Citazione spirituale

Tu sei qui: LibriConversioneEro massone

Ero massone

-

La mia conversione dalla massoneria alla fede

 
di

Maurice Caillet


Copertina di 'Ero massone'
Ingrandisci immagine

Fuori catalogo
Descrizione
Tipo Libro Titolo Ero massone - La mia conversione dalla massoneria alla fede Autore Traduttore Berello A. Editore Piemme EAN 9788856609783 Pagine 180 Data maggio 2010 Peso 210 grammi
Voto medio degli utenti per «Ero massone»: 4 su 5 (3 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 30 settembre 2010 alle 17:54 ha scritto:

L'ho letto molto rapidamente in quanto estremamente interessante e illuminante su un fenomeno che esiste da molto tempo anche in Italia e che coinvolge oltre 20.000 iscritti. Il testo spiega come il male sia insidioso e nascosto e come un cristiano degno di questo nome non deve e non possa accettarlo.


simone b.

il 1 settembre 2011 alle 10:33 ha scritto:

Molto bello da consigliare a chi crede ancora che la massoneria sia un ente benefico.

il 11 gennaio 2012 alle 15:38 ha scritto:

Libro sicuramente interessante, di piacevole lettura (2gg) e di apparente candore che, tuttavia, non mi impedisce di restare con qualche dubbio.
Non mi pare che sia consentita l’iniziazione alla massoneria alle persone non credenti. E nemmeno mi sembra che esistano cripte sotto la grotta delle apparizioni di Lourdes dove Caillet afferma di aver deciso di convertirsi (qualcuno può confermare?).
Ben venga la conversione. Anche se insospettisce che questa sia avvenuta *dopo* e non prima che la Massoneria iniziasse a perseguitarlo.
Ebbene sì, sono perfido ma… Il libro di Caillet mi ricorda molto “Le confessioni di Diana Vaughan” che si rivelarono essere dei falsi di Leo Taxil (per sua stessa ammissione).
Taxil nel 1985 professò la sua conversione dall’ebraismo al cattolicesimo e scrisse numerosi libri antimassonici, accusando la massoneria di riti satanici palladiani. Pare lo abbia fatto esclusivamente per vendere e non per intima convinzione.
Stranamente nella mia copia manca il timbro SIAE e la data di pubblicazione.