Citazione spirituale

La fantasia salva la scuola. Corso di creatività. Una didattica creativa per non spegnere gli alunni

di

Pellegrino Pino, Costamagna Daniela


Previous
Copertina di 'La fantasia salva la scuola. Corso di creatività. Una didattica creativa per non spegnere gli alunni'
Next Ingrandisci immagine

Disponibile in 1/2 giorni lavorativi
In promozione fino al 30/11/2019
Descrizione
Tipo Libro Titolo La fantasia salva la scuola. Corso di creatività. Una didattica creativa per non spegnere gli alunni Autori Editore Astegiano Editore EAN 9788861080430 Pagine 128 Data 2008 Peso 290 grammi Dimensioni 17 x 24 cm
Voto medio degli utenti per «La fantasia salva la scuola. Corso di creatività. Una didattica creativa per non spegnere gli alunni»: 5 su 5 (2 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 28 ottobre 2010 alle 22:52 ha scritto:

testo molto apprezzato per tutti coloro che vogliono trasformare l'ora di religione o l'incontro di catechesi in un momento sfizioso anti-noia . I suggerimenti proposti possono aiutare i ragazzi nell'assimilare quei valori fondamentali che rendono speciale il rapporto con Dio e con il prossimo.

il 24 gennaio 2015 alle 09:55 ha scritto:

Corso di creatività: in effetti nelle 125 pagine il lettore può trovare , a partire dai disegni - materiale che propone in vivace dinamicità sia nella catechesi sia per l'insegnamento di Religione nelle scuole. Gli argomenti stessi sono presentati non in rigidi capitoli ma in "successione continua" e cioè sarà il fruitore a saper trovare , aver il piacere di ... essere coinvolto per creare il buon rapporto affettivo con l'uditorio (gruppo classe). La mediocrità del catechista-insegnante renderebbe la copiosa miniera di proposte del corso un accumulo di attività da fare in un'insignificanza comunicativa e noiosa. Il libro insegna ad "abbracciare" per narrare il Vangelo con creatività. Come ? mi pare nel dipingere le parole nella concretezza, un silenzio eloquente e una vivacità e vibralità del messaggio finale... il libro in questo è di sostegno agli operatori poco esperti come me nell'offrire in disegni e sintesi il messaggio dell'attività proposta (evidentemente da non leggere con tono sommesso o di stanchezza intellettuale all'uditorio!!!!)