Spedizioni Pagamenti Aiuto | Contatti
    
Citazione spirituale

Frasi di Papa Francesco

Il presepe è il luogo suggestivo dove contempliamo Gesù che, assumendo su di sé le miserie dell’uomo, ci invita a fare altrettanto, attraverso azioni di misericordia.

Papa Francesco

[tratta da: "Discorso del Santo Padre durante l'Udienza alle Delegazioni di Donatori dell’albero di Natale e del Presepio in Piazza San Pietro" - 6/12/2017]


Hai un sito o un blog?

Fai leggere ogni giorno ai tuoi utenti una frase estratta dagli ultimi discorsi e dalle ultime omelie di Papa Francesco!


La nostra redazione raccoglie quotidianamente omelie, discorsi e ogni altro intervento del Santo Padre e distribuisce gratuitamente e in tempo reale una selezione delle frasi più significative attraverso un widget facilissimo da integrare nel proprio sito/blog.

Un servizio unico in tutta la rete!

Stupisci i tuoi utenti e dai loro un motivo per tornare a visitare ogni giorno il tuo sito. Scopri subito come CLICCANDO QUI.


Tutte le frasi di Papa Francesco

mercoledì 25 ottobre 2017

Udienza Generale


Non c’è persona, per quanto abbia vissuto male, a cui resti solo la disperazione e sia proibita la grazia. Davanti a Dio ci presentiamo tutti a mani vuote.

- Papa Francesco -


mercoledì 25 ottobre 2017

Udienza Generale


Ogni volta che un uomo, facendo l’ultimo esame di coscienza della sua vita, scopre che gli ammanchi superano di parecchio le opere di bene, non deve scoraggiarsi, ma affidarsi alla misericordia di Dio. E questo ci dà speranza, questo ci apre il cuore!

- Papa Francesco -


mercoledì 25 ottobre 2017

Udienza Generale


Dove c’è Gesù, c’è la misericordia e la felicità; senza di Lui c’è il freddo e la tenebra.

- Papa Francesco -


mercoledì 25 ottobre 2017

Udienza Generale


Il paradiso non è un luogo da favola, e nemmeno un giardino incantato. Il paradiso è l’abbraccio con Dio, Amore infinito, e ci entriamo grazie a Gesù, che è morto in croce per noi.

- Papa Francesco -


domenica 22 ottobre 2017

Angelus in Piazza San Pietro


A chi appartengo io? Alla famiglia, alla città, agli amici, alla scuola, al lavoro, alla politica, allo Stato? Sì, certo. Ma prima di tutto – ci ricorda Gesù – tu appartieni a Dio.

- Papa Francesco -


domenica 22 ottobre 2017

Angelus in Piazza San Pietro


Il credente guarda alla realtà futura, quella di Dio, per vivere la vita terrena in pienezza, e rispondere con coraggio alle sue sfide.

- Papa Francesco -


domenica 22 ottobre 2017

Angelus in Piazza San Pietro


La nostra vita, giorno per giorno, possiamo e dobbiamo viverla nel ri-conoscimento della nostra appartenenza fondamentale [A Dio] e nella ri-conoscenza del cuore verso il nostro Padre, che crea ognuno di noi singolarmente, irripetibile, ma sempre secondo l’immagine del suo Figlio amato, Gesù.

- Papa Francesco -


domenica 22 ottobre 2017

Angelus in Piazza San Pietro


Il cristiano è chiamato a impegnarsi concretamente nelle realtà terrene, ma illuminandole con la luce che viene da Dio. L’affidamento prioritario a Dio e la speranza in Lui non comportano una fuga dalla realtà, ma anzi un rendere operosamente a Dio quello che gli appartiene.

- Papa Francesco -


mercoledì 18 ottobre 2017

Udienza Generale


Quando la morte arriva, per chi ci sta vicino o per noi stessi, ci troviamo impreparati, privi anche di un “alfabeto” adatto per abbozzare parole di senso intorno al suo mistero, che comunque rimane.

- Papa Francesco -


mercoledì 18 ottobre 2017

Udienza Generale


La speranza cristiana attinge dall'atteggiamento che Gesù assume contro la morte umana: se essa è presente nella creazione, essa è però uno sfregio che deturpa il disegno di amore di Dio, e il Salvatore vuole guarircene.

- Papa Francesco -