Citazione spirituale

L'imitazione di Cristo


Copertina di 'L'imitazione di Cristo'
Ingrandisci immagine

EAN 9788831522069

Disponibile dopo il 17/08 causa chiusura estiva ferragostana di editori e distributori
In promozione
Descrizione
Tipo Libro Titolo L'imitazione di Cristo A cura di Ugo Nicolini Editore Paoline Edizioni EAN 9788831522069 Pagine 370 Data gennaio 1990 Peso 144 grammi Altezza 13,5 cm Larghezza 9,2 cm Profondità 1,2 cm Collana Preghiere-Riflessioni
Voto medio degli utenti per «L'imitazione di Cristo»: 5 su 5 (6 commenti)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 20 aprile 2011 alle 15:08 ha scritto:

Questo libro ha fatto la storia della spiritualità nel cristianesimo. Un libro scritto da monaci, ma non un libro solo per monaci. Tante persone del nostro tempo hanno formato la loro spiritualità su questo testo medioevale.
Personalmente è uno dei migliori libri che abbia mai letto.
Per il Papa Giovanni XXIII, il "papa buono", questo libro è stato, dopo la Bibbia, un grande maestro interiore capace di condurre il suo cuore a Gesù Cristo.
Le riflessioni e i consigli di questo piccolo libro sono e saranno sempre valide per i cristiani di tutti i tempi.
Sicuramente è, in ambito religioso, uno dei libri più letti e commentati e approfonditi.

il 15 maggio 2011 alle 19:24 ha scritto:

Un libro già letto ma che merita di essere digerito, proposto, ripensato. In esso vive il senso della Santità di ogni uomo. Un simbolo della storia di tutti qei grandi Uomini , i nostri Santi e le Grandi Sante e Beati, di cui la memoria dell'Umanità intera vorrebbe nell'era della globalizzazione poter si "dimenticare".
Essi sono simboli granitici della vera essenza di cui si nutre e si nutrirà l'intera umanità.
In essi vive eterno il grande ed eterno valore della Ragione e della Fede, nutrendo di Amore e Speranza l'inconscio collettivo della nostra Società.
Per alcuni di essi è la coscienza stessa ad essere parte attiva nella formazione dell'archetipo di una Società Nuova : quella a cui anche se nel più profondo, la coscienza di tutti noi anela. Avevo il desiderio per i miei figli di un testo tanto semplice quanto essenziale, ma con una pregevole veste : affinchè anche i miei nipoti potranno in futuro portarne l'esempio, rileggendolo insieme. Un testo che ha accompagnato i miei anni Universitari nella sua semplice e minima veste.
Il testo amato dai nostri Grandi Padri è un'esempio di riflessioni forti per tutti.

il 28 gennaio 2015 alle 23:01 ha scritto:

Un cristiano non può non leggere questo testo.

il 21 luglio 2017 alle 17:25 ha scritto:

Corrispondente a quanto previsto

il 30 novembre 2018 alle 19:37 ha scritto:

Bellissimo

il 9 luglio 2020 alle 16:54 ha scritto:

Molto profondo ma non di esempio perché sono verità umane