello di approfondimento , di precisione e vasta erudizione, su aspetti che sono valido aiuto nella rilettura diretta dei testi di riferimento,soprattutto i Vangeli.
** Emerge la competenza nell’ esegesi, nei riferimenti storici ( ambienti, religione di Israele, ai tempi di Gesù). Discorso scorrevole,stimolante, piacevole,interessante sulle tematiche evidenziate:sono tutte fondamentali,ed andrebbero citate,sottolineando magari quelle di preferenza personale. Il Regno di Dio (sua proclamazione, ed il popolo di Dio),il concetto di raduno e di scelta, la sequela ed il confronto con i rabbini del tempo,le parabole, il mondo dei segni ,i miracoli … ( e perché continuare con la seconda metà dei capitoli: ognuno farà la sua “scoperta”).

^^^^ Come considerazione personale:anche se si è già raggiunta una buona conoscenza e familiarità coi Vangeli, dopo la lettura delle sue analisi Lohfink rimarrà riferimento molto utile: si affronteranno i Vangeli con maggior consapevolezza della loro importanza nel testimoniare la novità di quella figura che operò direttamente per un periodo così breve (di un paio d’anni ) ma che lasciò un “segno” incancellabile,messaggio di vita ( buon annuncio) sempre necessario per tutti (“cosa volle-chi fu” ,come recita il sottotitolo ). Libro adatto ad un lettore medio,non richiede ulteriori competenze. E perché non dire,terminando, che è raccomandabile per i sacerdoti, che spesso nelle loro omelie … ( per abituarsi a leggere “dall’interno” il testo del Vangelo occorrono guide valide,oggi, come questa).