Citazione spirituale

Tu sei qui: LibriDonnaLa donna vera

La donna vera

di

Kirschbaum Charlotte von


Copertina di 'La donna vera'
Ingrandisci immagine

Normalmente disponibile in 20/21 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo La donna vera Autore Editore Effatà EAN 9788874027231 Pagine 176 Data ottobre 2011 Peso 240 grammi Altezza 20,5 cm Larghezza 14 cm Profondità 1,1 cm Collana Sui generis
Voto medio degli utenti per «La donna vera»: 4 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 13 febbraio 2019 alle 18:38 ha scritto:

Libro molto ben fatto e ricco di spunti per la riflessione. L'ho letto per la mia tesi di Licenza e sono stato molto contento di questa lettura. Dopo la prefazione di Fulvio Ferrario, teologo italiano evangelico, dal 2002 professore ordinario di teologia sistematica presso la Facoltà valdese di teologia di Roma, della quale è decano dal 2014, c'è una piccola presentazione dell'autrice, discepola di Karl Barth, e una delle prime teologhe donne della storia. Nell'introduzione ho notato anche una voglia di "gossip" perché più volte viene detto che l'autrice è vissuta per diverso tempo con il suo maestro ed è stata anche la sua amante. Comunque, gossip a parte, l'autrice ha tentato, in questo libro, di sviluppare, a partire dalla Bibbia e sempre richiamandosi esplicitamente ai testimoni biblici, una dottrina protestante della donna, che non si limitasse alla semplice ripetizione di stereotipi teologici tramandati riguardo alla sottomissione della donna.
Questo libro è una raccolta di cinque, tra relazioni e articoli, che si occupano, di volta in volta focalizzandosi su aspetti diversi, della questione della posizione della donna all'interno dell'ordine della creazione e potrebbe essere definito quasi come il testamento spirituale della von Kirschbaum. La donna vara non è da intendere solo come documento teologico,ma anche come espressione di una biografia femminile legata al suo contesto.
Uomo e donna stanno uno di fronte all'altra in una libertà assoluta ed in un legame assoluto: in una libertà assoluta in quanto ognuno di loro è uscito dalle mani di Dio, ed in un legame assoluto, in quanto tutti e due sono persone umane che Dio ha scelto come Tu creaturale. In Charlotte von Kirschbaum uomo e donna si incontrano, in un reciproco riconoscimento amoroso, come un Io e un Tu posti alla stessa altezza, e tuttavia rimangono persone differenti.
Molto interessante è il secondo articolo che tratta della donna nell'ordine della vita della comunità della nuova alleanza, che ho usato per la tesi; ma anche il quinto articolo, che tratta di Maria "la madre dei viventi".