Citazione spirituale

Breve introduzione alla bioetica

-

Quando la vita comincia e quando finisce

 
di

Xavier Thévenot


Copertina di 'Breve introduzione alla bioetica'
Ingrandisci immagine

EAN 9788839908858

Normalmente disponibile in 7/8 giorni lavorativi
In promozione fino al 31/01/2020
Descrizione
Tipo Libro Titolo Breve introduzione alla bioetica - Quando la vita comincia e quando finisce Autore A cura di Giannino Piana Editore Queriniana Edizioni EAN 9788839908858 Pagine 232 Data agosto 2015 Peso 266 grammi Altezza 19,5 cm Larghezza 12,3 cm Collana Giornale di teologia
Per visualizzare l'indice clicca qui Nascondi

XAVIER THÉVENOT




BREVE INTRODUZIONE
ALLA BIOETICA

Quando la vita comincia
e quando finisce


Edizione italiana
a cura di Giannino Piana




385
QUERINIANA
Indice




Introduzione al­l'edizione italiana,
di Giannino Piana . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 5

Introduzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 11


I.
ALCUNE PRATICHE CLINICHE
E LA LORO PROBLEMATICITÀ

1. Alcune tecniche di procreazione assistita . . . . . . 22
1.1. Le tecniche di inseminazione artificiale 23
1.2. FIVET e GIFT 30

2. Interventi medici su persone in fin di vita . . . . . 37
2.1.  lleviare le sofferenze
A
che precedono la morte' 37
2.2.  ospensione o astensione
S
dalle cure sproporzionate' 38
2.3. L'eutanasia 40

223
II.
FORMULARE CORRETTAMENTE
I PROBLEMI

3. Alcuni princìpi filosofici . . . . . . . . . . . . . . . . . . 46
3.1.  'imperativo categorico:
L
considerare la persona come un fine 46
3.2.  ispetto della persona
R
e norme concrete 48
3.3. Agire in coscienza è sufficiente' 50
3.4. Fatti che diventano norme' 52
3.5. Significati soggettivi e valenze oggettive 54
3.6. L'intenzione personale (ma non solo!) 55
3.7.  l giudizio etico deve interrogarsi
I
sulle dimensioni collettive
dei comportamenti 57
3.8.  l giudizio etico deve prendere sul serio
I
la dimensione del tempo 62

4. Alcune convinzioni teologiche

e le loro conseguenze . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 67
4.1. La creazione 68
4.2. L'incarnazione 71
4.3. La croce e la redenzione 76
4.4. La risurrezione 79
4.5. La Pentecoste 81




224 | Indice
III.
LA PERSONA, I SUOI LIMITI
E LE SITUAZIONI-LIMITE

5. La persona: alcuni dati fondamentali . . . . . . . . 89
5.1. Premessa: si può definire la persona' 89
5.2.  a persona: i dati fondamentali
L
in un'ottica filosofica 93
5.3.  a persona: i dati fondamentali
L
in una prospettiva teologica 99

6. La persona in due situazioni-limite . . . . . . . . . . 104
6.1. L'embrione è una persona' 104
6.2.  erché rispettare l'embrione
P
come si rispetta una persona' 108
6.3.  n essere umano in coma
U
è ancora una persona' 115
6.4.  uale rispetto si deve
Q
ad un essere umano in coma' 118
6.5.  l rispetto dovuto al corpo
I
delle persone decedute 122


IV.
LE PROCREAZIONI ASSISTITE:
PER UN DISCERNIMENTO ETICO

7. Che cosa significa procreare' . . . . . . . . . . . . . . . 128
7.1. Il punto di vista antropologico 128

225
7.2. Il punto di vista filosofico 136
7.3. Il punto di vista teologico 141

8.  n giudizio etico
U
sugli interventi di procreazione assistita . . . . . . 152
8.1. Una valutazione generale 152
8.2. FIVET e IAD eterologhe (con donatore) 156
8.3.  IVET e ricorso a embrioni eccedenti
F
(e al loro eventuale congelamento) 158
8.4.  IVET omologa senza embrioni eccedenti 159
F
8.5. Il GIFT 162
8.6. La IAC 162

9.  a legislazione italiana
L
sulla procreazione assistita . . . . . . . . . . . . . . . . 164
9.1.  a valutazione etica
L
della legislazione civile italiana: criteri 164
9.2. La legge 40 e il referendum 166
9.3.  li interventi successivi
G
della Corte Costituzionale 169
9.4.  ostilla: la 'madre surrogata'
P 173


V.
MALATTIA TERMINALE ED EUTANASIA:
PER UN DISCERNIMENTO ETICO

10.  ffrontare le sofferenze
A
delle persone in fin di vita . . . . . . . . . . . . . . . . 179

226 | Indice
10.1.  a sofferenza, come la persona,
L
è sempre qualcosa di unico 179
10.2. Sollievo dal dolore e limiti della persona 180
10.3.  edere il passato, il presente e il futuro
V
riversarsi sulla propria sofferenza 182
10.4.  utte le dimensioni della persona
T
si ripercuotono sulla sua sofferenza 190

11. Alleviare il dolore, accompagnare alla morte . 193
11.1.  uando la terapia del dolore
Q
sprofonda la persona
nella mancanza di coscienza 193
11.2.  a persona come essere libero,
L
ma non autarchico:
il rifiuto del­'eutanasia
l 197
11.3.  e difficoltà derivanti
L
dalle situazioni esistenziali 201
11.4.  e ragioni del­'odierna accentuazione
L l
della domanda di eutanasia 204
11.5.  a necessità di mediazione
L
nei casi concreti 205
11.6. La proposta alternativa di Hans Küng 207
11.7. Quali dispositivi legislativi' 213

Conclusione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .  217

Indicazioni bibliografiche, a cura di G. Piana . . . .219




227

Voto medio degli utenti per «Breve introduzione alla bioetica»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 13 ottobre 2017 alle 11:31 ha scritto:

Ottimi testo per l'approccio alla bioetica per chi di bioetica ne ha sentito parlare poco e male nei tg o sui giornali. Qui si parte proprio dalle basi per arrivare al motivo per cui si studia la bioetica. Molto bello.