Citazione spirituale

Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli

di

Ravasi Gianfranco, Sofri Adriano


Copertina di 'Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli'
Ingrandisci immagine

Disponibile in 3/4 giorni lavorativi
In promozione fino al 30/06/2019
Descrizione
Tipo Libro Titolo Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli Autori Editore Lindau Edizioni EAN 9788871809830 Pagine 128 Data marzo 2012 Peso 160 grammi Altezza 17 cm Larghezza 11 cm Profondità 1 cm Collana I Pellicani/Le Beatitudini
Voto medio degli utenti per «Beati i poveri in spirito, perché di essi è il regno dei cieli»: 5 su 5 (1 commento)

Qui trovi riportati i commenti degli utenti di LibreriadelSanto.it, con il nome dell'utente e il voto (espresso da 1 a 5 stelline) che ha dato al prodotto.

I commenti compaiono ordinati per data di inserimento dal meno recente (in alto) al più recente (in basso).

il 10 giugno 2013 alle 19:10 ha scritto:

Mi pare di essere arrivato, finalmente, a mettere insieme, in modo direi matematico (sarà forse una mia deformazione professionale/scientifica), l'equazione della parabola del buon samaritano:
1 - "Amerai Dio..." corrisponde ad amare il viandante derubato e ferito nel quale va vista, se pur in modo velato, la presenza di Dio che sta negli ultimi, come dai molti messaggi di Gesù, "quello che avrete fatto al più piccolo..."
2 - "Amerai il tuo prossimo come...": il prossimo è, per bocca dello stesso Gesù, il Samaritano, amalo, è il tuo buon esempio, va e fa' uguale. Riconosci che nel diverso, nell'eretico, nel "nemico" c'è più amore per il povero, cioè per Dio, di quanto si possa vedere attuato dai sacerdoti, religiosi e politici con la loro pretesa rigida ortodossia.
Così, finalmente, ho chiarito anche il va e fa' uguale.
Può andare così?
Vorrei una risposta dal card.Ravasi.Grazie