Citazione spirituale

L'eremita diocesano con Gesù nel deserto

di

Rossi Filippo


Copertina di 'L'eremita diocesano con Gesù nel deserto'
Ingrandisci immagine

EAN 9788882725303

Normalmente disponibile in 10/11 giorni lavorativi
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo L'eremita diocesano con Gesù nel deserto Autore Editore Cantagalli Edizioni EAN 9788882725303 Pagine 112 Data marzo 2010 Peso 175 grammi Altezza 21 cm Larghezza 14,5 cm
Voto medio degli utenti per «L'eremita diocesano con Gesù nel deserto»: 5 su 5 (3 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 7 febbraio 2015 alle 19:04 ha scritto:

Ho avuto la gioia di conoscere Filippo Rossi l'autore di questo libro che è la sua tesi di teologia spirituale fatta proprio sul tema della vita eremitica, un tema tanto attuale quanto sconosciuto. Per tutti coloro che desiderano conoscer a livello teologico, biblico e spirituale un po' la nostra vita eremitica lo consiglio, per me è il manuale della vita eremitica insieme all'altra edizione anteriore di Isacco Turina, I nuovi eremiti. Spero solo che lo mettono in ristampa, varie persone me lo hanno chiesto e mi dicono che non lo trovano è esaurito... Speriamo in una seconda edizione.

il 13 dicembre 2017 alle 12:06 ha scritto:

Testo molto interessante per conoscere una "teologia" e "vita concreta" dell'esperienza eremitica nel mondo contemporaneo, con un approfondimento del canone del Codice di Diritto canonico che riguarda proprio la vita eremitica nella Chiesa oggi.

il 12 luglio 2018 alle 17:19 ha scritto:

Questo libro è utile per la conoscenza di uno stato di vita antico e sempre nuovo nella Chiesa, ma ancora poco diffuso. Spinge a prendere informazioni e riscontrare questa presenza orante all'interno della propria diocesi. Un invito e insieme un incoraggiamento a dedicare tutta la vita al Signore, rimanendo nel mondo e nello stesso tempo trovando dei momenti per staccarsi da esso, intercedendo per esso e testimoniando la bellezza di vivere nel mondo, senza essere del mondo.