Citazione spirituale

Tu sei qui: LibriAttualitàVia Crucis

Via Crucis

di

Nuzzi Gianluigi


Previous
Copertina di 'Via Crucis'
Next Ingrandisci immagine

EAN 9788861904958

Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo Via Crucis Autore Editore Chiarelettere EAN 9788861904958 Pagine 260 Data novembre 2015 Collana Principioattivo
Voto medio degli utenti per «Via Crucis»: 2 su 5 (4 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 4 novembre 2015 alle 15:54 ha scritto:

Come dichiarato da padre Lombardi la Pubblicazione dei libri è il risultato di attività illecita.
Dichiarazione Padre Lombardi Il Vaticano sta procedendo senza incertezze sulla strada della trasparenza e della buona amministrazione: è quanto ha affermato il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lombardi, in risposta alla pubblicazione di due libri che, attingendo a documenti riservati, vorrebbero dimostrare il contrario

il 5 novembre 2015 alle 15:20 ha scritto:

"Ho l'impressione - aggiunge monsignor Galantino - che qualcuno stia perdendo la calma per questo rinnovamento e si sfoghi appropriandosi di documenti riservati e scrivendo libri". "Mi piacerebbe dire all'ineffabile Fittipaldi e all'ineffabile, per due volte, Nuzzi - confida al Sir - e' possibile conoscere le cifre delle vostre grandi operazioni editoriali? Io, al posto loro, poco poco mi vergognerei a fare le pulci agli altri in maniera ideologica, senza guardare a se stessi". "Meno male - conclude Galantino - che alcuni giornali seri stanno mostrando tutte le contraddizioni di operazioni di questo genere. Di fondo, ripeto, c'e' il fatto che ad alcuni da' fastidio che ci sia una Chiesa Cattolica che, in questo momento, parla in modo piu' chiaro rispetto al passato, chiamando le cose con il loro nome". (AGI) .

il 12 novembre 2015 alle 07:12 ha scritto:

Facile scrivere libri. Chissà se è altrentannto facile scrivere libri che dicano il vero. Raccontare dei fatti per costruire una predeterminata conclusione non è scrivere il vero o la verità. L'unico elemento che salta subito agli occhi è la noia, una noia soporifera, che ti fa posare il libro in una scansia, sperando di dimenticare dove lo hai messo. Inutile spesa per un libro noioso e senza senso.

il 21 gennaio 2016 alle 12:26 ha scritto:

Questo libro, frutto di un'indagine giornalistica, presenta la Chiesa nella sua dimensione esclusivamente umana e istituzionale. L'autore dà molta enfasi agli scandali, ai giochi di potere e di denaro, ai vizi di una Curia romana che sembra essere tornata indietro nel tempo, nei lontani secoli dei papi Borgia o Medici. Ma la Chiesa non è solo questo. Mi piace, tuttavia, la sottolineatura del rinnovamento, anche istituzionale, portato da Francesco, anche se credo che Nuzzi non abbia colto il senso della sua vera rivoluzione, che chiama "battaglia". Non si può parlare di "battaglia" a proposito di un Papa che ci dice che il vero nome di Dio è "Misericordia".