Citazione spirituale

Ospitalità

di

Sgroi Placido

 


Copertina di 'Ospitalità'
Ingrandisci immagine

EAN 9788825037586

Disponibilità immediata per 1 pezzo
Disponibile anche come Prezzo
Libro nuovo 13,00 €12,35 €
Stato del prodotto
Tipo Libro (usato) Titolo Ospitalità Autore Sgroi Placido Editore Edizioni Messaggero EAN 9788825037586 Pagine 136 Data aprile 2015 Peso 130 grammi Altezza 11 cm Larghezza 20 cm Collana Parole allo specchio
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

dice




Prefazione 5


Capitolo 1
Incursioni 9
1. Dall'etimologia' 9
2. ' all'antropologia 13
3. Il potere trasformativo dell'ospitalità 19

Capitolo 2
Fare spazio all'altro
per guarire insieme 23
1. La relazione d'aiuto come pratica ospitale 23
2. L'ospitalità fra transfert e controtransfert 30

Capitolo 3
Una tenda sempre aperta 41
1. Abramo: un uomo trasformato 42
2. Un percorso a ritroso: «Nessuno è profeta
in patria» 45


133
Capitolo 4
Essere-ospite 65
1. Un umano rinnovato 65
2. Genitori come ospiti 71

Capitolo 5
Etica come ospitalità 81
1. Una buona retorica 81
2. Un pluralismo non-relativistico 88
3. Ospitalità come cura: un modello
per l'etica 95
4. «Pietas» e interpretazione 102

Capitolo 6
L'ospitalità come mezzo
e come orizzonte 113
1. Ecumenismo e dialogo interreligioso 113
2. Oltre l'ospitalità' 118
3. A meno che' 124

Bibliografia 127




134
Formato 11 x 20 | brossura
Parole allo specchio è una collana di piccoli libri che nascono
come distillati dal confronto diretto, a tu per tu, tra le autrici, gli autori,
e alcune parole non ancora logore. Parole, nomi che si specchiano e riflettono
variazioni ' le più impensate ' di significati antichi e nuovi che si rincorrono,
si contaminano, si superano in una corsa senza sosta.

Cura
Paolo Marino Cattorini
EMPATIA
Patrizia Manganaro
cammino
Elena Zapponi
corruzione
Lorenzo Biagi
Ritmo
Roberto Tagliaferri
silenzio
Duccio Demetrio
RITO
Giorgio Bonaccorso
ospitalità
Placido Sgroi

Non ci sono commenti per questo volume.

Libro in condizioni pari al nuovo.


Privo di segni d`usura e di qualunque tipo di danno o vizio.

Trattasi, nella maggior parte dei casi, di libri acquistati da privati o biblioteche pubbliche o private in condizioni pari al nuovo, che vengono ceduti poiché costituiscono doppioni.