Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Cinquanta angeli per accompagnarti durante l'anno. Breve trattato di spiritualità quotidiana

di

Grün Anselm


Copertina di 'Cinquanta angeli per accompagnarti durante l'anno. Breve trattato di spiritualità quotidiana' Ingrandisci immagine

Disponibilità immediata
In promozione fino al 15/11/2018 [scade tra 2 ore e 2 minuti]
Descrizione
Tipo Libro Titolo Cinquanta angeli per accompagnarti durante l'anno. Breve trattato di spiritualità quotidiana Autore Traduttore Poletti G. Editore Queriniana Edizioni EAN 9788839915498 Pagine 256 Data gennaio 2000 Peso 270 grammi Altezza 20 cm Larghezza 11 cm Collana Meditazioni
Voto medio degli utenti per «Cinquanta angeli per accompagnarti durante l'anno. Breve trattato di spiritualità quotidiana»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 12 giugno 2012 alle 13:06 ha scritto:

Il libro in questione, come è specificato nel suo sottotitolo, si presta davvero ad essere utilizzato come un breve trattato di spiritualità quotidiana. L’autore spiega nell’introduzione di aver associato ad ogni angelo un atteggiamento, una disposizione dello spirito che ciascuno si augura di poter intraprendere nel corso dell’anno. A ciascun angelo corrisponde, quindi, l’esercizio di una virtù: vi è dunque, per citarne solo qualcuno, l’angelo dell’amore, l’angelo della riconciliazione, l’angelo della conservazione, l’angelo della veracità. Ciascuna “virtù” o atteggiamento interiore, che ci si propone di acquisire, è associato a un angelo, in quanto l’angelo è nella Bibbia il messaggero di Dio e anche un compagno di viaggio, al quale possiamo rivolgerci per chiedere aiuto e conforto (si pensi all’angelo custode). Un aspetto interessante del libro che mi ha particolarmente colpito è l’importanza che l’autore conferisce all’etimologia delle parole. Dietro di esse si cela spesso l’essenza stessa del concetto. E’ degno di nota, inoltre, che l’autore tratta anche di alcuni atteggiamenti interiori che, apparentemente, potrebbero non essere considerati delle virtù, ma che tuttavia una volta esaminati e meditati in un cuore, scevro da condizionamenti e aperto all’iniziativa dell’angelo (del messaggero di Dio) nella propria vita, si rivelano portatrici di una verità profonda. Così trovano posto nel libro anche l’angelo dell’impulsività che è “scintilla esuberante di vitalità” e libertà; l’angelo della rinuncia; l’angelo della solitudine; l’angelo della lentezza; l’angelo della separazione e, perfino, l’angelo del lutto e quello della tenebra. Il libro si presta ad essere utilizzato, a mio avviso, per la meditazione personale e per la preghiera personale. Affronta molti problemi che gli uomini vivono quotidianamente in modo non banale e molto concreto: quali la depressione, la lontananza da Dio, il sentirsi soli, la mancanza di fiducia nel prossimo, l’ansia dell’uomo di oggi (e di ogni tempo) di potere, gloria, fama, riconoscimento, che celano un vuoto e una mancanza inestinguibile e, in ultima istanza, una sete profonda “di una realtà diversa, più profonda”.